diredonna network
logo
Ricetta: Verza stufata

Verza stufata

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Verza stufata

La verza stufata è un contorno semplice ma delizioso da realizzare in poco tempo. Ideale per l’inverno e, soprattutto, per cene veloci o per pranzi non troppo impegnativi, questo piatto può essere l’alternativa perfetta ai soliti contorni troppo noiosi o pesanti.

Le varianti da realizzare sono davvero molteplici, una più fantasiosa e delicata dell’altra: per gli amanti del formaggio potete aggiungere del taleggio per rendere il vostro piatto di verze stufate ancora più appetitoso, per chi invece predilige principalmente il sapore dei saluti provate ad aggiungere dei dadini di prosciutto o di speck o della salsiccia tagliata a pezzi per donare al vostro contorno un gusto più deciso. Se, invece, prediligete unicamente il sapore dell’ortaggio allora potete aromatizzare il piatto con del semplice aceto di vino bianco.

Vediamo insieme gli ingredienti per preparare questa ricetta.

Quando preparare questa ricetta?

La verza stufata è un piatto perfetto da proporre come contorno durante le cene o i pranzi invernali. Inoltre, se arricchito con dadini di speck o salsiccia in pezzi può facilmente diventare un secondo piatto gustoso.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa dividete la verza: tagliate le foglie esterne, il torso e le parti più dure dell’interno. Fatto ciò, dividetela in piccoli pezzi e disponetela in uno scolapasta.

  2. 2.

    Ora pensate allo scalogno: liberatelo dalla pelle e tritatelo finemente.

  3. 3.

    Lavate la verza con dell’acqua fredda, dopodiché trasferitela (senza scolarla) in una padella. Copritela con un coperchio e cuocetela a fuoco basso per circa 15 minuti finché non si sarà ben appassita.

  4. 4.

    Aggiungete pian piano il brodo vegetale (la quantità potete deciderla voi in base alle vostre preferenze, se preferite la verza più morbida o più croccante).

  5. 5.

    Scoperchiate la vostra padella e aggiungete lo scalogno tritato quindi continuate la cottura per 3 minuti, dopodiché il vostro piatto sarà pronto per essere servito ancora caldo. Se desiderate, potete aggiungere dello speck o del prosciutto tagliato a dadini.

Varianti

Verza stufata Bimby

Potete realizzare la ricetta della verza stufata anche con il Bimby: per farlo vi basterà inserire nell’elettrodomestico da cucina la vostra verza pulita e sciacquata con lo scalogno tagliato finemente. Fate rosolare il tutto a 100° per circa 1 minuto, velocità 1 antiorario. Aggiungete quindi anche il brodo, il sale e il pepe e cuocete per altri 15 minuti alla stessa temperatura e velocità.

Verza stufata light

La verza stufata è un piatto in origine molto magro ma se volete realizzare una versione ancora più light potete sostituire l’olio d’oliva con dell’olio di semi o di mais.

Curiosità e consigli

  • Potete conservare la vostra verza stufata per circa 2-3 giorni in frigorifero, rigorosamente riposta dentro un contenitore sigillato da un coperchio.