diredonna network
logo
Ricetta: Straccetti di vitello con rucola e grana

Straccetti di vitello con rucola e grana

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

5 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Straccetti di vitello con rucola e grana

Gli straccetti di vitello con rucola e grana, insieme alla fesa di vitello e alla caesar salad di pollo, costituiscono un secondo piatto semplice, buono e molto gustoso.

È perfetto da servire come piatto unico, soprattutto nelle giornate di caldo afoso che stanno per arrivare.

Vi farà piacere sapere anche che è il piatto ideale anche per chi è a dieta. A livello nutrizionale, infatti, risulta essere molto sano ed equilibrato.

Gli straccetti di vitello vengono preparati insieme ai pomodorini in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe.  Ecco la ricetta per prepararli spiegata passo passo.

Quando preparare questa ricetta?

Gli straccetti di vitello con rucola e grana costituiscono un piatto ideale da preparare per cena sana e leggera.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa dovrete tagliare la carne di vitello in striscioline in modo da formare gli straccetti. Dopodichè lavate e asciugate la rucola e disponetela in una ciotola.

  2. 2.

    Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro, quindi conditeli con un pizzico di sale e pepe. Ponete sul fuoco una padella antiaderente e versatevi all’interno un filo d’olio extravergine d’oliva.

  3. 3.

    Aggiungetevi gli straccetti e lasciateli cuocere per circa 5 minuti. Togliete la carne dalla padella e ponetela in un piatto da portata. Servite la carne in tavola con il condimento di rucola, pomodorini e grana e un giro d’olio extravergine d’oliva. Gli straccetti di vitello con rucola e grana sono pronti per essere serviti.

Varianti

Straccetti di vitello ai funghi

Gli straccetti di vitello ai funghi sono un secondo piatto molto gustoso che si prepara molto semplicemente. Si fanno trifolare i funghi come di consueto, dopodichè si uniscono gli straccetti di vitello che avrete tagliato alla medesima maniera della ricetta originale e li farete cuocere per circa 5 minuti. Dopodiché servite il tutto ben caldo.

Straccetti di vitello all’aceto balsamico

Gli straccetti di vitello all’aceto balsamico si preparano facendo rosolare la carne precedentemente infarinata in olio extravergine d’oliva. Quando la carne è rosolata si versa l’aceto balsamico e si mescola il tutto in modo da men amalgamare i sapori. Regolate di sale e pepe e mescolate nuovamente dopodichè serviteli ben caldi.

Straccetti di vitello con carciofi

Per gli straccetti di vitello con carciofi si segue lo stesso identico procedimento delle altre varianti. L’unica pecca sta nella pulizia dei carciofi che è alquanto fastidiosa. Quindi si fanno trifolare i carciofi, dopodichè si unisce la carne precedentemente infarinata e la si fa rosolare. Quando la carne sarà cotta, spegnere il fuoco e servirli ben caldi.

Curiosità e consigli

  • È fondamentale scegliere il taglio giusto di carne in modo che gli straccetti rimangano morbidi dopo la cottura.
  • Se non avete il grana da grattugiare a scaglie anche il parmigiano andrà benissimo. 
  • I pomodorini da utilizzare solitamente sono quelli ciligini, ma anche i piccadilly o i datterini saranno ugualmente buoni.
  • Gli straccetti di vitello con rucola e grana devono essere serviti immediatamente. 
  • Si sconsiglia la congelazione.