logo
Stai leggendo: Comfort food, 6 cibi che fanno bene all’anima (senza fare male al corpo)

Comfort food, 6 cibi che fanno bene all'anima (senza fare male al corpo)

Con la definizione di comfort food, ossia cibo che sa dare conforto, si indica il gruppo di alimenti che è in grado di sviluppare un sentimento di benessere in chi sta mangiando. Possono essere ricette della tradizione, oppure legate ai ricordi dell'infanzia, oppure cibi che, se mangiati, ci fanno realmente sentire meglio.

Sempre più spesso si sente parlare di comfort food, ma cosa si nasconde dietro questa definizione?
Non esiste, in realtà, un comfort food universale,che sia lo stesso per tutti: ogni persona ha il suo personalissimo rapporto con il cibo, i suoi gusti, le sue preferenze, il suo modo di rapportarsi all’alimentazione e di viverla, più o meno, come una consolazione.

Con comfort food si intende comunque un piatto, una pietanza particolare, che per una persona può essere una coccola, una consolazione, oppure più semplicemente un tuffo nei ricordi.

Si tratta spesso di piatti della tradizione che venivano cucinati dalla nonna, oppure dolci semplici dal profumo inconfondibile, o calde zuppe alle quali si attribuisce la capacità di riscaldare sia il cuore che l’anima.

Comfort food e psicologia

Il cibo non serve solo per nutrirsi. L’alimentazione tocca corde molto profonde e complicate, per questo l’approccio al tema è veramente diverso da persona a persona.

Quando la finalità principale del cibo non è soltanto quella di alimentarsi, ma diventa un modo per soffocare o combattere stati di ansia, tristezza, noia, rabbia o delusione, il sano rapporto con il cibo inteso come nutrimento si incrina e diventa qualcosa di diverso.

Certamente togliersi uno sfizio ogni tanto non equivale a soffrire di disturbi alimentari. Quando, però, il cibo è l’unica risposta che riesce a calmare uno stato di insoddisfazione, per un periodo prolungato, dovrebbe accendersi un campanello di allarme.

Spesso i comfort food sono cibi ricchi di carboidrati, come dolci, pane, pizza e pasta. La ragione di queste preferenze risiede nella produzione di cortisolo, un ormone che amplifica il desiderio di carboidrati e che il nostro corpo secerne in maggiore quantità quando è sottoposto a situazioni di stress.

Comfort food: 6 proposte per coccolarsi senza eccedere

1. Il Gelato

gelato comfort food
fonte: pixabay

Se il vostro comfort food è il gelato, preparatelo con le vostre mani e con la frutta.

Scegliete la frutta di stagione, matura e gustosa, poi dedicatevi con cura alla preparazione.  Limitate il contenuto di zucchero aggiunto, scegliete se possibile il latte vegetale e, con grande cura, preparatevi il vostro gelato.

2. La torta di mele

torta di mele comfort food
fonte: pixabay

Il profumo della torta di mele che cuoce nel forno ricorda la casa della nonna. Prima dell’avvento delle torte moderne, delle glasse a specchio e delle torte monumentali all’americana, la torta di mele era il dessert per ogni occasione. Colazione, merenda, pranzo della domenica, ma anche festa di compleanno in casa con pochi amici: la torta di mele non mancava mai.

Anche in questo caso, il trucco per non eccedere con le tentazioni c’è: seguite una ricetta della tradizione, ma dividete le dosi e preparate solo alcune piccole monoporzioni:

3. Il cioccolato

Se è vero che non esiste un unico comfort food valido per tutti, forse il cioccolato resta comunque il più amato. Che sia una tavoletta di fondente, una pralina o una fumante tazza di cioccolata calda, sono veramente poche le persone che non vivono questo cibo come una coccola.

Per una volta, la ragione di questo amore ha un fondamento scientifico: assumere cioccolato permette al nostro corpo di aumentare la produzione di endorfine, una sorta di calmante per il nostro cervello.

Quindi, una volta ogni tanto, via libera anche alle endorfine! Prediligete il cioccolato fondente, gustatene un quadratino ogni settimana e godete dei benefici che questo cibo può darvi, senza sensi di colpa.

4. Le lasagne

lasagne comfort food
fonte: pixabay

Le lasagne: nulla di più tradizionale, italiano, famigliare, comfort food di questo primo piatto. Qui i trucchi per non eccedere risiedono tutti nella forza di volontà. Una sola porzione, piccola, e bis vietato: ecco le uniche regole per non rovinare con enormi sensi di colpa il momento subito successivo a quello estatico del godersi il proprio comfort food.

5. La zuppa

zuppa comfort food
fonte: pixabay

Ogni cultura ha la sua zuppa tradizionale. Nelle fredde serate invernali, pochi cibi sanno scaldare il cuore come la zuppa. Se non avete la vostra ricetta del cuore, provate con la classica zuppa di cereali:

In questo caso, per fortuna, il comfort food può essere veramente healthy food.

6. Le polpette

polpette comfort food
fonte: pixabay

Le polpette sono un altro cibo che ci riporta dritti all’infanzia. Realizzarle senza uova e poi cuocerle al forno, evitando di friggerle, può limitare il quantitativo di grassi, così come accompagnarle con una fresca insalata di stagione invece che con le patatine fritte.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...