diredonna network
logo
Stai leggendo: Le 10 Verità Sconvolgenti Che L’Industria Alimentare Ci Nasconde

Vai Pazza per il Sushi? Ecco 4 Modi Nuovi e Trendy per Gustarlo

Stasera Sushi o Hamburger? D'Ora in Poi Potremo Averli Entrambi in Un'Unica Ricetta!

Cibo da Fast Food: Che Cosa Non Ordinare Assolutamente

McDonald's: Tutta la Verità sulle Patatine Fritte

Le peggiori verità (o leggende?) sui fast food raccontate da chi ci lavora

Novità Junk Food: in arrivo le patatine fritte al cioccolato

Bombe caloriche travestite da cibi sani

Ora puoi mangiare il sushi burrito da Starbucks

Carote in padella

Salmone al cartoccio

Le 10 Verità Sconvolgenti Che L'Industria Alimentare Ci Nasconde

Le industrie alimentari ci nascondono grandi verità: ecco, tradotto da una ricerca americana molto importante, la denuncia shock contro i cibi industriali e fast food.
(foto: Web)
(foto: Web)

Un’approfondita ricerca americana di WakeUpWorld ha messo sotto inchiesta diverse industrie dell’alimentazione con una denuncia shock.

Effettivamente tutti i cibi industriali (no bio, no km 0), sono buoni e soprattutto facili da trovare. Sono un po’ una risposta alla vita frenetica che ci travolge tutti i giorni.

Ci sono però delle grandi verità nascoste, che i grandi nomi dell’industria alimentare cercano in tutti i modi di nascondere.

Grazie a quest’analisi di WUW, noi possiamo raccontarvi quali sono e mettervi in guardia da quello che succede, in particolare in fast-food affini.

Poi la scelta sta a voi.

C’è chi ne rimarrà impressionato, chi continuerà a fare spalluccia.

Ma noi ci sentiamo in dovere di tradurre e mostrarvi cosa è stato scoperto.

(foto:Web)
(foto:Web)

1 – I cibi processati creano dipendenza

Lo sanno bene i frequentatori assidui di fast-food.

Questi cibi subiscono dei trattamenti particolari che creano dipendenza e aumentano la voglia di mangiare.

La fibra, l’acqua e i vari nutrimenti vengono infatti rimossi e in questo modo il corpo li digerisce in modo diverso, assimilandoli completamente.

I cibi lavorati stimolano la dopamina, ovvero il neurotrasmettitore del piacere, che crea dipendenza.

Si mangia quindi del cibo carente di sostanze nutritive, ma che crea un forte senso di piacere.

2 – Il cibo industriale porta all’obesità

Sarebbe quasi inutile sottolinearlo. Gli additivi presenti in questi cibi, come lo sciroppo di masi o lo zucchero, sono collegati all’aumento di peso e quindi all’obesità.

L’obesità infantile, secondo uno studio, potrebbe essere ridotta ben del 18% solo togliendo la pubblicità dei fast-food durante i programmi tv diretti ai bambini.

In Australia questo tipo di pubblicità è già vietata da diversi anni.

(foto:Web)
(foto:Web)

3 – I cibi industriali portano ad un abbassamento di energia, cattiva digestione, malattia, ph acido

Un esempio su tutti la carne e la pizza surgelata. Terribili combinazioni chimiche/ organiche che creano danni alla salute digestiva.

4 – Il cibo industriale contribuisce allo squilibrio dell’ecosistema interno

Ciò porta a problemi digestivi, forte desiderio di cibo, malattie e disturbi del sonno.

La microflora benefica non può sopravvivere nel tratto digestivo dove viene avvelenata.

(foto:Tumblr)
(foto:Tumblr)

5 – I cibi industriali possono portare alla depressione, problemi di memoria e sbalzi di umore

Gli ingredienti nei cibi processati sono di scarsa qualità e con un valore nutritivo pari a zero.

I grassi e gli olii usati nei cibi industriali sono raffinati.

Ciò significa che sono privi di acidi grassi necessari per sani livelli di zucchero nel sangue, per l’umore e la memoria.

Il cuore, gli ormoni e il cervello soffrono un sacco quando si sceglie di mangiare questi tipi di alimenti.

6 – I cibi industriali sono sinonimo di pasti veloci

In questo turbine chiamato vita contemporanea, molte persone scelgono di mangiare in modo veloce, facendo magari altro.

Non sapete però che in questo modo si perde l’appetito naturale e spesso abbiamo un aumento di peso.

Inoltre, non fermandosi per il pasto, si mandano segnali negativi al sistema digestivo che rischia di essere troppo rilassato per digerire invece in modo appropriato.

(foto:Tumblr)
(foto:Tumblr)

7 – Le etichette del cibo industriale confondono e hanno effetti dannosi sulla salute

Molte etichette dicono “senza zucchero”, che può essere anche vero, ma contengono dolcificanti come l’agave, lo sciroppo di mais e altri elementi ad alto contenuto di fruttosio.

L’etichetta potrebbe celare ingredienti come cibi OGM e additivi come il glutammato di monosodio, altamente tossico.

Questi sono nascosti dietro le parole sulla etichetta, alla voce “coloranti naturali” o “spezie approvate”.

8 – Tanta carne industriale porta cancro al pancreas, al retto e allo stomaco

Lo dice anche Veronesi. Non si parla però di carne in generale.

Si parla di eccesso e di industrie.

È sempre meglio rivolgersi quindi al proprio macellaio di fiducia.

(foto: Web)
(foto: Web)

9 – Mangiare troppi cibi processati può portare a infertilità e malnutrizione

Questi cibi sono privi di vitamine e nutrimenti importanti, di quello di cui il corpo ha davvero bisogno.

Mangi molte, troppe, calorie rimanendo però malnutrito.

Studi su animali hanno dimostrato che per sostenere tre generazioni, questo tipo di cibo fa cessare la riproduzione.

Oggi, l’infertilità è in aumento, colpendo 7.3 milioni di persone nella sola America.

10 – I cibi processati sono fatti per durare a lungo sugli scaffali

Le sostanze chimiche, gli additivi e i conservanti vengono aggiunti ai cibi processati per farli durare a lungo nel tempo, soprattutto senza rovinarne il gusto.

Questo cibo però non allungherà ne migliorerà di sicuro la tua vita e la tua salute.