diredonna network
logo
Ricetta: Spaghetti cacio e pepe

Spaghetti cacio e pepe

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Spaghetti cacio e pepe

Oggi vi portiamo a Roma per una ricetta tradizionale, gli spaghetti cacio e pepe, un grande classico della cucina italiana dopo la carbonara. Anche la cacio e pepe, come moltissime altre ricette, ha le sue radici nella tradizione culinaria contadina, quando si prediligevano piatti semplici e genuini.

La ricetta è di semplice preparazione ma, dal momento che consta di pochi ingredienti, questi devono assolutamente essere di prima qualità. È un classico piatto salva cena, da preparare all’ultimo minuto quando non si ha più molto tempo. E voi siete pronte a scoprire la ricetta insieme a noi? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Gli spaghetti cacio e pepe si preparano in occasione di un pranzo gustoso e veloce.

Preparazione

  1. 1.

    Versate l’acqua in una casseruola e portatela ad ebollizione, quindi buttatevi dentro gli spaghetti e lasciateli cuocere. Nel frattempo preparate il condimento, quindi grattugiate il pecorino romano e ponetelo in una ciotola ampia.

  2. 2.

    Con un mestolo prendete l’acqua di cottura degli spaghetti e versatela sul formaggio. Amalgamate il tutto fino ad ottenere una salsa cremosa e liscia. Aromatizzate tutto con il pepe nero. A questo punto scolate la pasta avendo cura di mantenere l’acqua di cottura e versatela nella ciotola con il condimento.

  3. 3.

    Mantecate per bene fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben legati fra loro. Se gli spaghetti risultano essere troppo asciutti aggiungete un po’ di acqua di cottura. Servite gli spaghetti cacio e pepe ben caldi con un ulteriore spolverata di pepe nero.

Varianti

Spaghetti cacio e pepe Bimby

Gli spaghetti cacio e pepe si preparano anche al Bimby: vediamo insieme come fare. Per prima cosa tritate il pecorino a pezzi a velocità 10, quindi mettetelo da parte. Senza lavare il boccale unite dell’acqua e del sale e portate tutto a bollore a velocità 1 a 100° per 8 minuti.

Unite gli spaghetti e fateli cuocere per il tempo indicato a 100° velocità 1. Circa due minuti prima del termine della cottura, unite il pecorino e il pepe e lasciate terminare la cottura. Trasferite tutto in un piatto da portata e servite in tavola ben caldi.

Spaghetti alla chitarra cacio e pepe

Gli spaghetti alla chitarra cacio e pepe si preparano alla stessa maniera dell’originale ma ovviamente sostituendo i classici spaghetti con gli spaghetti alla chitarra che potrete comprare o preparare da voi per dare un sapore più rustico al piatto.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e a parte preparate la crema di pecorino aromatizzata col pepe. Unite gli spaghetti e mescolate molto bene, quindi serviteli in tavola ben caldi.

Spaghetti cacio e pepe con gamberi

Gli spaghetti cacio e pepe con gamberi sono un’ottima variante rispetto alla versione tradizionale. Per prepararli si parte dalla pulizia dei gamberi, eliminando il budello e il carapace.

I gamberi si cuociono in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, dopodiché si mettono da parte. A parte si cuoce la pasta e nel frattempo si prepara la crema di pecorino con un po’ di acqua di cottura.

Si aromatizza tutto con il pepe ed a cottura ultimata si spegne il fuoco, si mescolano gli spaghetti alla crema di pecorino e si aggiungono i gamberi saltati in padella. Gli spaghetti cacio e pepe con gamberi si servono in tavola ben caldi.

Spaghetti cacio e pepe con carciofi

Gli spaghetti cacio e pepe con carciofi si preparano cuocendo la pasta in acqua bollente salata e nel frattempo si puliscono i carciofi. Dopo aver affettati si friggono leggermente in modo da farli diventare croccanti.

Una volta che eliminato l’olio in eccesso dai carciofi si pone nell’insalatiera dove prima si è preparata la crema di pecorino, quindi di uniscono gli spaghetti e si mescola molto bene il tutto.

Gli spaghetti cacio e pepe con carciofi si servono in tavola ben caldi.

Curiosità e consigli

  • Gli spaghetti cacio e pepe si consumano appena pronti. 
  • Se avanzano si conservano per al massimo 2 giorni in frigorifero e chiusi in un contenitore ermetico.
  • Per la ricetta si consiglia di utilizzare il pepe nero di media stagionatura.