diredonna network
logo
Ricetta: Zuppa di porri e patate al profumo di curry

Zuppa di porri e patate al profumo di curry

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Zuppa di porri e patate al profumo di curry

La zuppa di porri e patate al profumo di curry è un piatto tres chic, come direbbero i francesi.

Bello da vedere e buono da mangiare, una vera e propria crema salata, resa croccante dalla presenza dei crostini di pane.

La zuppa è un piatto che solitamente viene servita come prima portata ed è a base liquida o semiliquida.

È un piatto molto gradevole al palato per la sua leggerezza e digeribilità rispetto ai piatti a base di carne.

Originariamente era il piatto tipico delle popolazioni rurali e per questo è caratterizzata anche per la sua economicità.

La sua peculiarità sono le fette di pane abbrustolite sommerse nella preparazione.

Vediamo insieme alcune varianti:

Zuppa di porri e zucca

Variante dal gusto delicato e molto leggero perché sia i porri che la zucca contengono un’elevata quantità di acqua.

Basterà procedere come la ricetta classica sostituendo la zucca alle patate.

Un piccolo accorgimento da usare, data la versione ipocalorica, è di non utilizzare molto olio con i porri.

Zuppa di porri e zucchine

Anche questa variante è iper leggera ed economica.

Cuocete le zucchine ridotte in cubetti assieme ai porri, e se vi piace aggiungete uno spicchio di aglio.

Coprite il tutto con l’acqua e una volta cotte le verdure frullatele.

Il vostro piatto è pronto e per arricchirlo potete utilizzare delle spezie e del formaggio cremoso.

Zuppa di porri e patate con polpettine di pesce

Non esiste variante più facile.

Eh già, perché una volta che avrete preparato la ricetta vi trovate già a metà strada.

Non dovrete far altro che realizzare le polpettine di pesce.

Per farle potete utilizzare il classico merluzzo e impastarle con uova, farina, salvia, pane raffermo, e pecorino.

Una volta pronte le rosolate in padella e le tufferete nella zuppa.

Zuppa con porri e peperoni

Abbrustolite i peperoni nel forno con la funzione grill.

Dopodiché privateli della pelle e dei loro semi interni.

Fate soffriggere i porri in padella con l’olio e successivamente aggiungete i peperoni con un dado, un litro di acqua bollente e uno spicchio d’aglio.

Portatela a cottura e frullate il tutto.

Zuppa di porri e cavolfiore

Variante saporita e leggera.

Molto gustosa perché insieme ai porri e al cavolfiore troviamo anche la carota, patata e la cipolla.

Il tutto viene cotto insieme e sfumato con del vino bianco e lo si lascia evaporare.

Successivamente la zuppa viene ricoperta con del brodo e si abbassa la fiamma.

Si porta a cottura e si frulla.

Preparazione

  1. 1.

    Prendere le fette di pane, metterle sulla leccarda e passarle al grill per fargli assumere un colore dorato. Togliere dal forno e metterle da parte.

  2. 2.

    Lavare i porri e tagliarli a fettine sottili. In una padella scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva.

  3. 3.

    Soffriggere i porri per un paio di minuti. Nel frattempo pelare le patate e tagliarle a cubetti. Aggiungerle nella padella con i porri.

  4. 4.

    Coprire con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fiamma bassa per 20 minuti circa. 

  5. 5.

    Quando le patate saranno ben cotte, aggiungete il curry, mescolate bene e spegnete la fiamma. Frullate il tutto servendovi di un frullatore a immersione.

  6. 6.

    Aggiungere la panna e un pizzico di sale e cuocere per altri 5 minuti.

  7. 7.

    Servite con del prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pepe bianco.

Curiosità e consigli

  • Per una versione più densa, frulla metà del contenuto.
  • La zuppa possiede proprietà antiossidanti e depurative date del porro con la forza saziante delle patate.
  • Il sapore speziato del curry dà un tocco esotico al piatto.
  • I crostini di pane danno un tocco saporito e croccante.
  • Potete tagliare anche il pane a cubetti, tostarlo in padella e adagiarlo sulla zuppa. 
  • L'aggiunta della panna serve a rendere il tutto più cremoso.