diredonna network
logo
Stai leggendo: La Nuova Variante Della Pizza Che Sta Spopolando: Quella “al Contrario”

La Nuova Variante Della Pizza Che Sta Spopolando: Quella "al Contrario"

Nella patria della pizza, a Napoli, sta avendo sempre più successo l'invenzione della chef casertana Rosanna Marziale: la pizza al contrario. Una variante del famoso piatto tradizionale che, nonostante questo, piace proprio a tutti, anche a noi!
Fonte: web
Fonte: web

La pizza è forse il piatto culinario italiano di cui siamo più orgogliosi e, come tale, ogni eventuale modifica alla ricetta originale non è mai vista di buon occhio da tutti gli intransigenti della cucina tradizionale. Eppure, nonostante questo, la particolare pizza inventata da Rosanna Marziale nel suo ristorante Le Colonne a Napoli ha iniziato a prendere piede e  incontrare sempre più successo, deliziando anche i palati più esigenti.

Fonte: web

In fondo come non darle fiducia? Dobbiamo confessare infatti che ha conquistato anche i nostri cuori, in quanto non riusciamo proprio a rimanere impassibili di fronte alle foto che la ritraggono, ma non è solo per questo che la riteniamo una prelibatezza. Prima di tutto perché è nata laddove ha i propri natali anche la pizza vecchio stile, e questo non può che essere un elemento di garanzia, inoltre è preparata con prodotti italianissimi di comprovata qualità. Stiamo parlando della pizza al contrario.

“Al contrario” in quanto l’ordine degli ingredienti è ribaltato e la mozzarella (di bufala campana dop) prende il posto della pasta e va a ospitare poi i tradizionali ingredienti, sormontati da crostini di pane, che concludono il piatto. Nel ristorante della Marziale la potrete gustare in più versioni, tra cui alla puttanesca, oppure in una variante più estiva con i datterini gialli e rossi, fresella basilico e fiocchi di ricotta bufalina.

Se volete provare a cimentarvi anche voi in questa preparazione, dovete innanzitutto munirvi di una bella mozzarella fresca e iniziare a tagliarla per ricavarne filoni da riscaldare e ammorbidire. La mozzarella di bufala campana (di cui la Marziale è ambasciatrice nel mondo) ha un’elasticità molto particolare e questo vi permetterà di creare la “crosta” della vostra pizza farcendola di crostini di pane. La mozzarella andrà poi abbrustolita attraverso, per esempio, un cannello da cucina, infondendo al vostro piatto quel tipico aspetto bruciacchiato, come se fosse appena uscita da un forno a legna.

Nonostante rappresenti una variante (e anche piuttosto radicale) non possiamo quindi dirci deluse da questa prelibatezza che, al contrario di mostruosità come la pizza all’ananas, preserva tutta l’italianità della piatto. Non ci rimane quindi altro da fare che prenotare un posto al ristorante e prepararci a un’abbuffata epocale di pizza al contrario!