diredonna network
logo
Ricetta: Zucchine alla poverella

Carote in padella

Croque Madame

Finocchi in padella

Fricandò

Fiocchi di neve

Salmone al cartoccio

Salsa tartara

Muffin alle mele

Carpaccio di zucchine

Kimchi

Zucchine alla poverella

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

5 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Valutazione: 5.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Ingredienti

Zucchine alla poverella

Voglia di un contorno semplice e gustoso? Oggi vi proponiamo le zucchine alla poverella. Si tratta di una ricetta tipica pugliese della tradizione contadina, proprio per questo motivo viene preparata con pochi e semplici ingredienti.

Siamo sicuri che questo contorno sarà capace di conquistarvi anche perché possono essere preparate in anticipo e gustate anche fredde. Prima di preparare questa ricetta, vi consigliamo di far asciugare per bene le zucchine perché in questo modo assorbiranno meno olio in cottura e rimarranno molto più croccanti. Seguiteci per scoprire la ricetta!

Quando preparare questa ricetta?

Le zucchine alla poverella si preparano per accompagnare sia piatti a base di carne che piatti a base di pesce.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa lavate le zucchine e spuntatele alle estremità, quindi affettatele a rondelle sottili. Sciacquatele sotto l’acqua corrente e lasciatele asciugare molto bene.

  2. 2.

    Una volta che le zucchine si saranno ben asciugate, prendete una padella e versate l’olio extravergine d’oliva. Fatelo scaldare, quindi tuffatevi le zucchine e fatele cuocere per circa 5 minuti.

  3. 3.

    Trascorso il tempo di cottura, trasferite il tutto in una ciotola e condite con sale, aglio tritato, foglie di menta e aceto. Mescolate bene e lasciatele insaporire per un paio d’ore, quindi servite le zucchine alla poverella in tavola.

Varianti

Zucchine alla poverella Bimby

Le zucchine alla poverella si preparano anche con il Bimby: vediamo insieme come fare. Lavate e tagliate le zucchine in pezzi, quindi fatele ben asciugare. Versate l’olio nel boccale insieme all’aglio, alle zucchine ben asciutte e al sale.

Cuocetele a 100°C, velocità 2 per 25 minuti. Al termine della cottura eliminate l’aglio e aggiungete un altro filo d’olio extravergine d’oliva, quindi fate rosolare le zucchine per 6 minuti a 100°C.

A questo punto togliete le zucchine dal boccale e versatele in una ciotola, quindi conditele con menta, aceto e sale. Mescolate molto bene e servitele in tavola.

Zucchine alla poverella al forno

Le zucchine alla poverella al forno si preparano schiacciando l’aglio e ponendolo su una placca foderata di carta da forno, quindi si uniscono anche le zucchine lavate, affettate e ben asciutte.

Conditele con sale, pepe, menta e olio extravergine d’oliva e mescolatele direttamente sulla teglia. Cuocetele in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti. Trascorso questo tempo servitele in tavola calde o fredde.

Zucchine grigliate

Le zucchine grigliate sono un ottimo e sano contorno da servire sia con piatti a base di carne, che con piatti a base di pesce. È una ricetta molto semplice da preparare e le zucchine possono essere aromatizzate in base ai propri gusti personali.

Le zucchine grigliate sono un piatto fresco e leggero, e inoltre possono essere inserite tranquillamente in un’alimentazione controllata. Seguite la nostra ricetta per scoprire come prepararle.

Zucchine trifolate

Le zucchine trifolate sono un contorno light e semplicissimo da preparare che si sposa alla perfezione sia con la carne che con il pesce. Per preparare questo contorno non vi saranno richiesti né troppa fatica, né troppo tempo perché gli ingredienti sono pochi e semplici.

Anche in questo caso le zucchine vengono insaporite con olio extravergine d’oliva, aglio e prezzemolo. Seguite la nostra ricetta per prepararle.

Curiosità e consigli

  • Le zucchine alla poverella si conservano in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo.
  • Possono essere congelate. 
  • Possono essere condite con ciò che più preferite.