Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 2 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cornetti di pasta sfoglia

I cornetti di pasta sfoglia sono un grande classico della pasticceria e sono l’ideale per iniziare bene a una giornata. Qui vi diamo la ricetta dei cornetti vuoti, che possono quindi essere farciti come meglio si preferisce, dalle creme al burro e marmellata. Ma, dato che non si tratta di una ricetta estremamente dolce, possono essere anche serviti in altri momenti della giornata con un ripieno di ingredienti salati. Pensate a come sembrerebbero ripieni di formaggio per una cena in piedi.

Ve lo diciamo: per i cornetti di pasta sfoglia serve molta pazienza. Sebbene l’impasto non sia troppo difficile da preparare (ma vi serve inevitabilmente un mixer), durante l’esecuzione della ricetta ci sono dei tempi di riposo piuttosto lunghi da rispettare. E dovete rispettarli, se desiderate che i vostri cornetti vengano al meglio. Quindi questa ricetta non è adatta a chi ha fretta. Se avete fretta, in commercio esiste la pasta sfoglia pronta.

Vi specifichiamo che le quantità indicate degli ingredienti sono esigue, quindi se volete una quantità maggiore di cornetti, dovete moltiplicare tutto per 2, 3, 4 o quello che vi serve. Se producete più cornetti di pasta sfoglia di quanti ne abbiate bisogno, non cuoceteli tutti: la pasta sfoglia si può conservare anche in frigo se la utilizzerete nel giro di qualche giorno, oppure nel congelatore.

Quando preparare questa ricetta?

I cornetti di pasta sfoglia sono il dolce perfetto per iniziare la giornata, quindi possono essere consumati a colazione.

Preparazione

  1. Fate una sabbiatura in un mixer con il burro freddo tagliato a cubetti e 30 grammi della farina. Schiacciate tutto formando una specie di parallelepipedo, coprite con la pellicola e mettete in frigo se è estate per 10 minuti. Se fa freddo l’impasto può riposare a temperatura ambiente.

  2. Si impasta il resto della farina con l’acqua, si forma anche qui un parallelepipedo, si copre con la pellicola e si lascia riposare 10 minuti.

  3. Si prende il secondo panetto, lasciando sotto la pellicola. Lo si stende con il matterello. Poi si mette la sabbiatura al centro e la si stende. Se abbiamo fatto tutto bene, otterremo un rettangolo più grande e giallognolo e un rettangolo piccolo al centro. Ne pieghiamo due lembi non consecutivi e lasciamo riposare per 4 ore.

  4. Tiriamo fuori, passiamo il matterello, pieghiamo i due lembi rimasti e lasciamo riposare per altre 4 ore. Questo passaggio va fatto altre 4 volte.

  5. Alla fine, si stende l’impasto con il matterello, si tagliano dei triangoli e si arrotolano partendo dalla base, in modo che un vertice del triangolo resti all’esterno.

  6. Si cuociono in forno preriscaldato per una ventina di minuti a 180°C.

Varianti

Cornetti di pasta sfoglia salati

Per questa variante basta togliere alla ricetta principale lo zucchero, che comunque ha un contenuto esiguo.

Cornetti di pasta sfoglia vegan

In questa variante sostituite semplicemente il burro con margarina o burro di soia.

Curiosità e consigli

  • Per sabbiatura intendiamo una consistenza dell’impasto sbriciolabile, come fosse sabbia.
  • Quest’impasto non è molto dolce, per cui lo potete farcire anche con ingredienti salati, in particolare con i formaggi.