Sui social network, Instagram e Pinterest in primis, troverete numerosissimi post fotografici sulle jelly cake. Si tratta della nuova frontiera del cake design, anche se affonda le sue radici in qualcosa di non troppo originale.

Negli anni ’70 e ’80 era di gran moda infatti l’aspic, un piatto in cui vari ingredienti (anche salati) venivano incorporati nella gelatina: resta celebre, per chi ama i cartoni animati satirici, l’aspic con tutte le portate di un pasto che Marge prepara per Homer ne I Simpson.

Oggi l’aspic ci apparirebbe abbastanza anacronistico e fuori moda, ma qualcuno ha avuto la giusta intuizione: e se usassimo la stessa tecnica per realizzare un dessert?

Cosa sono le jelly cake?

Si tratta di torte o anche tortini monoporzione che presentano delle decorazioni incorporate nella gelatina. Chiaramente anche queste decorazioni devono necessariamente essere commestibili, altrimenti non avrebbe senso addentare con sicurezza una fetta di questi dessert.

Il fatto che sia possibile incorporare delle decorazioni (o lasciarne delle parti fuori dalla superficie della torta) permette a chi le prepara di ottenere delle ricette di grande impatto visivo, anche se non sempre, come vedremo, molto appetitose.

Come si prepara una jelly cake

Ci sono varie parti che compongono la jelly cake. Partiamo dalla base: trattandosi di un dessert freddo, la base deve essere fatta in modo che non sudi o non ceda in frigorifero, quindi va bene la pasta frolla ma anche un fondo di biscotti sbriciolati e mescolati col burro per poi essere lasciati raffreddare in frigo.

Ci sono dei tipi di jelly cake però che non prevedono la base, sul modello dell’aspic. C’è poi il nodo delle decorazioni, che devono essere preparati prima della gelatina: possiamo scegliere decorazioni in pasta di zucchero ma anche in pasta di mandorle, oppure frutta fresca se non dobbiamo scegliere un design particolare.

Per particolari rappresentazioni solo parzialmente ricoperte di gelatina, si può optare per biscotti ricoperti, come mustaccioli, taralli zuccherati e simili. È fondamentale che i biscotti utilizzati siano ricoperti con glassa o cioccolato, altrimenti in frigo la parte non ricoperta rischia di ammorbidirsi eccessivamente.

Mai provato il cioccolato plastico? la ricetta e 8 idee per decorare i dolci
9

Per quanto riguarda la gelatina, che va inserita in un contenitore per ottenere la forma desiderata, la si può realizzare velocemente con della gelatina istantanea che si trova in qualunque supermercato (simile alla fruttapec), con la colla di pesce oppure con la polvere di agar agar: quest’ultima è l’ideale per tutti i regimi alimentari (a meno di intolleranze particolari), anche perché è assolutamente vegan.

Ricordate che il processo di preparazione della gelatina deve essere molto veloce e quindi dovete aver già pronte tutte le altre parti che vi servono per assemblare la jelly cake prima di preparare la gelatina stessa.

Dopo aver versato la gelatina insieme alle decorazioni nello stampo, si possono aggiungere dei pezzi di frutta fresca, sia per dare consistenza sia per aggiungere sapore al nostro dessert. Alla gelatina si possono aggiungere altri ingredienti per dare consistenza (come panna, yogurt o latte condensato) oppure colorazioni particolari (come coloranti da cucina ma anche succhi di frutta dalla tinta specifica, come la fragola o il ribes nero).

Le jelly cake più belle

Abbiamo scelto una selezione di jelly cake tratte da diversi profili Instagram. Le abbiamo scelte di differenti tipologie: ci sono alcune torte che incorporano solo decorazioni fatte ad hoc (benché commestibili), altre che incorporano suggestivi pezzi di frutta a vista, altre che ricreano personaggi di fantasia come dai Peanuts o La Sirenetta e così via. Fiori e mare però sembrano i soggetti più diffusi per la realizzazione delle jelly cake.

Alcuni di questi dessert presentano dei colori naturali (e più classici per un dolce) e sono decisamente più appetitosi, altri appaiono più suggestivi dal punto di vista estetico ma si ha quasi paura a tagliarli per non rovinarli (anche se siamo certe che saranno ottimi da mangiare).

Tutti pazzi per le jelly cake e le 20 più belle cui ispirarsi
Fonte: Pixabay
Foto 1 di 21
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il Settembre 18, 2020