diredonna network
logo
Ricetta: Vellutata di piselli

Carne alla Genovese

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Vellutata di piselli

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

35 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Vellutata di piselli

La vellutata di piselli è uno di quei piatti semplici da preparare e molto buoni soprattutto in primavera, stagione in cui si trovano i piselli freschi. È un ottimo comfort food, da preparare in quei giorni di pioggia che possono capitare durante la primavera.

La vellutata di piselli è una crema avvolgente che riuscirà a conquistare sia grandi che piccini al primo assaggio. È una calda coccola da gustare al posto di un buon piatto di pasta! Volete scoprire come preparare questa deliziosa ricetta? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

La vellutata di piselli si prepara quando si ha voglia di coccolarsi a pranzo o a cena, con un piatto semplice e caldo.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa preparate il brodo vegetale e non appena sarà pronto dedicatevi a pulire la cipolla. In un tegame fate scaldare l’olio extravergine d’oliva a fiamma bassa e unite la cipolla tritata. Fatela appassire leggermente e mescolate spesso per evitare che si bruci. A questo punto unite i piselli, regolate di sale e pepe e mescolate il tutto.

  2. 2.

    Fate cuocere per circa 5 minuti, quindi coprite i piselli con 400 ml di brodo vegetale. Proseguite la cottura per circa 20 minuti, dopodiché spegnete il fuoco e versate tutto nel bicchiere di un frullatore. Frullate il tutto aggiungendo poco brodo vegetale se la vellutata risulta essere troppo densa.

  3. 3.

    Unite la panna fresca, mescolate e rimettete tutto sul fuoco, quindi proseguite la cottura per 5 minuti a fiamma dolce, mescolando spesso. Setacciate la crema attraverso un colino in modo da renderla quanto più cremosa possibile. Impiattate la vellutata di piselli e decoratela con scaglie di parmigiano, quindi servitela in tavola calda o tiepida.

Varianti

Vellutata di piselli Bimby

La vellutata di piselli si prepara anche al Bimby: vediamo insieme come fare. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Mettetela nel boccale insieme all’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere il tutto a 100° velocità 1 per 3 minuti.

Lavate le patate e tagliatele a cubetti, quindi unitele al boccale, ricoprite con brodo vegetale e fate cuocere a 100° per 10 minuti a velocità 1. Trascorso questo tempo unite i piselli e proseguite la cottura per 20 minuti a 100° velocità 1.

Regolate di sale e pepe e omogeneizzate il tutto per 40 secondi a velocità 8. Servite la vellutata di piselli accompagnandola con dei crostini.

Vellutata di zucca

La vellutata di zucca è un primo piatto molto semplice e gustoso da preparare, tipicamente autunnale. Vi basterà cuocere la zucca in padella con del brodo vegetale e un soffritto di cipolla.

È un piatto molto adatto alla stagione fredda, il periodo in cui la zucca è freschissima. Seguite la nostra ricetta per prepararla e servitela con fette di pane tostato.

Vellutata di ceci

La vellutata di ceci è un golosissimo primo piatto, molto leggero da consumare sia a pranzo che a cena. Si prepara molto velocemente ed è anche una ricetta economica. Inoltre i ceci rientrano nella lista degli ingredienti sani e salutari per preparare un ottimo pasto.

La ricetta ha origini toscane e insieme ai ceci vengono utilizzati aglio, olio e del buon pane raffermo. Seguite la nostra ricetta per scoprire come prepararla.

Vellutata di carote

La vellutata di carote è un primo piatto ottimo e leggero da preparare come alternativa alla vellutata di piselli. È un piatto molto adatto a chi segue una dieta ipocalorica ed è anche molto veloce da preparare.

Le carote sono ortaggi che fanno molto bene all’organismo in quanto molto ricche di beta carotene e di vitamina A. Che ne dite di scoprire la nostra ricetta per preparare questa delizia?

Curiosità e consigli

  • La vellutata di piselli si conserva in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per al massimo 2 giorni.
  • Si può congelare in porzioni a patto che abbiate utilizzato ingredienti freschi e non decongelati.
  • La panna fresca può essere sostituita con della latte in modo da rendere la vellutata più leggera. Se non volete utilizzare latticini unite dell’altro brodo vegetale.
  • Insieme alle scaglie di parmigiano per decorare il piatto potrete utilizzare dei cubetti di pancetta saltati in padella e dei crostini di pane dorato in padella.