diredonna network
logo
Stai leggendo: Com’è Fatta Davvero la Nutella? Svelati gli Ingredienti Segreti

Starbucks: arrivano due nuovi Frappuccini. Quale scegli?

Pane di segale

Spaghetti di riso

Patatas bravas

Totani in umido

Crocchette di pollo

Perché non dovresti MAI ordinare bibite con ghiaccio

Pizzette di melanzane

Pita gyros

Uovo in camicia

Com'è Fatta Davvero la Nutella? Svelati gli Ingredienti Segreti

Su Facebook è stata fatta una rappresentazione approssimativa del contenuto di un vasetto di Nutella, con tanto di grafico esplicativo.
Fonte: Web
Fonte: Web

Ragazze, alzate la mano: chi di voi impazzisce davanti ad un vasetto di Nutella? A chi viene l’acquolina in bocca al solo sentir parlare di crema spalmabile al cioccolato e nocciole? Ebbene: siete (ovviamente) in ottima compagnia. Questa leccornia, infatti, è talmente amata in tutto il mondo da essere costantemente al centro di ricerche, studi, analisi (più o meno serie), sondaggi, pubblicità e… chi più ne ha, più ne metta.

L’ultima novità in “ambito Nutella” risale all’organizzazione Verbraucherzentrale Hamburg, che da anni si occupa di consumi e informazione. Questa società, infatti, ha pensato bene di postare sulla propria pagina Facebook una sorta di grafico che rappresenta, in modo approssimativo, il contenuto di un vasetto di questa crema spalmabile.

Da sempre ci siamo sentite dire la Nutella è un composto segretissimo. In commercio se ne trovano diversi fax simile, ma nessuno riesce ad eguagliare tutte le componenti della nota crema Ferrero. Com’è possibile, quindi, che la Verbraucherzentrale Hamburg sia in grado di svelare una tale meraviglia? È presto detto.

In realtà su Facebook sono presenti solamente le informazioni nutrizionali. Ma l’attenzione viene puntata anche sull’elenco degli ingredienti riportati sull’etichetta della Nutella, che vengono addirittura illustrati graficamente. La parte destra dell’immagine, infatti, è proprio quella “incriminata”, quella in grado di svelare gli ingredienti segreti della nota crema da spalmare.

In commercio esistono diverse creme alla nocciola o al cioccolato che utilizzano il burro di cacao o altri grassi vegetali al posto dell’olio di palma. E molte contengono anche un elevato numero di nocciole. Ma nessuna riesce a tenere il passo con la Nutella.

Confrontando le materie prime di quest’ultima con quelle di altre creme spalmabili, si nota che gli ingredienti utilizzati sono abbastanza simili, ma cambiano la quantità e la tipologia dei grassi. Pur mischiano composti analoghi, infatti, si ottengono risultati decisamente differenti. Nella lista degli ingredienti della Nutella, in ogni caso, si trova al primo posto lo zucchero, poi l’olio di palma e solo al terzo posto le nocciole (il 13%).

Tutto sommato, ragazze, (ahimé) ci troviamo davanti a una crema considerata unica la cui preparazione alimentare presenta tuttavia un profilo qualitativo non eccellente. Questo il commento del Fatto Alimentare:

Analizzando un vasetto di Nutella, balza subito all’occhio la quantità elevata di zucchero (in basso) e di olio di palma (in alto). Con altri composti certamente i prezzi potrebbero essere più alti, ma in diretta conseguenza ai costi delle materie prime impiegate.

Una domanda sorge spontanea: come può la Nutella essere la crema spalmabile più acquistata al mondo, pur non avendo materie prime eccellenti? Facile a dirsi: il suo sapore è certamente divino ed il prezzo complessivamente conveniente. Per comprarne un vasetto da 200 g in vetro, infatti, bastano mediamente 1,60/1,80 € . E la convenienza, ovviamente, aumenta proporzionalmente alla grandezza del formato. E proprio il mix vincente sapore splendido-prezzo competitivo rende questo prodotto così unico sul mercato.

Ragazze, ora che avete potuto vedere il grafico con tutti gli ingredienti ben illustrati è venuto meno il vostro amore per la Nutella? Qui lo dico (e qui lo nego): il mio no.

In ogni caso possiamo sempre consolarci con queste torte: