diredonna network
logo
Ricetta: Taralli

Taralli

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 100 taralli

Stagioni

Ingredienti

Taralli

I taralli sono un prodotto tipico pugliese preparato con farina, olio, sale, pepe e vino bianco. Se ne preparano in varie versioni, tutte più o meno tipiche del Sud Italia, dalla Campania alla Calabria.  I tipi di taralli più conosciuti sono quelli semplici e quelli al finocchietto.

Sicuramente semplici da preparare e molto sfiziosi, i taralli sono degli snack golosissimi da consumare in qualsiasi momento della giornata. Siete pronti a scoprire come prepararli? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

I taralli si preparano in occasione di un aperitivo sfizioso.

Preparazione

  1. 1.

    In una ciotola versate la farina, l’olio, il sale, il pepe e il vino bianco. Impastate bene tutti gli ingredienti e trasferite tutto su una spianatoia, quindi continuate a impastare il tutto per almeno 20 minuti o comunque fino a che non avrete ottenuto un impasto liscio ed elastico.

  2. 2.

    Ponete l’impasto in una ciotola, copritelo con un panno o della pellicola trasparente per alimenti e fatelo riposare per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo indicato, staccate dei pezzetti di circa 8 grammi l’uno e da essi ricavate dei bastoncini lunghi 8 centimetri.

  3. 3.

    Unite le estremità del bastoncino fino a formare una goccia o dei piccoli cerchietti. Poneteli su un canovaccio ben pulito, quindi portate a bollore una pentola con dell’acqua e buttatevi dentro una manciata di taralli, pochi per volta.

  4. 4.

    Non appena i taralli saranno venuti a galla, scolateli e poneteli in un vassoio su cui avrete posto un canovaccio pulito. A questo punto trasferite i taralli su una teglia foderata di carta forno e infornateli in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

  5. 5.

    Sfornate i taralli, lasciateli raffreddare e serviteli in tavola.

Varianti

Taralli dolci

I taralli dolci sono tipici della Campania e si preparano versando in un mixer farina, burro, amido, zucchero, uova, limone e lievito. Non appena avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo, copritelo con della pellicola per alimenti e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo, dividete l’impasto in filoncini e formate i taralli dolci unendo le estremità. Disponete i taralli su una leccarda da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Sfornate i taralli dolci, lasciateli raffreddare e serviteli.

Taralli siciliani

I taralli siciliani si preparano montando a neve ben ferma gli albumi e a parte si montano i tuorli con lo zucchero. Si aggiungono lo strutto, la farina e l’ammoniaca e, in ultimo, gli albumi montati a neve mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Formate i taralli e disponeteli su una placca ricoperta di carta da forno, Preriscaldate il forno a 200° e fateli cuocere per almeno 15 minuti.

Formate delle strisce e arrotolatele. Trasferite sopra una placca da forno foderata di carta forno ed infornate a 200°C per circa 15 minuti. A parte preparate una glassa e, non appena sfornerete i taralli, spennellatela in superficie e lasciatela asciugare.

Taralli Bimby

I taralli si preparano anche col Bimby, vediamo insieme come fare. Nel boccale si versano tutti gli ingredienti necessari e si impasta tutto per 5 minuti a velocità spiga. Si lascia riposare l’impasto ottenuto, dopodiché si procede alla formazione dei taralli.

Disponeteli man mano su una placca da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 200° per 35 minuti. Sfornateli, lasciateli freddare e serviteli.

Curiosità e consigli

  • I taralli si conservano in una scatola di latta per circa una settimana. 
  • Sono ideali da servire come aperitivo e da gustare come spezza fame.
  • Si sconsiglia la congelazione.