diredonna network
logo
Ricetta: Zelten

Muffin alle mele

Torta di grano saraceno

Funghi gratinati

Plumcake al limone

Patate viola al forno

Rotolo di frittata

Pasta ncasciata

Pane di segale

Salsa tartara

Kimchi

Zelten

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 36 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

Per 5 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Frutta secca, spezie e canditi necessari:

Zelten

Lo Zelten arriva dal Trentino ed è un dolce tradizionale a base di frutta secca e canditi. Famoso quasi quanto il classico strudel di mele, questo dolce è simile ad un pane dolce impastato con farina di frumento e segale.

Preparazione

  1. 1.

    Tagliamo tutta la frutta candita a piccoli pezzetti e conserviamola in una ciotola. In altre ciotole poniamo separatamente le scorze grattugiate di arancia e limone, la noce moscata e la cannella. In un’altra grande ciotola mettiamo l’uvetta sultanina, l’uvetta malaga, i fichi tagliati a striscioline e versiamoci sopra i due bicchierini di rum lasciando tutto in ammollo.

  2. 2.

    Sciogliamo il miele in un tegame con il vino bianco e teniamolo da parte. Quando il rum sarà stato completamente assorbito dalla frutta secca uniamo anche le mandorle fatte a bastoncini, le nocciole fatte a metà, i canditi tagliati a pezzettini, le bucce grattugiate di limone e arancia, i chiodi di garofano e il miele sciolto nel vino. Amalgamiamo bene tutti gli ingredienti e facciamo riposare per una notte intera, coperto con pellicola trasparente.

  3. 3.

    In una ciotola poniamo il cubetto di lievito sbriciolato, un cucchiaino di miele e copriamo con acqua tiepida. In una grande ciotola, poniamo le due farine insieme al cumino e l’anice quindi uniamo anche il composto ottenuto con il lievito e un cucchiaio d’olio. Impastiamo fino ad ottenere un impasto morbido che non si attacchi piu’ alle mani e lasciamo lievitare (cosparso di farina) finche’ non raddoppia le sue dimensioni. Poi uniamo all’impasto anche la ciotola con tutta la frutta secca precedentemente preparata e impastiamo per bene.

  4. 4.

    Ricaviamo dall’impasto otto panetti e modelliamoli secondo la forma preferita. Disponiamoli su una teglia foderata con carta da forno, spennelliamoli con sciroppo di zucchero e miele liquido. Lasciamo riposare per circa mezz’ora e prima di infornare effettuiamo su ogni biscotto le decorazioni con frutta candita e secca. Facciamo un’ ultima spennellata con sciroppo di zucchero e inforniamo a 160° per 40 minuti. Dopo la cottura facciamo raffreddare, avvolgiamo in pellicola trasparente e facciamo riposare per un paio di settimane prima di gustarli.

Curiosità e consigli

Anticamente tutta la famiglia partecipava alla preparazione di questo dolce, in particolare le giovani ragazze che dovevano regalarlo ai loro promessi sposi. Ancora oggi ci sono famiglie che intorno al 13 dicembre cucinano in casa questo dolce natalizio per poi mangiarlo durante i giorni del Natale, dopo un riposo di almeno 10 giorni.