diredonna network
logo
Stai leggendo: Cibo-Dipendenti: Ecco i Cibi di cui Non Sappiamo Fare a Meno

Il modo in cui cuociamo il riso ci espone all'arsenico. Ecco come dovremmo fare

Guerra al Prosecco: "Smettete di berlo, rovina il sorriso"

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Tutte pazze per le caramelle gommose di Hello Kitty

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Cibo-Dipendenti: Ecco i Cibi di cui Non Sappiamo Fare a Meno

Ci sono alcuni alimenti ai quali sono sappiamo proprio rinunciare e per i quali possiamo sviluppare una vera e propria dipendenza. Curiosa di sapere quali?
Fonte: web
Fonte: web

Ognuna di noi ha un’ossessione per qualche cibo, per cui se ci capita sotto mano non riusciamo proprio a non mangiarlo: non stiamo parlando di una dipendenza patologica, che può sfociare in malattie come l’obesità o la bulimia, ma di una dipendenza più sottile, dettata principalmente dalla golosità.

Ma c’è un ma: infatti nei confronti di alcuni alimenti sviluppiamo una dipendenza a causa di un effetto biochimico determinato da alcune sostanze contenute in essi.

Le sostanze in questione, come c’era da aspettarsi, sono grassi saturi, grassi idrogenati e zuccheri che si trovano nei cibi industriali: queste sostanze creano assuefazione e paiono non bastarci mai.

Ad evidenziare queste sostanze è stata una ricerca condotta presso la Icahn School of Medicine di New York: è stato chiesto a 504 volontari di indicare i cibi che gli davano maggiore dipendenza ed è emerso che tutti contenevano le sostanze in questione.

I cinque cibi più votati sono stati: la pizza, il cioccolato, le patatine in busta, i biscotti confezionati e il gelato.

Ovviamente, si tratta di cibi golosi che fanno venire l’acquolina in bocca e magari anche un attacco di brufoli!

Questa ricerca è molto utile al fine di combattere i disturbi alimentari: infatti sapere quali sono i cibi che creano dipendenza può aiutare alla loro eliminazione dalla dieta.

Ma come fare a resistervi?

È semplice: non comprateli! O meglio: concedetevi un gelato in una buona gelateria o una pizza quando uscite, ma evitate di fare scorta di questi alimenti quando andate al supermercato.

Lontano dagli occhi, lontano… dallo stomaco!