Dettagli ricetta

Preparazione

2 ore e 40 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Marmellata di kiwi

La marmellata di kiwi è un modo per avere a disposizione il gusto di questo frutto a lungo, anche quando la stagione dei kiwi è ormai passata. Questa ricetta può essere consumata in particolare durante la colazione del mattino sulle fette biscottate, ma va bene anche su pane o crostini per uno spuntino o la merenda pomeridiana – specialmente per i bambini, che magari sono restii a mangiare i kiwi freschi perché schizzinosi verso il loro aspetto o il loro sapore acidulo.

Un gusto aspro è infatti quello che caratterizza i kiwi, anche quando sono abbastanza maturi, come quelli che dovrete usare per preparare la marmellata. Per questa ragione, se preferite un sapore maggiormente dolce, dovete portare la quantità di zucchero della ricetta a 700 grammi, ma non esagerate troppo, altrimenti vi verrà “marmellata di zucchero” e non di kiwi.

Il momento più adatto per prepararla è l’autunno, quando i kiwi sono di stagione e quindi si trovano in commercio non solo in esemplari sufficientemente maturi ma anche a un prezzo conveniente, soprattutto se dovete preparare tanta marmellata. Non dimenticate di sterilizzare i vasetti che ospiteranno la nostra marmellata di kiwi o anche di pastorizzarla, se desiderate che duri più a lungo (consigliabile, appunto, se ne realizzate una gran quantità).

Quando preparare questa ricetta?

La marmellata di kiwi è un condimento perfetto per la colazione mattutina, uno spuntino o uno snack pomeridiano.

Preparazione

  1. Pulite i kiwi e tagliateli a cubetti all’interno di una pentola. Aggiungete lo zucchero e il succo di limone e mescolate insieme.

  2. Lasciate riposare un paio d’ore il tutto, coprendo l’amalgama con una pellicola per alimenti.

  3. Cuocete sul fornello per una quarantina di minuti, badando che la marmellata arrivi alla consistenza voluta.

Varianti

Marmellata di kiwi senza zucchero

In questa variante, al posto dello zucchero, si usa la purea di una o due mele.

Marmellata di kiwi e noci

In questa variante basta aggiungere un po’ di noci tritate durante la cottura della marmellata.

Marmellata di kiwi Bimby

In questa variante, l’amalgama e la cottura avvengono con gli accessori Bimby, ma tutto il resto, ingredienti e fasi, è uguale.

Curiosità e consigli

  • I kiwi devono essere maturi, ma se sono un po’ aspri potete aggiungere (senza esagerare) altro zucchero.
  • Ogni persona ha una sua consistenza preferita per la marmellata, tuttavia dovete controllare che il risultato finale non sia eccessivamente liquido.