logo
Stai leggendo: Tutta la verità sui cibi afrodisiaci: funzionano davvero?

Tutta la verità sui cibi afrodisiaci: funzionano davvero?

Preparare una cena con cibi afrodisiaci? Ecco quali alimenti scegliere per non sbagliare.

Prendono il nome di cibi afrodisiaci quegli alimenti che si ritiene possano influire sulla capacità di fare sesso, sulla potenza sessuale e anche sull’eccitazione. Il nome stesso viene da Afrodite, la dea greca dell’amore.

Cosa c’è di vero? Niente e tutto. Niente, perché non sono sufficienti dei cibi per avere del sesso soddisfacente. Tutto perché possono però aiutare. Ci sono infatti degli alimenti in natura che possono presentare determinati benefici. Per esempio quegli ingredienti vasodilatatori, che migliorano la pressione e la circolazione sanguigna. E, come ben sappiamo, gli organi sessuali dell’uomo e della donna sono irrorati da una grande quantità di vasi sanguigni. Per cui è bene tenere sotto controllo i cibi afrodisiaci. Non vi svolteranno la serata, ma saranno appunto d’aiuto.

Attraverso questi cibi vengono fornite sostanze nutritive che migliorano anche la salute degli organi sessuali – spiega su Huffington Post la sessuologa Kat Vak Kirk – Si ritiene che questi alimenti aumentino sensazioni legate all’eccitazione quali la temperatura corporea, il battito cardiaco e l’energia fisica, amplificando la voglia di fare sesso.

Cibi afrodisiaci per le donne

Cibi afrodisiaci
Fonte: Pixabay

Elle spiega che la medicina ayurvedica si è servita per anni di questi alimenti. Che non sono altro che integratori naturali che possono aiutare ad aumentare il desiderio sessuale nelle donne. Perché per noi è quella la cosa fondamentale. Ma quali sono questi cibi? Eccoli qui.

Cioccolato

Più che cioccolato, sarebbe meglio parlare di cacao (amaro). Si ritiene che questo alimento migliori la libido – per il suo contenuto di arginine e metilxantine – e perché rilascia la dopamina per via del suo contenuto di feniletilamina.

Spezie

Parliamo soprattutto di cannella, zenzero e noce moscata – sul peperoncino ci torniamo tra pochissimo. L’utilizzo delle spezie è anche questo previsto nella medicina ayurvedica, perché migliorerebbe e innalzerebbe la libido, aumentando il flusso sanguigno nelle parte del nostro corpo interessata dagli organi sessuali. Una delle conseguenze dell’uso è l’aumento della lubrificazione vaginale – spezie consigliatissime quindi soprattutto per quei periodi della vita in cui la lubrificazione scarseggia per lo stress oppure immediatamente dopo la fine del puerperio.

Datteri

Stavolta dall’Asia ci spostiamo in Medioriente. Secondo l’antica medicina araba infatti, i datteri sono pieni di vitamine e minerali, che danno più forza. Di solito vengono utilizzati con latte e cannella per essere afrodisiaci.

Cibi afrodisiaci per l’uomo

Cibi afrodisiaci
Fonte: Pixabay

Per quanto riguarda i maschietti, ci sono degli alimenti che potrebbero contribuire a migliorare l’erezione. Accade per varie ragioni, ma sempre per via delle proprietà nutritive di questi cibi. Dobbiamo però ancora una volta ricordare che questi alimenti aiutano, ma non sono dei medicinali. Se il vostro partner ha problemi di disfunzione erettile, il suo migliore amico è l’andrologo, non il cuoco. In generale, tra i cibi che migliorano l’erezione ci sono i vasodilatatori, come le succitate spezie e il cacao.

Peperoncino

È un vasodilatatore. Va bene anche per le donne come cibo afrodisiaco, ma per gli uomini aiuta davvero tantissimo. Due consigli: non esagerare. Se il peperoncino è fresco e molto piccante, si inizierà a sudare e la voglia di fare sesso potrebbe passare. Inoltre, ricordate sempre di lavarvi le mani: toccarsi reciprocamente le parti intime con le mani sporche di peperoncino potrebbe non essere un’esperienza idilliaca.

Cibi afrodisiaci per la coppia

Cibi afrodisiaci
Fonte: Pixabay

C’è da dire che preparare dei cibi afrodisiaci per una serata a due è involontariamente eccitante, perché contribuisce a creare quell’intimità e quell’atmosfera che è fondamentale preludio per una seratina che avrà il suo culmine sotto le lenzuola: il binomio sesso e cucina funziona sempre. È come un prendersi cura l’uno dell’altra che avviene attraverso il nutrimento, ma non bisogna esagerare, altrimenti si potrebbe finire con l’addormentarsi o sentirsi troppo pieni per fare qualunque attività che non sia rotolare.

Tra i cibi afrodisiaci consigliati per la coppia ci sono per esempio ostriche e crostacei, ma in realtà non hanno nessun potere particolare tranne quello di essere culturalmente e tradizionalmente considerati sexy.