diredonna network
logo
Ricetta: Torta angelica

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Pizza di scarola

Fiocchi di neve

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Fonduta di formaggio

Torta angelica

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

Per 10 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per il lievitino
Per l'impasto
Per la glassa
Per spennellare
  • Burro fuso
    50 g

Torta angelica

Conoscete la torta angelica? Si tratta di una golosissima treccia molto scenografica, preparata con un lievitino a base di lievito di birra e farina e ripiena di gocce di cioccolato. La ricetta che oggi vi proponiamo è la più famosa in circolazione, e si tratta di quella delle Sorelle Simili.

Questo dolce goloso viene cosparso, in ultimo, da zucchero a velo. La preparazione di questo dolce è un po’ complessa e richiede dei tempi lunghi, ma vi assicuriamo che il risultato vi piacerà. Seguiteci e preparate la torta angelica insieme a noi!

Quando preparare questa ricetta?

La torta angelica è ideale da preparare sia per colazione che per una golosa merenda!

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa preparate il lievitino, quindi versate l’acqua tiepida in una ciotola e scioglietevi all’interno il malto e il lievito di birra. Mescolate molto bene il tutto in modo da far sciogliere bene gli ingredienti, quindi uniteli alla farina e impastate il tutto fino a ottenere una pallina liscia e omogenea.

  2. 2.

    Mettete l’impasto in una ciotola e lasciatelo lievitare per circa 30 minuti in luogo tiepido. Nel frattempo preparate l’impasto, quindi tagliate il burro a cubetti e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Versate lo zucchero nel latte tiepido, unite i tuorli e sbattete il tutto con una frusta in modo da far amalgamare bene gli ingredienti.

  3. 3.

    Unite il burro e lavorate l’impasto per circa 10 minuti. Quando il lievitino sarà pronto unitelo all’impasto e amalgamate bene il tutto dando all’impasto una forma rotonda e adagiandolo in una ciotola imburrata. Lasciatelo lievitare per circa 2 ore o comunque fino a che il volume non sarà triplicato.

  4. 4.

    Trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto su una spianatoia infarinata e stendetelo con un matterello in modo da formare un rettangolo. Spennellate la superficie con il burro fuso e cospargetela con le gocce di cioccolato. Arrotolatela sul lato più lungo e lasciate la chiusura sul fondo.

  5. 5.

    Tagliate il rotolo ottenuto a metà, separate le due parti e intrecciatele, ma abbiate cura di tenere la parte tagliata rivolta verso l’alto in modo da far intravedere il ripieno. Con la treccia ottenuta formate una ciambella e ponetela in una teglia foderata di carta da forno.

  6. 6.

    Spennellatela con del burro fuso e lasciatela lievitare per circa 40 minuti in luogo caldo. Trascorso questo tempo cuocetela in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Nel frattempo preparate la glassa sbattendo l’albume con lo zucchero a velo. Versatela sulla torta appena sfornata e lasciatela asciugare, quindi servite la torta angelica in tavola.

Varianti

Torta angelica salata

La torta angelica salata è un’ottima alternativa a quella dolce e per prepararla si parte sempre dal lievitino che si prepara alla stessa maniera della ricetta dolce. Successivamente si procede a impastare il resto degli ingredienti e a lasciarlo lievitare in forno con luce accesa.

Mentre l’impasto lievita, preparate il ripieno tagliando le olive a rondelle e il salame, la feta e i pomodori secchi a pezzetti. Dopo aver fatto lievitare l’impasto, si riprende e si stende in una sfoglia rettangolare. Si spennella la superficie di olio extravergine d’oliva e si cosparge con il ripieno preparato, quindi si arrotola l’impasto ben stretto lasciando la chiusura sul fondo.

Si taglia il rotolo a metà e si intrecciano i due fili ottenuti mantenendo le parti tagliate verso l’alto. Si pone la treccia ottenuta in uno stampo a ciambella e la si lascia lievitare per altri 30 minuti. Trascorso questo secondo tempo di riposo, si cuoce in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti.

Trascorso questo tempo si sforna, si lascia raffreddare e si serve in tavola.

Torta angelica alla nutella

La torta angelica alla nutella è una versione ancora più golosa rispetto alla ricetta originale. Si prepara proprio come la ricetta che vi abbiamo indicato nell’articolo! Dove sta la differenza? Ovviamente nel ripieno!

Anziché spennellare la superficie con del burro fuso e attaccare le gocce di cioccolato, dovrete semplicemente spalmare il rettangolo con tanta golosa nutella e procedere come da ricetta. Semplice vero? Servitela in tavola con una spolverata di zucchero a velo.

Torta angelica Bimby

La torta angelica si prepara anche col Bimby: vediamo insieme come fare. Preparate il lievitino impastando gli ingredienti necessari per 30 secondi a velocità spiga, quindi lasciatelo raddoppiare. Successivamente preparate l’impasto inserendo lievitino, tuorli, zucchero, latte e impastando tutto a velocità 4 per 10 secondi.

Unite la farina e impastate a velocità spiga per 2 minuti, quindi incorporate il burro sempre a velocità spiga e unite un pizzico di sale. Fate lievitare l’impasto in luogo caldo fino a che non raddoppia. Quando l’impasto sarà lievitato riprendetelo e stendetelo su una spianatoia leggermente infarinata, quindi farcitela a piacimento e arrotolate ben stretta.

Tagliate il rotolo in due e intrecciate i due fili, quindi ponete la treccia ottenuta in uno stampo a ciambella e lasciatela lievitare per 30 minuti. Trascorso questo tempo infornatela in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Sfornatela, lasciatela raffreddare e servitela.

Curiosità e consigli

  • La torta angelica si conserva sotto una campana di vetro e si mantiene per circa 1 settimana.
  • Le gocce di cioccolato possono essere sostituite con uvetta sultanina e arancia candita come prevede la ricetta originale delle Sorelle Simili.