diredonna network
logo
Ricetta: Tartine alla spuma di prosciutto cotto

Tartine alla spuma di prosciutto cotto

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

10-12 tartine

Stagioni

Ingredienti

Tartine alla spuma di prosciutto cotto

Le tartine alla spuma di prosciutto cotto sono molto adatte per la preparazione di un buffet in piedi, sia esso informale o abbastanza raffinato.

La spuma è un alimento che si avvicina parecchio al patè.

Il termine patè, infatti, significa letteralmente pasticcio e sta ad indicare un alimento pestato o tritato di consistenza spalmabile.

Gli ingredienti essenziali per la realizzazione di un patè sono l’alimento che si vuole utilizzare, una sostanza grassa, che sia burro o olio, e il sale con le relative erbe aromatiche.

La spuma di prosciutto cotto è una crema molto soffice e delicata. Gli ingredienti che la compongono vengono frullati accuratamente in modo da ottenere la giusta consistenza.

E’ una ricetta di grande impatto e molto semplice da preparare.

Delicata ed elegante, si serve fredda ed è ottima come aperitivo, spalmata sui crostini o anche come farcitura per i vol au vent.

Con questa ricetta renderete i vostri antipasti sfiziosi e variegati.

Ci sono inoltre tante varianti da sperimentare.

Spuma di prosciutto cotto e besciamella

Potrete sostituire la panna da cucina con 100 g. di besciamella.

Per preparare la regina delle salse fate sciogliere 25 g. di burro in una padella e aggiungere di colpo 25 g. di farina. Cuocere pochi minuti a fuoco medio. Con questo passaggio avrete ottenuto il classico roux che deve rimanere di un colore chiaro.

Nel frattempo portate ad ebollizione 250 ml. di latte, dopodichè versatelo sul roux freddo. Cuocere a fuoco medio per 3-4 minuti, aggiustare di sale, pepe e noce moscata ed ecco pronta la besciamella da aggiungere alla vostra spuma. Mescolate per bene al prosciutto e fatela freddare in frigorifero.

Per un risultato più leggero, potete utilizzare al posto della besciamella della ricotta e del parmigiano grattugiato.

Se invece non temete la pesantezza, potete provare anche a usare il mascarpone.

Spuma di prosciutto cotto e olive

Alla classica spuma che otterrete seguendo la ricetta classica, provate ad aggiungere delle olive verdi snocciolate e qualche cucchiaio di marsala.

Oppure, per chi ama i gusti più forti e decisi, aggiungere dei capperi tritati finemente alla spuma non farà che renderla molto più sfiziosa del solito.

Per un tocco delicato, provate invece con alcune erbe aromatiche: realizzate un mix di erbe aromatiche tritate finemente (erba cipollina, timo, salvia ecc…), e aggiungetelo alla vostra spuma.

Spuma di prosciutto cotto, mortadella e pistacchi

Al prosciutto tritato aggiungere 1/3 di mortadella. Unite il formaggio cremoso che più preferite, amalgamate bene il tutto e lasciatela riposare in frigo.

Nel frattempo tritate grossolanamente i pistacchi e fateli tostare in padella per qualche minuto, dopodichè aggiungeteli alla spuma.

Preparazione

  1. 1.

    Disponete le fette di prosciutto su un tagliere e tagliatele  a listarelle.

  2. 2.

    Da queste ottenere dei cubetti.

  3. 3.

    Mettere i cubetti di prosciutto cotto in un mixer e tritare molto finemente il tutto.

  4. 4.

    Nella ciotola del mixer, aggiungere il burro ammorbidito e continuare a mescolare.

  5. 5.

    Adesso aggiungere la panna. Mescolare molto bene.

  6. 6.

    Porre la spuma in frigo per circa 2 ore e farla raffreddare.

  7. 7.

    Trascorso il tempo di riposo, la spuma è pronta per essere spalmata sulle vostre fette di pancarrè che avrete precedentemente diviso in due triangoli.

Curiosità e consigli

  • Il termine spuma deriva dal francese "mousse", che sta ad indicare creme soffici e leggere che hanno esattamente la consistenza di una schiuma.
  • La spuma è una variante del patè. La differenza che li contraddistingue è l'ariosità e la delicatezza che il patè non possiede.
  • Tagliate sempre il prosciutto prima a listarelle e poi a cubetti. In questo modo otterrete un trito fine ed omogeneo. 
  • Al posto del pancarrè potete tostare delle fette di pane oppure utilizzare una baguette francese che, con le sue fette piccole, dà più l'idea di aperitivo.