diredonna network
logo
Stai leggendo: Yogurt greco: verità e bugie su questo prezioso alleato della dieta!

Il modo in cui cuociamo il riso ci espone all'arsenico. Ecco come dovremmo fare

Guerra al Prosecco: "Smettete di berlo, rovina il sorriso"

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Tutte pazze per le caramelle gommose di Hello Kitty

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Yogurt greco: verità e bugie su questo prezioso alleato della dieta!

Denso e cremoso, lo yogurt greco è un alimento molto versatile e duttile. Rispetto allo yogurt tradizionale contiene più proteine, meno sodio e zuccheri e si presta a essere ingrediente per ricette sia dolci che salati. Pronte a scoprirne tutte le proprietà e tutti i segreti?
Yogurt greco
Fonte: Web

Yogurt greco, un alimento che negli ultimi anni è divenuto una vera e propria moda nel mondo delle diete dimagranti e non solo. Una “new entry” che ha messo un po’ in ombra lo yogurt tradizionale grazie a una serie di proprietà e valori nutrizionali per il quale il primo sembra essere più salutare e benefico rispetto al secondo. Ma nonostante sia un trend in continua crescita, sembra che nasconda anche un “lato oscuro” che non tutti conoscono…

1. Yogurt greco: quali sono le differenze rispetto allo yogurt tradizionale?

Yogurt greco differenze dallo yogurt tradizionale
Fonte: Web

Prima di tutto cerchiamo di capire cos’è lo yogurt greco e in che modo si differenzia dallo yogurt tradizionale. Il segreto sta tutto nella sua preparazione: il punto di partenza, infatti,  è lo stesso latte, con gli stessi fermenti. Quando nella lavorazione del latte si arriva al filtraggio dello yogurt, che serve a separare la parte liquida da quella solida, lo yogurt tradizionale subisce due filtraggi (e rimane dunque più liquido) mentre, per ottenere lo yogurt greco il filtraggio avviene tre volte (ecco perché la consistenza è più densa e cremosa).

La differenza non sembra essere così rilevante: in realtà, l’ultima operazione di filtraggio è la più lenta e importante: il liquido che viene estratto ed eliminato è il più ricco di sodio e di lattosio. Alla fine, quindi, nello yogurt greco rimane un maggior numero di proteine, e una bassissima percentuale di sodio e lattosio. Questo rende il prodotto adatto anche alle diete iposodiche (per chi soffre di ipertensione) e alle persone intolleranti al lattosio.

2. Yogurt greco: proprietà e valori nutrizionali

Yogurt greco
Fonte: Web

Come spiegato sopra, lo yogurt greco deriva dallo stesso latte e – fino a un certo punto – dalla stessa lavorazione utile a produrre lo yogurt tradizionale. Per questo motivo, molte caratteristiche di questo alimento sono proprie anche dello yogurt tradizionale. Tutti i tipi di yogurt, infatti, contengono miliardi di fermenti lattici vivi, che rivitalizzano la microflora intestinale.

Rispetto a un normale yogurt , tuttavia, contiene meno sodio, meno zuccheri, e più proteine. Non solo, ha un potere saziante maggiore rispetto allo yogurt classico e nella versione light ha anche un contenuto assai ridotto di grassi (da 0% a 2%). Le proteine in esso contenute lo rendono utile come tonificante muscolare, mentre i carboidrati stimolano il metabolismo.

3. Yogurt greco per iniziare la giornata con gusto ed energia!

Yogurt greco per iniziare la giornata
Fonte: Web

Per iniziare bene la giornata sappiamo quanto sia importante fare una buona e sana colazione. In particolare, prendere l’abitudine di mangiare un vasetto di yogurt ogni mattina conterrà i fastidiosi stimoli della fame nervosa e migliorerà l’assorbimento dei nutrienti. Anche l’alto contenuto di calcio contribuirà a tenere sotto controllo l’appetito e sarà un ottimo sostituto del latte.

Lo yogurt greco, in particolare, risulterà essere più digeribile e leggero (nella sua versione magra) dello yogurt classico e sarà un vero toccasana per intestino pigro e pancia gonfia. Abbinatelo a crusca d’avena e miele per una partenza sprint.

Se siete degli sportivi, provate a farne un buon frullato aggiungendo una banana e del latte di mandorla. Un energy drink tutto naturale!

4. Yogurt greco per un pranzo leggero ma saziante

Yogurt greco per un pranzo leggero
Fonte: Web

Lo yogurt greco è un alimento ottimo sia per iniziare la giornata con gusto ed energia, sia per un pranzo leggero ma saziante. Intanto per contenere la fame, potete iniziare il vostro pasto con verdure crude a tocchetti e un vasetto di yogurt greco magro. Un’altra idea gustosa, veloce e light, è l’insalatona condita con yogurt greco e un filo d’olio extra vergine d’oliva!

5. Il lato oscuro dello yogurt greco…

il lato oscuro dello yogurt greco
Fonte: Web

Non fatevi ingannare dal nome perché lo yogurt “greco” in realtà è bulgaro (già!). Gli esperti di marketing hanno rinominato questo prodotto evocando la più solare e mediterranea Grecia, rispetto alla meno appetibile Bulgaria.

Aldilà del nome e dell’origine, gran parte dello yogurt greco è prodotto in America. Altro da sapere su questo alimento? Gli ambientalisti denunciano l’inquinamento prodotto dalle grandi quantità di siero di latte eliminate come prodotto di scarto durante la sua realizzazione.

6. Cremoso e vellutato per ricette al bacio!

Yogurt greco: ricette dolci
Fonte: Web

Cremoso e vellutato, lo yogurt greco può essere utilizzato come alternativa allo yogurt tradizionale in molte ricette di dolci (torte allo yogurt, plumcake, ciambelle…). Non solo, si presta benissimo per la realizzazione di semifreddi, torte fredde, dessert da cucchiaio e cheesecake. Assolutamente da provare, risultato garantito!

7. Il condimento leggero e salutare per pasta e insalatone

Yogurt greco: ricette salate
Fonte: Web

Il sapore “neutro” e la consistenza densa e cremosa (simile a quella di un formaggio fresco) dello yogurt greco rende questo alimento perfetto per molte ricette salate. Con questo ingrediente è possibile realizzare salse per condire verdure crude e insalate. Anche la pasta può essere condita con questo tipo di yogurt. Da provare con pomodorini e olive per un piatto dal sapore fresco e mediterraneo!