logo
Stai leggendo: Il pic-nic perfetto: 6 consigli per realizzarlo

Il pic-nic perfetto: 6 consigli per realizzarlo

Per realizzare il perfetto pic-nic basta seguire i nostri consigli: dalla scelta della meta alle pietanze con cui riempire il cestino, dall'abbigliamento alla protezione solare, fino a un indispensabile consiglio finale.

Sole, voglia di stare all’aperto, assoluta necessità di relax: cosa c’è di meglio di un pic-nic? Per godere al meglio di questa esperienza abbiamo preparato per voi alcuni consigli utili e qualche spunto da cui partire per realizzare il pic-nic perfetto.

1. Scegliete con cura la destinazione

pic-nic
fonte: pixabay

Se già sapete di voler stare comodi, se odiate le formiche, se l’idea di non avere il bagno vi terrorizza, scegliete un’area attrezzata per pic-nic. Sarebbe inutile rovinarsi la giornata perché pensate che sia indispensabile sedervi per terra nel mezzo del nulla più totale! Le aree attrezzate sono moltissime, ben segnalate, e non renderanno il vostro pic-nic certo meno memorabile.

In alcuni casi di pigrizia estrema, esistono anche aree attrezzate con un parcheggio vicino, per arrivare sul posto con la macchina e non dover far troppa strada con tutti i viveri. Potete sempre fare la passeggiata per scoprire i dintorni prima o dopo aver mangiato.

Sono molte anche le aree attrezzate per il barbecue, se preferite partire da casa con il necessario e poi cucinare sul posto. In questo caso informatevi prima su ciò che l’area attrezzata offre. Alcune hanno già predisposte, e lasciate a disposizione, le griglie e la carbonella.

Ovviamente più vi allontanate da casa, più è importante che controlliate la situazione meteo della vostra destinazione: non è detto che se sopra casa vostra c’è il sole anche altrove sia così! Per fortuna oggi si può controllare il meteo velocemente in qualsiasi luogo: sarebbe un vero peccato non approfittarne e lasciare che la pioggia rovini il vostro pic-nic.

Ma un’occhiata al meteo la consigliamo anche se andate vicino, soprattutto in estate, perché uno scroscio d’acqua può essere anche improvviso.

2. Preparate il cestino

Se sognate una giornata particolarmente vintage, se siete amanti dello stile retrò, il cestino deve essere assolutamente in vimini. Il classico cestino da pic-nic contiene le stoviglie, le posate, cibo, acqua e l’immancabile coperta a quadri.

Anche le coperta da pic-nic si sono evolute: dimenticate la classica coperta di lana della nonna e optate per una nuova proposta, morbidissima sopra e con la tela cerata sotto, per isolarvi al meglio dal terreno.

Non dimenticate un buon libro!

3. Preparate il cibo

pic-nic
fonte: pixabay

Se avete scelto l’opzione barbecue portate una borsa frigo, per conservare al meglio la carne fino alla cottura. Molto più spesso si parte da casa con le pietanze già pronte. La parola d’ordine è praticità. Un grandissimo classico del pic-nic sono le uova sode, le frittate e le torte salate.

Anche tramezzini e panini non possono mancare.

Largo spazio a frutta e verdura, magari con un bel pinzimonio. Fare un pic-nic non significa obbligatoriamente dimenticarsi di una sana alimentazione! Il riso freddo è un altro protagonista indiscusso del pic-nic, ma se cercate qualcosa di più attuale e altrettanto comodo da trasportare vi suggeriamo un’insalata di farro. Trovate la ricetta qui:

4. Proteggetevi dal sole

Ricordatevi sempre occhiali da sole, cappellino e crema solare a protezione alta, soprattutto se il vostro pic-nic sarà in montagna. Utilizzare la crema solare solo quando si va al mare è sempre un grave errore. Sarebbe un peccato tornare dal vostro meraviglioso pic-nic con la pelle bruciata.

Portatevi anche un repellente per le zanzare, soprattutto se andate in campagna, già che siete previdenti.

5. Vestitevi comode

Il bello del pic-nic è sdraiarsi sull’erba dopo aver mangiato per godersi il silenzio e il relax. Non rinunciate a questo piacere per paura di rovinare la vostra più bella t-shirt bianca!

Pantaloni comodi, una maglietta, scarpe da tennis e una felpa per ripararvi se c’è vento sono l’abbigliamento ideale.

6. Spegnete il cellulare

pic-nic
fonte: pixabay

Il navigatore vi ha portato a destinazione. Avete avvisato chi vi aspetta a casa che siete sane e salve. Ora, godetevi il silenzio e la tranquillità del posto che avete scelto. Non prima però di aver pubblicato una storia su Instagram!

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...