diredonna network
logo
Ricetta: Vin brulè

Tartare di Salmone

Zuccotto

Gamberoni alla griglia

Arriva la Birra che si Spalma Come la Nutella: Ecco Dove Trovarla!

Long Island cocktail

Tortino di alici

Tranci di salmone al forno

Panettone farcito

Salsa cocktail

Zuppa di lenticchie

Vin brulè

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Vin brulè

Il vin brulè è una bevanda molto gustosa e aromatica che va servita calda.

È preparata con un vino rosso corposo, varie spezie e zucchero.

È una bevanda riscaldante e disinfettante, ed infatti viene molto utilizzata come rimedio contro il raffreddore.

La sua preparazione è semplice e veloce.

In Europa centrale si consuma vin brulé soprattutto nel periodo dell’Avvento.

In Italia, soprattutto al Nord, si trova nei mercatini di Natale, o, più in generale, preparato artigianalmente in pentole o thermos e distribuito al pubblico durante le feste popolari del periodo invernale, compreso Carnevale.

In alcuni casi si trova anche in vendita già pronto imbottigliato, quindi solo da scaldare.

Il costume di bere del vino cotto si diffuse in un primo momento tra le popolazioni alpine o comunque dei paesi europei freddi e solo successivamente in tutto il mondo.

Ecco alcune varianti di questa preparazione:

Vin brulè con miele

È molto semplice da preparare perché non dovrete far altro che seguire la ricetta originale, ma sostituirete lo zucchero con il miele.

Il procedimento è poi lo stesso, ricordando sempre che al termine la preparazione deve essere sempre fiammeggiata per qualche secondo.

Vin brulè con il Bimby

Anche il robot di cucina più famoso degli ultimi anni può venirvi in aiuto in questa preparazione.

La realizzazione sarà ancora più veloce in questo caso perché dovrete versare tutti gli ingredienti nel suo bicchiere e portare ad ebollizione il tutto alla temperatura di 100°, velocità 1 per 10 minuti circa.

Vin brulè analcolico al succo di mela

Ottima variante per curare il raffreddore dei vostri bimbi perché al posto del vino rosso compare il succo di mela che viene aromattizato esattamente con le stesse spezie della preparazione originale.

Chiaramente, non essendo alcolico, al termine della preparazione non dovrete fiammeggiare nulla.

Preparazione

  1. 1.

    In una ciotolina preparate tutte le spezie indicate nella ricette e in una pentola versate lo zucchero.

  2. 2.

    Tagliate le scorze di arancia e limone evitando di tagliare anche la parte bianca che renderebbe amara la preparazione.

  3. 3.

    Unite tutto insieme e versate il vino rosso. Ponete il tegame sul fuoco e portate a ebollizione a fiamma molto bassa, mescolando continuamente fino al completo scioglimento dello zucchero.

  4. 4.

    Avvicinate una fiamma alla superficie del vino facendo attenzione a non scottarvi e lasciatelo fiammeggiare fino a che non si sarà spento completamente.

  5. 5.

    Filtrate la preparazione e servitela ben calda.

Curiosità e consigli

  • Potete conservare il vin brûlé in frigorifero per 2-3 giorni al massimo. Al momento di servirlo riscaldatelo in un pentolino.
  • Pare che il vin brulè sia una bevanda molto antica e la sua nascita è da attribuire ai frati, che essendo esperti conoscitori di erbe e spezie, si dedicavano anche alla preparazione del vino.
  • Questa bevanda fa miracoli contro il raffreddore e ad essa si può tranquillamente attribuire la qualifica di farmaco naturale conosciuto fin dal Medioevo.