Ultimamente è di gran moda, eppure ci auguriamo che sia qualcosa destinato a restare e almeno lo è nelle premesse: la pellicola in cera d’api vorrebbe essere un sostituto alla tradizionale pellicola da cucina (o a volte anche all’alluminio), che sono materiali a forte impatto sull’ambiente.

Questo tipo di pellicola ecosostenibile invece non solo è riutilizzabile più volte, ma è fatta con materiali organici e quindi è molto più facile da smaltire una volta che ha esaurito la sua efficacia. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

I vantaggi della pellicola in cera d’api in cucina

Ci sono diversi pro nell’utilizzare questo prodotto in cucina al posto della pellicola o dell’alluminio.

Tuttavia dobbiamo ricordare che non sostituirà mai completamente pellicola e alluminio, ma ve ne farà ridurre i consumi in maniera notevole e l’ambiente apprezzerà. Questi i vantaggi principali dell’utilizzo della pellicola in cera d’api in cucina:

  • è ecosostenibile, quindi è a basso impatto ambientale perché può essere pulita, riutilizzata un po’ di volte (il numero dipende dal tipo di prodotto che acquistate), e una volta che la gettate via si smaltisce con molta più facilità rispetto ad alluminio e pellicola tradizionale;
  • è economica, perché il costo si ammortizza con i vari utilizzi, dato che non è un prodotto usa e getta;
  • conserva gli alimenti in maniera corretta e sana, ma può essere utilizzata anche per il trasporto di oggetti che non vogliamo che vengano a contatto con batteri, come ad esempio lo spazzolino da denti.
11 Semplici Trucchi per Conservare Frutta e Verdura a Lungo

Pellicola in cera d’api: come si usa?

Qui vi diamo un utilizzo di massima di questo tipo di pellicola ecosostenibile: tenete presente che in ogni prodotto ci sono le istruzioni d’uso ed è importante leggerle e apprenderle per usare il vostro prodotto in maniera corretta, tutelando così i cibi ma anche l’integrità della pellicola (che appunto dovrebbe essere riusata più volte).

Se la pellicola è in cera, vuol dire che per aderire va scaldata in qualche modo: avrete tra le mani un foglio in apparenza rigido e basterà scaldarlo con le vostre estremità (esattamente come fareste con una ceretta a freddo per il viso, per esempio). Quando sarà caldo, il foglio di pellicola sarà morbido e potrà incartare quello che desiderate.

Dopo ogni utilizzo, pulite il foglio di pellicola sempre come indicato nelle istruzioni. Dopo un po’ di utilizzi però anche la pellicola in cera d’api va smaltita nella raccolta differenziata.

Regali ecosostenibili: 7 idee per essere originali rispettando la natura

Come fare una pellicola in cera d’api fai da te

La pellicola in cera d’api si acquista ed è già economica (perché il costo si ammortizza in vari utilizzi) ed ecosostenibile così, ma per chi volesse farsela in casa, su YouTube trovate diversi tutorial. Uno dei più semplici che abbiamo sfogliato prevede l’utilizzo di:

  • cera d’api;
  • carta forno;
  • olio di cocco o jojoba;
  • un panno di cotone 100% sottile.

In una ciotola, si mescola la cera d’api con l’olio scelto: per ogni parte di olio, ci vanno due parti di cera. Successivamente, sull’asse da stiro si stende un foglio ci carta forno, poi sopra il nostro panno su cui viene versato il composto approntato nella ciotola, e infine un altro strato di carta forno: questi tre strati vengono pressati e scaldati con un ferro da stiro, finché il panno non si imbeve di cera e olio e quindi è utilizzabile per sigillare e conservare i cibi deperibili. Però, ecco, se il fai fa te non fa per voi (scusate il gioco di parole), la pellicola in cera d’api si può acquistare.

Perché non devi incartare i panini nella carta alluminio e qual è l'uso corretto
11

Pellicola in cera d’api: i migliori prodotti online

Qui di seguito una selezione di alcuni tipi di pellicola in cera d’api in vendita su Amazon, completi di descrizione e di pro e contro tratti dalle recensioni ricevute dal singolo prodotto.

Pellicola in cera d'api Bee Zero Waste

Pellicola in cera d'api Bee Zero Waste

Gli involucri sono prodotti nel Regno Unito a partire da cotone organico e naturalmente c'era d'api: nel pacco c'è una selezione con motivi diversi e coloratissimi.
12 € su Amazon
Pro
  • Facili da usare
  • Facili da pulire e riutilizzare
  • Fantastici per ricoprire gli impasti
Contro
  • Gli alimenti prendono odore e sapore dagli involucri
  • Alcuni hanno trovato difficoltà di aderenza
  • Fogli piccoli
Pellicola in cera d'api Ecowize

Pellicola in cera d'api Ecowize

Contiene involucri di diversa grandezza in modo che si possano utilizzare in diversi contesti alimentari: sono organici e completamente ecofriendly.
29 € su Amazon
Pro
  • Non lasciano odori
  • Facili da lavare
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
Contro
  • Alcuni hanno riscontrato problemi di aderenza
  • Sconsigliato per carne o pesce
  • Difficoltà d'utilizzo
Pellicola in cera d'api Natissy

Pellicola in cera d'api Natissy

Si tratta di involucri che sigillano il cibo per proteggerlo dagli insetti e dal deterioramento: in ogni confezione ci sono diverse misure in fantasie accattivanti.
33 € su Amazon
Pro
  • Selezione varia dei fogli
  • Facili da usare
  • Economici ed ecosostenibili
Contro
  • Si appiccica alle dita
  • Istruzioni per l'uso non incluse
  • Difficili da pulire
Pellicola in cera d'api Topseas

Pellicola in cera d'api Topseas

Questa pellicola in cera d'api è ecosostenibile e si utilizza per conservare i cibi: è riutilizzabile e creata a partire da sostanze completamente organiche.
15 € su Amazon
Pro
  • Utilizzabili per ogni tipo di alimento
  • Basta seguire le istruzioni e si ammorbidiscono
  • Comodi e pratici
Contro
  • Un po' appiccicosi dopo il primo utilizzo
  • Alcuni hanno problemi nel sigillare
  • Non di semplice utilizzo per tutti
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!