Cenone di Capodanno: ricette e consigli - Gli Speciali Roba da Donne

Cenone di capodanno: consigli anti-ansia per il menu e non solo

È una delle domande a elevato tasso ansiogeno: “Cosa fai a capodanno?”.
Tendenzialmente diventa il refrain del periodo immediatamente pre-natalizio, ma per alcuni è una domanda cruciale che arriva già dai primi di settembre quando, appena rientrati dalle vacanze estive, fondamentalmente, si pensa alle prossime.
A mettere in crisi è… tutto: dalla scelta della location al definizione del menu del veglione, dal brindisi al nuovo anno all’outfit, inteso non solo come look e pettinatura, ma anche intimo di capodanno.
Ecco allora una breve guida ad alcune idee per la cena di capodanno. In particolare per quanto riguarda le ricette, ma non solo.

Cenone di capodanno: consigli anti-ansia per il menu e non solo

Niente panico da veglione di Capodanno. L’organizzazione ci salverà (e anche dividere il maxi capitolo cenone di capodanno in tanti paragrafi da affrontare poco per volta). Cominciamo:

Step 1: “Cosa fai a Capodanno?”

Le opzioni possono essere tante e spesso quando le scelte sono troppe si finisce per non riuscire a scegliere.

Consiglio n. 1: la notte di Capodanno non è necessariamente la notte più magica dell’anno. Quindi archiviamo subito una cosa fondamentale che daremo d’ora in poi per scontata: se la cosa che vi attira di più è risolvere il paragrafo cosa fare per la cena di Capodanno con una pizza d’asporto da mangiare direttamente nel cartone, guardano la vostra serie tv preferita in pigiama per poi andare a dormire alle 11.59… Probabilmente avete semplicemente passato quel periodo della vita (tendenzialmente l’adolescenza) in cui per Capodanno bisogna inventarsi per forza di cose qualcosa di speciale e siete arrivati alla ben più realistica (e felice) conclusione che la vostra notte magica può essere sempre (con il vantaggio che possono essere anche più di una nel corso dei 365 giorni). Quindi, scelta approvata.

Se invece volete fare qualcosa, ma non avete ancora deciso, sopra trovate un articolo con 10 consigli (+1) su cosa fare a Capodanno, con idee per tutti i gusti e le tasche.
Per quanto riguarda il tema cibo le proposte più suggestive sono il veglione in un faro sul mare, la cena di Capodanno al buio o il cenone in un insolito ristorante (e qui ve ne suggeriamo qualcuno).
E, già che ci siamo, ecco qualche consiglio anche su cosa fare a Capodanno se sei single.

Capodanno da Single? 7 Idee per Festeggiare alle Grande

Step 2: “Dove?” Ovvero cosa si fa a Capodanno nel mondo

Una volta definito cosa vogliamo fare a Capodanno, sappiamo già anche dove lo passeremo. Ma non sempre. La cosa non vale se, per esempio, abbiamo deciso di viaggiare.

Se vogliamo esplorare la sempre bella Italia, nei consigli per tutte le tasche su cosa fare a Capodanno, trovate alcune mete consigliate che hanno organizzato eventi per la notte più lunga dell’anno.

 Se invece volete passare il cenone di Capodanno in qualche posto esotico o, comunque, alla scoperta di nuove tradizioni, ecco qui una breve guida a come si festeggia il Capodanno nel mondo (scommettiamo che troverete più di qualche sorpresa).

Capodanno? Posto che vai tradizione che trovi!

Step 3: Scegliere il tema del veglione a tavola

E se la cena di Capodanno si fa in casa (nostra o di qualcun altro)? Anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta. La regola d’oro è: ognuno porta qualcosa. Quindi non sobbarcatevi l’intero menu e ricordate: non sarà il piatto più difficile a essere apprezzato, ma quello più buono e, possibilmente, anche bello da vedere.
Non resta allora che scegliere che tipo di cenone di Capodanno vogliamo. E anche qui, il limite è solo la nostra fantasia, ma eccovi qualche ispirazione.
 Per tema si intende sia idee particolari (per esempio veglione di Capodanno in maschera, al buio o in costume), sia il taglio food della serata (all’insegna della tradizione, vegan, glutine free, solo pesce?), scelta che, nella maggior parte dei casi, non è solo questione di gusto ma anche delle esigenze degli ospiti.
Ma prima occupiamoci di un altro dettaglio importante.

Idee last minute: la tavola di Capodanno

Step 4: Allestire la tavola per la cena di Capodanno

Sembra una banalità ma, vuoi o non vuoi, questa è l’occasione dell’anno in cui i più danno via libera alla loro creatività per allestire una tavola intrigante ed elegante. 
Se sulla tavola natalizia a farla da padrone, spesso, è il rosso, da solo o abbinato al verde e all’oro; per quella di Capodanno i colori must sono oro, argento, ghiaccio e loro varianti decorate e in tinta unita. 
Il web poi pullula di tutorial per realizzare centrotavola e segnaposto per il veglione di Capodanno. Del resto, si sa, anche l’occhio vuole la sua parte.
Anche qui spazio alla fantasia, ma un consiglio ve lo diamo: la tovaglia bianca! Da qui si può realizzare un servizio altrettanto candido, total white o in cui far esaltare un dettaglio colorato (per esempio un centro tavola o dei bicchieri particolari). Sì ai sottopiatti!

E, già che ci siamo, solo alcune regole di bon ton: i coltelli vanno a destra con la lama rivolta verso il piatto, il cucchiaio a destra del coltello e la forchetta a sinistra. E se vogliamo usare più forchette? Qual è l’ordine? Quello delle portate: dall’antipasto al secondo; mentre le posate per i dolci vanno nella parte sopra il piatto (ma per praticità possiamo anche portarle dopo).

Step 5: Ora, finalmente si mangia: cenone di Capodanno per tutti i gusti

1) La cena di Capodanno all’insegna della tradizione

Anche nel cenone di Capodanno più originale, ci sono dei piatti che non possono mancare.
Il rischio è che gli ospiti ne percepiscano la mancanza e, per gli scaramantici veri, potrebbe addirittura trattarsi di un cattivo auspicio.
Sì, insomma, toglieteci tutto, ma non le lenticchie. 
Le ricette per cucinare le lenticchie a Capodanno sono infinite e si va dalle classiche lenticchie in umido, alla zuppa di lenticchie, a finger food che sintetizzano la tradizione in modo originale.
Un esempio? Perché non pensare a dei bicchierini d’antipasto con una base di lenticchie in umido, tocchetti di zucca arrosto e mousse di ricotta e cotechino.
 Per la serie: anche la tradizione può essere molto contemporanea!

Zuppa di lenticchie

Gli altri capisaldi della nostra tradizione sono certamente il capitone, il cotechino e lo zampone. Ma anche alcuni dolci tradizionali, torrone in primis, panforte o specialità regionali come queste.

Buccellato siciliano
Ricciarelli

2) Finger food e piatti “furbi”: ricette veloci e originali per la cena di Capodanno

Salse cocktail, mousse di salmone, insalate rinforzate e tartare varie sono quelle ricette di Capodanno veloci e sempre molto amate che permettono di recuperare tempo per le preparazioni più elaborate o l’arrosto di tacchino.
Sì quindi ad antipasti di Capodanno freddi, veloci e, spesso, pure scenografici. 
Vietato non preparare l’insalata russa. Potrebbero non perdonarvelo.

Insalata russa

Sì anche a involtini di varia natura. Tra le ricette veloci perfette per Capodanno, per esempio, potete pensare a sacchetti di bresaola e caprino o involtini di crudo e insalata russa. Varianti vegetariane: sostituite l’affettato con fettine di zucchine o melanzane.

3) Menu di Capodanno a tutto pesce

Sì a un menu di solo pesce se condiviso con tutti gli ospiti e non a sorpresa. 
Sembra impossibile agli amanti del pesce, ma non tutti apprezzano crostacei, molluschi e varietà ittiche.

Sempre meglio puntare su un menu di Capodanno misto, con portate di carne, pesce e verdure. 
Quali sono le ricette di pesce preferite per la cena di Capodanno? Sicuramente gamberoni alla griglia, linguine all’aragosta o all’astice, capesante gratinate e, soprattutto, il tradizionale capitone in umido.
Veniamo quindi al capitolo intolleranze, purtroppo sempre più diffuse.

Capitone in umido

4) Un occhio alle ricette di Capodanno senza glutine

Se avete un celiaco a cena, tranquilli, non dovrete impazzire. L’unica vera parola d’ordine è attenzione, soprattutto alla contaminazione in fase di preparazione delle pietanze. 
Per il resto, ci sono varie portate di per sé naturalmente senza glutine (con la raccomandazione di verificare in fase di acquisto che le materie prime lo siano davvero): affettati vari (da verificare), risotti (occhio al brodo se usate il dado, da verificare), pesce, arrosti se non trattati con farine e pangrattato. In realtà la scelta è ampissima. 
Cosa ne dite di un primo a effetto, per celiaci e non, come questo?

Risotto allo Champagne

Sì anche ai fritti senza glutine, se usate la farina di riso e un olio in cui non avete già fritto prodotti con glutine. Anzi, la frittura così sarà più leggera per tutti.

IMPORTANTE: la celiachia è una malattia che richiede attenzione in fase di preparazione dei piatti affinché sia garantita l’assenza di contaminazione. È fondamentale verificare che anche materie prime naturalmente glutine free non siano state soggette a possibili contaminazioni.

5) Idee per la cena di Capodanno anche senza lattosio

Crostini con le lenticchie, uova sode ripiene, ma anche ricette originariamente con lattosio reinterpretate con panna, latte e formaggi spalmabili vari senza lattosio. Ormai l’offerta è vastissima.

6) Menu vegetariano/vegano per il veglione di Capodanno

Nel menu della cena di Capodanno non possono mancare anche antipasti vegetariani e vegani. Un obbligo, se c’è una persona che lo è, ma anche un piacere per i “gastrocuriosi”.
 Noi vi suggeriamo di proporre l’hummus, che unisce anche il piacere della scoperta di un gusto esotico.

Hummus di ceci

7) Non dimenticatevi il brindisi di Capodanno

Attenzione a non concentrare tutte le vostre energie sulla cena di Capodanno, dimenticandovi poi di pensare al brindisi di Capodanno. Preparate le bollicine in fresca e, se volete cimentarvi in acrobazie da barman, ecco qualche ricetta per cocktail di Capodanno.

Sei A Dieta Ma Non Vuoi Rinunciare All'Aperitivo? Ecco 7 drink che Fanno Per Te

E per chi al dolce non vuole proprio rinunciare, potete provare a realizzare un delizioso tiramisù con cuore di cioccolato.

Loading...