Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

5 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cheesecake al cocco

La cheesecake al cocco è una bontà per molti ma non per tutti. Non è infatti adatta a coloro che sono allergici al cocco o ai singoli ingredienti, agli intolleranti al lattosio e inoltre a chi ha scelto la dieta vegana nella propria vita. Inoltre ad alcuni palati il cocco può risultare eccessivamente pesante. Questi dettagli non dovete trascurarli se decidete di offrire la vostra torta a qualche ospite.

Preparare la cheesecake al cocco è molto semplice e molto veloce, se si eccettua il tempo necessario per l’indurimento in frigorifero della base. La ricetta è tipica per molti dolci al cucchiaio: si realizza infatti una base con biscotti sbriciolati e burro da farcire con una crema apposita.

La crema per la cheesecake al cocco può essere di due tipi, con una piccolissima differenza. La si può preparare con zucchero, mascarpone e yogurt al cocco, ma anche con l’aggiunta di panna montata, sempre da mescolare da sotto in su nell’amalgama in modo che non smonti. All’amalgama va aggiunto del cocco sbriciolato.

Non richiede particolari farciture la cheesecake al cocco, ma volendo potete spolverizzare la superficie con un altro po’ di cocco grattugiato, oppure quando è indurita anche con listarelle di cocco fresco opportunamente pulito.

Quando preparare questa ricetta?

La cheesecake al cocco è un dessert che si può consumare a fine pasto ma anche a colazione o a merenda.

Preparazione

  1. Sbriciolate tutti i biscotti finemente: potete anche frullarli se siete più comodi.

  2. Sciogliete il burro in un padellino, versateci i biscotti sbriciolati e amalgamate.

  3. Prendete l’amalgama ottenuta e mettetela sul fondo di una teglia a cerniera, premendo bene in modo da compattare la base della vostra torta. Riponete in frigo per almeno mezz’ora.

  4. In una ciotola mescolate il mascarpone, lo yogurt, lo zucchero e due cucchiai abbondanti di cocco grattugiato.

  5. Tirate fuori dal frigo la teglia a cerniera e versate la crema, livellandola ben bene con una spatola, in modo da ottenere un composto liscio. Rimettete in frigo, sul ripiano più freddo, e non servite prima di tre ore.

Varianti

Cheesecake al cocco e cioccolato

In questa variante potete usare i biscotti al cioccolato da sbriciolare per il fondo della torta, mentre nella crema dovete aggiungete 70 grammi di cacao amaro.

Cheesecake al cocco e Nutella

In questa variante, si impermeabilizza il fondo della torta con uno strato sottile della torta e nella crema si aggiungono due cucchiai di Nutella per l’amalgama.

Cheesecake al cocco con colla di pesce

In questa variante, la crema si ottiene mescolando in un pentolino 1 foglio di colla di pesce con 300 grammi di ricotta, mezzo litro di panna, 150 grammi di zucchero e 250 millilitri di latte di cocco.

Cheesecake al cocco cotta al forno

In questa variante, si realizza il fondo della torta come da ricetta principale. Per la parte superiore, si mescolano insieme 100 grammi di farina di cocco, 2 uova, 300 grammi di formaggio spalmabile, 200 grammi di ricotta, 300 grammi di cioccolato bianco fuso (o crema spalmabile al cioccolato bianco). Si cuoce in forno preriscaldato a 180°C per circa tre quarti d’ora.

Curiosità e consigli

  • Potete decidere di decorare o meno la superficie con una spolverizzata di cocco grattugiato, ma è opzionale: qualcuno potrebbe trovare questa torta eccessivamente pesante.
  • Se volete che la crema sia più dolce, mettete solo 125 grammi di yogurt al cocco e 125 grammi di panna montata da unire al mascarpone e al cocco grattugiato.