Il diabete è una di quelle malattie che possiamo definire croniche, che presentano cioè un un lungo decorso nel tempo, in cui a essere alterati sono i livelli di zucchero (ovvero di glucosio) nel sangue, a causa di una disfunzione nella regolazione dell’insulina. Per contrastare e prevenire conseguenze negative ovviamente l’alimentazione gioca, assieme a una sana attività fisica, un ruolo importantissimo nella gestione del diabete di tipo 2, quello, per intenderci, che compare in età adulta.

La parola d’ordine, nella dieta della persona diabetica, è ripristinare (e mantenere) l’equilibrio della glicemia; non è comunque una dieta “ristretta”, nel senso che con un po’ di attenzione e, soprattutto, una personalizzazione del regime alimentare si può mangiare molto e bene.

In particolare, i diabetici devono optare per un’alimentazione ricca di fibre, in cui quindi siano presenti molti ortaggi, frutta, cereali non raffinati) e povera di grassi animali, mentre tra i carboidrati si dovrebbero prediligere quelli integrali, i legumi e i vegetali.

Un ottimo esempio di regime alimentare adatto anche ai diabetici è rappresentato dalla dieta mediterranea, basata proprio sull’assunzione di alimenti ricchi di fibre, provenienti da ortaggi, frutta e cereali non raffinati, e povera invece di grassi animali. A citarla come dieta da seguire è proprio la Fondazione Diabete Ricerca.

Perché la dieta mediterranea è il miglior regime alimentare di sempre

Cosa non possono mangiare i diabetici?

Di contro, ci sono ovviamente cibi che i diabetici devono evitare, che in realtà non si discostano molto da quelli che deve tenere alla larga, ad esempio, chi soffre di patologie cardiovascolari e di alcune forme tumorali.

Prima di tutto, è importante limitare la quantità di sale nella dieta, così come i cibi pronti; più in generale, i diabetici devono fare a meno di zucchero, miele e prodotti dolciari raffinati ad alto contenuto glucidico e lipidico (come biscotti, snack, merendine, gelati, dolci preconfezionati, cornetti, paste); succhi di frutta e bevande zuccherate in genere.

Allo stesso modo – con buona pace delle buone forchette – sarebbe meglio rinunciare a primi particolarmente grassi ed elaborati, come lasagne o cannelloni, pizze elaborate e grissini, cracker o focacce; in generale, da evitare sono anche tutti i cibi raffinati, come farine e pasta bianca, zuccheri bianchi, aspartame, fruttosio.

Ovviamente si deve limitare il consumo di bevande alcoliche come vino o birra, riducendolo a un bicchiere al giorno per la donna e 2 per l’uomo, meglio se consumato durante i pasti. Infine, alla larga da margarine, grassi idrogenati e oli vegetali prodotti a caldo.

Queste limitazioni farebbero pensare che un diabetico non possa concedersi il piacere di un buon dolce. Ed è proprio qui che vi sbagliate, perché ci sono molte torte pensate per chi ha problemi di glicemia.

6 ricette di torte per diabetici

Ecco una serie di ricette ideali per chi non vuole rinunciare alla golosità ma deve stare attento al diabete

Torta morbida alla ricotta

  • 500 g ricotta vaccina
  • 250 g formaggio fresco spalmabile
  • 200 ml panna fresca liquida (o kefir)
  • 5 tuorli d’uovo
  • 5 gocce dolcificante (o 2 cucchiaini rasi di Stevia)
  • 3 gocce di essenza di vaniglia (o la scorza di un’arancia grattugiata)
  • Olio di semi (per ungere lo stampo)
  • Un cucchiaio Fiber Farina (per lo stampo)

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180°, dopo aver preparato uno stampo spennellando con l’olio e infarinandolo.
  2. Versate la ricotta nella ciotola e aggiungete la panna
  3. Lavorate il tutto con le fruste, fino ad avere un composto cremoso.
  4. Aggiungete il formaggio spalmabile e le gocce di dolcificante (o la Stevia) e lavorate ancora fino a ottenere di nuovo una crea.
  5. Unite i tuorli e l’essenza di vaniglia, sempre lavorando il tutto con la frusta.
  6. Versate il composto nella teglia, livellatelo con una spatola o il dorso di un cucchiaio e infornate per circa per 50 minuti. Potete levarla quando avrà assunto un bel colore dorato in superficie.
  7. Lasciate riposare nella teglia la torta per 30 minuti e lasciate raffreddare.

Torta di mele senza zucchero

Per questo grande classico rivisitato vi occorrono (ingredienti per 8 persone e stampo da 22 cm):

  • 5 mele
  • 170 grammi di yogurt greco
  • 150 grammi di farina a basso indice glicemico (o la Fiber farina)
  • 2 uova
  • due cucchiai di zucchero di cocco
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • una bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • poco olio e farina per predisporre lo stampo

Preparazione:

  1. Ungete e infarinate lo stampo.
  2. Preriscaldate il forno a 160°.
  3. Mettete in un frullatore lo yogurt, le uova, lo zucchero di cocco, le mele sbucciate e tagliate a pezzi grossolani, il lievito, il sale, la cannella e la farina.
  4. Frullate il tutto raccogliendo il composto finito nelle pareti.
  5. Versate il composto nella teglia e decorate con fettine sottili di mela.
  6. Infornate per 50 minuti.
  7. Lasciate riposare 10 minuti.

Torta al cioccolato con crema e frutti rossi

  •  3 uova
  • 60 g zucchero di Cocco
  • 100 g cioccolato fondente al 70%
  • 70 g burro
  • 120 g farina (Fiber o farina intera)
  • 40 g cacao amaro in polvere
  • mezza bustina di lievito in polvere per dolci
  • un pizzico di sale
  • 200 g Frutti di bosco

Per la crema pasticcera:

  • 2 uova
  • 4 gocce dolcificante
  • 2 cucchiai Farina (Fiber o farina Intera)
  • 400 ml latte intero
  • mezzo baccello di vaniglia
  • una scorza d’arancia

Preparazione:

  1. Ungete uno stampo da crostata con gradino, da 28 cm, e infarinatelo bene.
  2. Preriscaldate il forno a 170°.
  3. Spezzettate il cioccolato, fatelo fondere al microonde a potenza medio bassa.
  4. Unite il burro a pezzetti nel cioccolato fuso e mescolate bene.
  5. Sgusciate le uova in una ciotola, unite lo zucchero di cocco e lavorate con le fruste fino a quando avrete ottenuto una spuma.
  6. Aggiungete il cioccolato fuso col burro incorporandolo bene.
  7. Setacciate il cacao, il lievito e la farina e incorporateli all’impasto.
  8. Versate il composto nella teglia infarinata, livellatelo e infornate per 30 minuti.
  9. Sfornate la torta al cioccolato e lasciatela intiepidire.
  10. Versate la crema nella scanalatura del dolce e livellatela con la spatola, poi guarnite con i frutti rossi

Questa, invece, la ricetta della crema pasticcera.

Crema Pasticcera

Torta di mele e noci

  • 750 g mele delizia
  • 100 g farina 0
  • 75 g farina integrale
  • 75 g burro
  • 50 g gherigli di noce tritati
  • 5 g lievito in polvere
  • 10 g dolcificante liquido
  • succo di mezzo limone
  • un uovo
  • cannella in polvere

Preparazione:

  1. Mettete le farine a fontana sul tavolo da lavoro e aggiungete il burro, l’uovo, il lievito in polvere e cinque grammi di dolcificante liquido.
  2. Impastate con cura sino a ottenere una frolla compatta.
  3. Stendete allo spessore di 5-6 millimetri.
  4. Mettete l’impasto in una teglia antiaderente del diametro di circa 25 cm stendendola su fondo e pareti a scatola.
  5. Sbucciate e detorsolate le mele, tagliatele a fettine sottili e disponetele sulla tortiera sino a coprire l’intera superficie.
  6. Cospargete col succo di limone e col resto del dolcificante liquido.
  7. Spargete i gherigli di noce.
  8. Mettete in forno a 200° e lasciate cuocere per 45 minuti, facendo poi raffreddare una volta pronta.

Torta di carote

Torta di Carote
  • 100 g carote medie grattugiate
  • 300 g farina
  • 200 g zucchero
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 100 ml olio di mais
  • 50 ml purea di mele
  • 5 albumi d’uovo
  • 25 g noci
  • 25 g cocco grattugiato
  • 50 g ananas sciroppato
  • una bustina lievito per dolci
  • una bustina vanillina

Preparazione:

  1. Accendete il forno a 180°.
  2. Fate bollire le carote per cinque minuti, scolatele e lasciatele intiepidire.
  3. In una terrina amalgamate la farina, lo zucchero, il lievito e la cannella.
  4. In un’altra terrina, con uno sbattitore elettrico a velocità minima amalgamate i bianchi d’uovo, l’olio, la purea di mele e la vanillina.
  5. Quando la crema sarà omogenea, aggiungete l’altro composto a base di farina e lavoratelo bene.
  6. Aggiungete le carote, il cocco, l’ananas e le noci e mescolate bene.
  7. Versate il composto in una teglia di circa 30 cm di diametro che avrete imburrato e infarinato adeguatamente, e fate cuocere per circa un’ora.

Bicchierini di yogurt e mango

  • 300 g yogurt greco
  • 1/2 mango
  • 2 gocce dolcificante liquido (o 1 cucchiaino di miele di acacia)
  • 1/4 baccello di vaniglia
  • 3 gocce succo di limone

Preparazione:

  1. Pelate e private del nocciolo il mango, tagliatelo in pezzi e trasferitelo nel frullatore, quindi bagnate con le gocce di limone e frullate, fino a ridurre in purea.
  2. Versate lo yogurt greco in una ciotola, aggiungete il dolcificante, o il miele, e i semini del baccello di vaniglia, e lavorate il tutto con le fruste, fino a renderlo cremoso e vellutato.
  3. Distribuite sul fondo dei bicchierini un cucchiaio di yogurt, poi un cucchiaio di polpa di mango. Continuate con un altro cucchiaio di yogurt e di mango.
  4. Ponete i bicchierini in frigorifero per 20 minuti e poi servite.
La discussione continua nel gruppo privato!