diredonna network
logo
Ricetta: Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Ingredienti

Per le zeppole
Per la crema

Zeppole di San Giuseppe

La festa del papà si avvicina e quale modo migliore per celebrarla se non con una ricetta tutta da gustare? Si tratta delle appetitose e morbide zeppole di San Giuseppe. Questo dolce, secondo la tradizione italiana, ha origini antichissime: si dice infatti che la sua origine sia legata proprio alla figura di San Giuseppe (ecco quindi il perché si è soliti prepararle alla festa del papà, il 19 marzo). Altri, invece, ipotizzano che la sua origine sia legata alla città di Napoli: in effetti la prima versione scritta di questa ricetta risale al 1837 e trova luogo nel trattato di cucina Napoletana di Ippolito Cavalcanti. Secondo la tradizione napoletana esistono due modi per realizzare queste golose zeppole: fritte oppure al forno.

Perfette per celebrare la festa di tutti i papà, sono ideali da consumare anche durante Carnevale al posto delle tipiche chiacchiere. Soffici e dal gusto fruttato grazie all’amarena, faranno felici tutta la famiglia. Pronte a prepararle insieme a noi. Ecco gli ingredienti!

Quando preparare questa ricetta?

Potete preparare questa ricetta durante la festa del papà o Carnevale. Le zeppole di San Giuseppe sono perfette anche per un’appetitosa merenda oppure dopo un pranzo domenicale sostanzioso.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pensiamo alla crema: in un pentolino lavorate i tuorli e lo zucchero, successivamente aggiungete la fecola di patate ben setacciata.

  2. 2.

    Versate lentamente anche il latte e portate a bollore il composto, mescolando di tanto in tanto.

  3. 3.

    Una volta portato a bollore, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

  4. 4.

    Ora pensiamo all’impasto delle zeppole: in una casseruola mettete l’acqua, un pizzico di sale e il burro. Mettetela sul fuoco e attendete che il burro sia ben sciolto.

  5. 5.

    Togliete la casseruola dal fuoco, aggiungete l’intera farina e mescolate.

  6. 6.

    Una volta versata la farina, riportate la casseruola sul fuoco e mescolate finché il composto non si stacca dalle pareti. Fate raffreddare e unite al composto un uovo alla volta, mescolando.

  7. 7.

    Trasferite il composto in un sac à poche con una bocchetta a stella.

  8. 8.

    Foderate una leccarda con della carta da forno e premete il sac à a poche fino a ottenere la tradizionale forma circolare delle zeppole.

  9. 9.

    Infornate i vostri dolci a 190° per circa 20 minuti. Una volta cotte, lasciatele raffreddare e guarnitele con la crema pasticcera, un’amarena e dello zucchero a velo.

Varianti

Zeppole di San Giuseppe fritte

Le Zeppole di San Giuseppe possono essere anche fritte: gli ingredienti sono i medesimi, cambia soltanto il metodo di cottura. Una volta arrivate al punto 8, tuffate le vostre zeppole in una pentola ricolma di olio di semi. Lasciatele friggere per circa 6-8 minuti (finché non saranno ben dorate), successivamente asciugatele con della carta assorbente e guarnitele con la crema pasticcera, l’amarena e l’immancabile spolverata di zucchero a velo.

Zeppole di San Giuseppe Bimby

Potete realizzare la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe anche con il Bimby. Per facilitarvi, potete anche dividere gli ingredienti per due e impastare prima una metà e successivamente anche la seconda. Seguite la ricetta dell’impasto passo per passo, mettendo nel boccale gli ingredienti come presentati da noi e amalgamarli per circa 8 minuti a velocità 3.

Curiosità e consigli

  • Per dare alle vostre zeppole di San Giuseppe la classica forma circolare, munitevi di un sac à poche con una bocchetta a stella.
  • Se non gradite le amarene potete sostituirle con delle ciliegie.