diredonna network
logo
Ricetta: Zucchine in carpione

Frico

Falafel

Carote in padella

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Zucchine in carpione

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per friggere

Zucchine in carpione

Le zucchine in carpione sono uno dei piatti più antichi della tradizione culinaria italiana e fanno parte della categoria dei contorni. Sono, infatti, perfette per accompagnare piatti a base di carne o di pesce. Il nome in carpione deriva proprio dal pesce di lago carpione, che veniva marinato in vino e aceto e successivamente fritto.

Lo stesso trattamento è riservato alle zucchine, che vengono tagliate a bastoncini che successivamente vengono fritti e marinati. Le zucchine in carpione sono ottime da servire in un menu estivo e si prestano benissimo ad essere servite anche come antipasto. Seguiteci per scoprire la nostra ricetta!

Quando preparare questa ricetta?

Le zucchine in carpione si preparano come contorno a piatti a base di carne o di pesce.

Preparazione

  1. 1.

    Lavate le zucchine e spuntatele, dopodiché tagliatele nel senso della lunghezza e tagliatele a bastoncini, possibilmente della stessa misura. Trasferite i bastoncini di zucchine in un colino, salatele e ponete una ciotola sotto per farle scolare.

  2. 2.

    Lasciatele così per circa 30 minuti, nel frattempo sbucciate e tritate l’aglio. Unite le foglie di salvia tritate finemente. In una padella versate l’olio extravergine d’oliva, fatelo scaldare e versate all’interno il trito di aglio e salvia.

  3. 3.

    Sfumate con poco vino e spegnete il fuoco, quindi trasferite il trito in una ciotola ed unite la rimanente parte di vino bianco e l’aceto di vino. Mescolate bene e tenete da parte la marinatura. Riprendete le zucchine e sciacquatele sotto l’acqua corrente.

  4. 4.

    Lasciate scolare nuovamente le zucchine in un colino per 10 minuti. In una padella scaldate l’olio di arachidi e una volta che sarà arrivato a temperatura, friggete le zucchine poco per volta. Vi basteranno circa 4 minuti. Mano a mano che le avrete fritte, toglietele dall’olio e ponetele su un vassoio ricoperto da carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  5. 5.

    Versate la marinata preparata in precedenza sulle zucchine poste in una pirofila e ricoprite quest’ultima con della pellicola trasparente per alimenti. Lasciate insaporire le zucchine per circa 12 ore in frigorifero. Trascorso questo tempo, servite le zucchine in carpione ben scolate.

Varianti

Zucchine in carpione non fritte

Le zucchine in carpione non fritte si preparano lavando e spuntando le zucchine e affettandole ad uno spessore di circa 3 mm. Nel frattempo si scalda una piastra e si fanno cuocere le zucchine per qualche minuto per lato.

Si trasferiscono in una pirofila e si salano, quindi in una padella si mette a scaldare l’olio e si aggiunge una cipolla affettata grossolanamente. Si sala e si fa cuocere per circa 10 minuti, mescolando continuamente. Si unisce la cipolla cotta e morbida all’aceto e si lascia sobollire il tutto a fuoco medio per circa 5 minuti.

Si spegne il fuoco e si unisce la menta tritata, quindi si amalgama il sugo e si versa sulle zucchine. Si lasciano marinare per circa 12 ore, dopodiché si servono in tavola.

Zucchine trifolate

Le zucchine trifolate sono un contorno light e molto semplice da preparare. Si sposano perfettamente con piatti a base di carne o di pesce e non vi porteranno via molto tempo per prepararle. Vi serviranno pochi ingredienti e avrete già servito in tavola un goloso contorno.

Le zucchine vengono insaporite con olio e aglio e, al termine della cottura, vengono cosparse con prezzemolo fresco tritato. Seguite la nostra ricetta per prepararle al meglio.

Zucchine alla scapece

Le zucchine alla scapece sono un piatto tipico di Napoli e prendono questo nome perché vengono fatte marinare nell’aceto. Sono molto facili da preparare e, per insaporirle, alla marinatura vengono aggiunti aglio e menta.

La tecnica culinaria alla “scapece” ha origini molto antiche e presto si diffuse in tutto il mondo, in particolare in Italia. Seguiteci per scoprire la nostra ricetta!

Zucchine grigliate

Le zucchine grigliate sono un contorno goloso e sano che viene servito sia con piatti a base di carne, che con piatti a base di pesce. Sono semplici e veloci da preparare e possono essere aromatizzate in base ai propri gusti personali.

Sono un piatto fresco e leggero e sono ottime da inserire in un’alimentazione controllata. Scoprite la ricetta insieme a noi!

Curiosità e consigli

  • Le zucchine in carpione possono essere conservate in frigorifero ben chiuse in un contenitore ermetico per circa una settimana.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Il carpione, ovvero la marinata, può essere aromatizzato con vari ingredienti come cipolle rosse, menta, ecc.
  • Per mantenere il colore vivo delle zucchine si consiglia di utilizzare l’aceto di vino bianco.