diredonna network
logo
Ricetta: Strudel di Mele

Muffin alle mele

Torta di grano saraceno

Funghi gratinati

Plumcake al limone

Patate viola al forno

Rotolo di frittata

Pasta ncasciata

Pane di segale

Salsa tartara

Carpaccio di zucchine

Strudel di Mele

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per il rotolo:
Per il ripieno:

Strudel di Mele

Lo strudel di mele è un dolce tipico del Trentino Alto Adige, ma in realtà le sue origini sono turche.

I Turchi, infatti, preparavano un dolce di mele simile che si chiamava baklava.

Questa ricetta fu variata e trasformata dagli ungheresi nell’attuale strudel che presto prese piede in Austria, che, a sua volta, dominando per un certo periodo alcuni territori dell’Italia del Nord, fece conoscere loro questa delizia.

Proprio in Trentino Alto Adige sono depositati tutti i segreti della preparazione dello strudel, che qui ha avuto notevole successo anche per la presenza delle numerose coltivazioni di mele, che sono l’ingrediente fondamentale del ripieno di questo rotolo di pasta, assieme a uvetta, pinoli e cannella.

Ecco qualche variante sia dolce che salata:

Strudel di fichi e uva

Variante che prevede l’aggiunta dei fichi al composto di mele, pinoli, zucchero e uvetta.

Il procedimento è identico a quello del classico strudel.

Si pone il ripieno all’interno, si arrotola delicatamente e si inforna.

Una volta sfornato si spolvera di zucchero a velo.

Strudel di pere e cioccolato

Lo strudel di pere e cioccolato non ha bisogno di presentazioni.

Pere e cioccolato è un’abbinamento vincente che rende questo dolce già un successo.

Servitelo accompagnato da una crema chantilly.

Strudel di albicocche, crema e mandorle

Variante super golosa.

Il ripieno consiste in una golosa crema pasticcera accompagnata da albicocche a pezzi e mandorle tritate grossolanamente.

Riempite l’impasto, arrotolatelo e infornatelo.

Una volta sfornato, cospargetelo di zucchero a velo.

Strudel di verdure

Lo strudel di verdure è una versione salata del classico dolce.

Questa versione si prepara con la pasta brisè ripiena di verdure miste saltate in padella.

Lo strudel di verdure è un piatto delicato e gustoso che si presta ad essere preparato in anticipo e poi scaldato poco prima di servirlo.

Le verdure previste per questo piatto sono melanzane, carote, zucchine e peperoni, ma anche in questo caso potete dare sfogo alla vostra fantasia.

Preparazione

  1. 1.

    Inziamo a preparare l’impasto del rotolo. Versate la farina setacciata e il sale in una ciotola. Fate la fontana e aggiungete l’uovo, l’acqua e l’olio.

  2. 2.

    Impastate fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e consistente.

  3. 3.

    Ungete il piano di lavoro e impastate e fino ad ottenere una consistenza liscia ed elastica. Formate una palla, ungetela con dell’olio, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela riposare per mezz’ora in frigo. Intanto mettete a bagno l’uvetta nel rum.

  4. 4.

    In una padella sciogliete 50 grammi di burro e poi aggiungete e tostate il pangrattato. Mescolate con un cucchiaio di legno affinché non si bruci e lasciatelo dorare qualche minuto. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

  5. 5.

    Sbucciate le mele, togliendo loro il torsolo e tagliandole in quattro spicchi e poi a fettine sottili. Versate le mele in una ciotola capiente e aggiungete lo zucchero, i pinoli, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di cannella e l’uvetta ben scolata e strizzata.

  6. 6.

    Mettete a fondere il burro rimanente in un pentolino a fuoco dolce.

  7. 7.

    Prendete il panetto di pasta e stendetelo su un canovaccio leggermente infarinato, formando un rettangolo di circa 35×45. Spennellate la superficie, tranne i bordi, con poco burro fuso e cospargete con il pangrattato tostato.

  8. 8.

    Adagiate sopra di esso il composto con le mele e arrotolate lo strudel dalla parte più lunga, facendo attenzione a non rompere la pasta.

  9. 9.

    Sigillatelo bene anche sui lati, affinché il contenuto non esca durante la cottura. Poi ponete lo strudel su di una teglia rivestita con carta da forno, con la chiusura rivolta verso il basso e spennellatelo con il burro fuso.

  10. 10.

    Cuocete lo strudel in forno statico preriscaldato a 200° per circa 40 minuti. A cottura ultimata, potete cospargere lo strudel con zucchero al velo e servirlo tiepido e tagliato a fette.

Curiosità e consigli

  • Lo strudel di mele si può conservare sotto una campana di vetro per 1-2 giorni.
  • Può anche essere congelato. 
  • Lo strudel può essere preparato anche con pasta sfoglia o pasta frolla.
  • Può essere realizzato sia nella versione dolce che nella versione salata.
  • Gli ingredienti del ripieno devono rilasciare i loro profumi, ma non devono macerare a lungo altrimenti lo zucchero rilascia troppa acqua.
  • Lo strato di pangrattato servirà per assorbire i succhi che le mele rilasceranno in cottura.
  • Per rotolare l'impasto con il ripieno aiutatevi con il canovaccio affinché la pasta non si rompa. 
  • Se utilizzate il forno ventilato cuocetelo a 180° per 30 minuti. 
  • Prova anche la torta di mele senza uova