diredonna network
logo
Ricetta: Totani in umido

Totani in umido

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

Per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Totani in umido

Pazzi per il pesce? Oggi vi proponiamo i totani in umido, un grande classico della cucina tradizionale italiana. Si tratta di un piatto molto versatile, in quanto può essere servito sia come secondo piatto che come antipasto, che anche come condimento a un buon piatto di spaghetti.

È così semplice che riuscirà a conquistare proprio tutti. Il pesce viene pulito e fatto soffriggere in padella, dopodiché si sfuma il tutto con un buon bicchiere di vino bianco e si prosegue la cottura. Volete scoprire la nostra ricetta e prepararla? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

I totani in umido si preparano in occasione di un pranzo o una cena a base di pesce.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pulite i totani, lavateli bene sotto l’acqua corrente e asciugateli bene. Tagliateli a rondelle e metteteli da parte, quindi prendete un tegame e versate dell’olio extravergine d’oliva all’interno.

  2. 2.

    Aggiungete uno spicchio d’aglio e il peperoncino e fateli soffriggere per un paio di minuti. Unite i totani e fateli rosolare per circa 5 minuti. Trascorso questo tempo sfumate tutto con del vino bianco e, non appena sarà evaporato, unite i pomodori tagliati in quarti.

  3. 3.

    Regolate di sale e pepe e coprite il tegame con un coperchio. Abbassate la fiamma e proseguite la cottura per altri 5 minuti, o comunque fino a che il sugo non si sarà ristretto.

  4. 4.

    Trascorso questo tempo spegnete il fuoco e cospargete il tutto con dell’origano. Servite in tavola i totani in umido e… buon appetito!

Varianti

Totani ripieni in umido

I totani ripieni umido si preparano pulendo il pesce, quindi eviscerandolo e sciaquandolo sotto l’acqua corrente. Si privano della pelle e si riducono i tentacoli in pezzetti. Si mettono in una padella con due cucchiai di olio e uno spicchio d’aglio sbucciato, quindi si fanno rosolare leggermente.

Nel frattempo si lavano i pomodori e si tagliano a pezzetti. Non appena i tentacoli cominceranno a soffriggere, alzate la fiamma e sfumateli con del vino bianco. Lasciate evaporare l’alcool e unite i pomodori. Regolate di sale e fate cuocere per circa 5 minuti a fuoco medio.

Spegnete il fuoco ed eliminate lo spicchio d’aglio, quindi in una ciotola a parte sbriciolatevi il pane e unite i tentacoli cotti insieme al prezzemolo fresco tritato. Mescolate molto bene il tutto, quindi procedete a farcire i totani, richiudendoli con uno stuzzicadenti.

Pelate i pomodori e tagliateli a pezzi, metteteli da parte e in un tegame dove avrete fatto soffrigere l’olio insieme all’aglio e al peperoncino unite i totani ripieni. Quando il pesce sarà colorito su tutti i lati, sfumatelo con del vino bianco. Non appena l’alcool sarà evaporato, unite il pomodoro fresco e regolate di sale, quindi coprite il tegame con un coperchio e proseguite la cottura per circa 15 minuti.

Trascorso questo tempo togliete il coperchio e fate addensare il sugo per un paio di minuti. Cospargete con del prezzemolo fresco tritato e servite i totani ripieni in umido ben caldi in tavola.

Totani ripieni in umido Bimby

I totani ripieni si preparano anche al Bimby: vediamo insieme come fare. Pulite il pesce come di consueto e lavatelo accuratamente sotto l’acqua corrente. Asciugatelo per bene e mettetelo da parte. Nel boccale inserite la cipolla e tritate il tutto a velocità 10 per 10 secondi.

Riunite il trito sul fondo con una spatola e unite l’olio, quindi fate rosolare il tutto a 100° velocità 1 per 3 minuti. Riducete in pezzi i tentacoli e le ali dei totani, quindi inseriteli nel boccale e rosolate nuovamente il tutto per 3 minuti a 100° velocità 1.

Unite il vino bianco e fatelo evaporare. Vi occorreranno 3 minuti a 100° velocità 1. Unite ora il pangrattato e il pomodoro a pezzi insieme al prezzemolo, al parmigiano, al sale e al pepe. Amalgamate bene il tutto a velocità 1 per 30 secondi. Riempite i totani con il composto ottenuto e chiudeteli con uno stuzzicadenti, quindi riponeteli nel contenitore del Varoma ben oleato.

Inserite l’acqua nel boccale insieme a un pizzico di sale e pepe, all’olio e al vino. Adagiate il Varoma sul boccale e cuocete per 30 minuti a velocità soft. Servite i totani ripieni in tavola ben caldi.

Seppie in umido

Le seppie in umido sono un secondo piatto molto conosciuto e molto amato in tutta Italia, sia perché semplicissimo da preparare, sia perché molto buono.

È un piatto leggero e saporito e contiene pochissimi grassi. Ciò rende il piatto ideale a chi vuole mantenersi in linea con gusto. Se volete prepararlo anche voi, seguite la nostra ricetta!

Totani ripieni

I totani ripieni sono un grande classico della cucina italiana e sono anche molto semplici da preparare. Dopo aver pulito il pesce, si procede a riempirlo con un ripieno a base di pangrattato, uova e ritagli del pesce stesso.

È una ricetta adatta anche a chi ha poco tempo da dedicare ai fornelli. Scoprite la ricetta insieme a noi!

Curiosità e consigli

  • I totani in umido si servono in tavola ben caldi. 
  • Si conservano ben chiusi in un contenitore ermetico posto in frigorifero per un paio di giorni al massimo.
  • Fate attenzione ai tempi di cottura. Il pesce non va cotto molto altrimenti indurirà!