diredonna network
logo
Ricetta: Sushi di Natale

Sushi di Natale

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 6 pezzi di sushi

Stagioni

Ingredienti

per le decorazioni

Sushi di Natale

Sushi addicted, qui gli occhi!

Non smettereste mai di mangiare il sushi e lo vorreste pure a Natale? Allora siete nel posto giusto.

Con un po’ di pazienza e gli ingredienti corretti, potrete servire il sushi anche sulla tavola natalizia, senza che i parenti vi guardino storto. Anzi, scommettiamo che vi faranno i complimenti per la bellezza di quelle “palline di riso” che sarete riusciti a far uscire dalla cucina?

Non servono per forza ingredienti assurdi, alghe dell’isola di Honolulu, pesci tropicali o radici cresciute su Marte.

Ci credete? Guardate qui.

Quando preparare questa ricetta?

Questa ricetta si può preparare per le feste natalizie, per portare un po’ di Giappone anche in Italia, soprattutto se avete ospiti che mangerebbero sushi ad ogni ora del giorno e della notte.

Preparazione

  1. 1.

    Innanzitutto dovete preparare il riso, come insegnano i giapponesi.

    Mettete il riso in una ciotola e sciacquatelo per 4-5 volte o finché l’acqua diventerà limpida.

    Spostatelo quindi in un colino capiente, posto sopra ad una ciotola, e lasciate asciugare il riso per 20 minuti.

  2. 2.

    In una pentola versate il riso, aggiungete l’acqua e portate ad ebollizione il tutto.

    Abbassate quindi il fuoco al minimo e coprite con il coperchio.

    Lasciate cuocere il riso per 15 minuti.

  3. 3.

    In caso dovesse essere presente ancora dell’acqua, alzate la fiamma per qualche secondo, togliendo il coperchio, per farla evaporare totalmente.

    Togliete la pentola dal fuoco, aggiungete l’aceto di riso e lasciate riposare il tutto per 10 minuti.

  4. 4.

    Con un cucchiaio sgranate il riso. Siete pronti per farcirlo e per preparare i vostri Babbo Natale sushi, pallina di Natale sushi e pupazzo di neve sushi.

  5. 5.

    Cominciamo a dar forma al sushi a forma di palline di Natale (facile!).

    Prelevate due cucchiai di riso, poggiatelo sul palmo della mano (bagnata!) e, al centro, aggiungete un pizzico di sale, un pezzo di tonno e una punta di maionese.

    Chiudete il riso verso il centro, formando una palla, modellandola con le mani bagnate.

    Mettete da parte.

  6. 6.

    Fate la stessa cosa per il sushi a forma di pupazzo di neve: sul palmo della mano mettete due cucchiai di riso, aggiungete la farcitura e poi chiudete il riso verso il centro modellandolo con le mani, sempre bagnate, per formare un cilindro.

  7. 7.

    Per dare forma al sushi Babbo Natale utilizzate uno stampino per il sushi a forma di orso.

    Versate del riso, aggiungete la farcitura, altro riso e pressate con la parte posteriore dello stampino per ottenere la forma desiderata.

    In caso non abbiate lo stampo per il sushi, formate un cilindro come avete fatto per il Pupazzo di neve.

  8. 8.

    Procedete ora con le decorazioni. Utilizzando un coltello molto affilato ritagliate gli accessori.
    Noi li abbiamo realizzati ricavando dalle alghe queste forme:

    • tante strisce sottili per realizzare le cinture per i sushi a forma di Babbo Natale;
    • piccoli dischi per bocca, orecchie e occhi di Babbo Natale e del pupazzo di neve.
    • altre strisce per la sciarpa del pupazzo di neve e per decorare le palline di Natale.
  9. 9.

    Per le altre decorazioni abbiamo usato i surimi per ricavare la maglietta, il cappello di Babbo Natale e tanti piccoli dischi per la sciarpa del Pupazzo di neve e per decorare le Palline di Natale.

    Potete utilizzare una cannuccia per facilitare il lavoro.

  10. 10.

    Con la carota completate le decorazioni del Pupazzo di neve, intagliando il naso triangolare da una fetta sottile di carota.

    Ricavate un piccolo cilindro e un disco sottile sempre dalla carota per il cappello del Pupazzo di neve, che fisserete con uno stuzzicadenti.

    Infine realizzate un disco sottile ed un piccolo ferro di cavallo per “appendere” la Pallina di Natale. Fissate anche questi pezzi con uno stuzzicadenti.

  11. 11.

    Con il formaggio a fette ritagliate il pon-pon ed il bordo del cappello di Babbo Natale, quindi i baffi e la barba.

  12. 12.

    Servite subito il sushi oppure conservatelo in frigorifero per un giorno.

Varianti

Sushi vegano

Si può preparare il sushi natalizio, ma in versione vegana, sostituendo i surimi con delle carote affettate con una mandolina oppure con delle fette di rape rosse (facendo attenzione a non macchiare il riso). Un’altra alternativa sono i salumi a base vegetale.

Per quanto riguarda il ripieno si possono utilizzare: germogli, avocado, tofu, zucchine crude, cetrioli, maionese vegana, formaggi vegani.

Curiosità e consigli

La ricetta del sushi arriva direttamente dal libro di cucina giapponese acquistato a Tokyo, le dosi sono quelle originali!

A differenza degli occidentali, i giapponesi mangiano il sushi solo una volta al mese o ogni due mesi e principalmente d'estate perché è un cibo freddo.

I rolls sono poco presenti nella cucina giapponese.

Nei ristoranti il sushi è accompagnato da tè verde fumante.