diredonna network
logo
Ricetta: Tajine di pollo con verdure

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Fonduta di formaggio

Pizza di scarola

Tajine di pollo con verdure

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Tajine di pollo con verdure

Il tajine di pollo con verdure è un piatto unico molto goloso che ha la particolare caratteristica di essere cotto in una pentola di terracotta smaltata. Il nome tajine deriva infatti dalla pentola in cui viene cotto proprio come succede per la paella.

La tajine è una pentola che possiede una parte piatta e dei bordi molto bassi. La pietanza cotta si serve in tavola con la pentola e con tutto il coperchio che possiede anche un foro di sfiato. Normalemte il tajine si accompagna al cous cous o alla pita.

Quando preparare questa ricetta?

Le tajine di pollo con verdure si prepara quando si ha voglia di una cena golosa e leggera allo stesso tempo.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa lavate e pelate patate e carote quindi tagliatele a pezzetti non troppo piccoli e tenetele da parte. Ora affettate sottilmente la cipolla e tritate l’aglio. Lavate il peperone e dividetelo in quarti, togliete i semi e tagliatelo a listarelle. Lavate i pomodori e tagliateli in quarti.

  2. 2.

    Lavate e tritate il prezzemolo e tagliate il limone a spicchi che andrà successivamente passato nel sale. Grattugiate la radice di zenzero. Pulite il petto di pollo eliminando ogni possibile traccia di grassoe tagliatelo a pezzi non troppo piccoli o a listarelle.

  3. 3.

    Nel frattempo fate sciogliere lo zafferano in un bicchiere di acqua calda in modo da amalgamarlo più facilmente alle verdure. Mettete quindi sul fuoco il tajine con dell’olio di oliva, la cipolla e l’aglio e fate soffriggere tutto a fuoco dolce.

  4. 4.

    Quando la cipolla diventa trasparente unire il pollo e fatelo rosolare per circa 10 minuti. Una volta che ha preso colore toglietelo e disponetelo in una piatto, quindi unite nel tajine le patate e le carote che hanno una cottura più lunga delle altre verdura.

  5. 5.

    Mescolate e aggiungete l’acqua con lo zafferano e lasciate cuocere per 10 minuti con il tajine coperto. Trascorso il tempo di cottura previsto unire il peperone, i pomodori, il prezzemolo, il limone salato e unite anche il pollo e le olive.

  6. 6.

    Mescolate molto bene e aggiungete i semi di cumino, la curcuma, il curry, lo zenzero grattugiato e il peperoncino. Regolate di sale e lasciate cuocere il tutto per circa 40 minuti coperto, ricordando di mescolare di tanto in tanto.

  7. 7.

    Al termine della cottura spegnete il fuoco e lasciate riposare per qualche minuto. Servite il tajine di pollo con verdure ben caldo.

Varianti

Tajine di agnello e prugne

Il tajine di agnello e prugne è una pietanza tipica del Nord Africa e del Marocco: in particolare questa pietanza è molto aromatica per la presenza delle prugne e in più molto croccante perchè nel corso della preparazione vengono aggiunte anche delle mandorle a dare ancor più gusto alla preparazione. Il tajine di agnello e prugne si serve con il cous cous come da tradizione marocchina e viene abbinato al tè verde.

Tajine di verdure

Il tajine di verdure è sicuramente un piatto molto leggero e salutare e per prepararlo vanno utilizzate solamente delle verdure ben mature ma sode. Solitamente si scelgono melanzane, peperoni, zucchine e carote. Si consiglia di scegliere verdure di piccole dimensioni in modo che la cottura avvenga in modo uniforme.

Tajine di pesce

Il tajine di pesce si prepara facendo rosolare 3 spicchi d’aglio in un bicchiere di olio e si aggiungono le cipolle, le carote e i peperoni. Dopodichè si aggiunge il pesce scelto e lo si cuoce insaporendo il tutto con delle spezie. Si fa cuocere il tutto per circa mezz’ora, dopodiché si lascia riposare e si serve in tavola.

Curiosità e consigli

  • La tajine con verdure si serve ben calda appena preparata.
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Potete utilizzare le verdure che più preferite per la sua preparazione. 
  • La ricetta prende questo nome dal tegame in cui viene cotta che è caratteristico per essere di terracotta e dai bordi bassi.