Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Crema di amaretti

La crema di amaretti è un dessert al cucchiaio che piacerà a grandi e bambini – ma i grandi lo potranno accompagnare, ad esempio, con un bicchierino di amaretto di Saronno. Si tratta di una preparazione molto veloce: mettiamo il caso che stiano arrivando in casa degli ospiti a sorpresa: vi basterà un quarto d’ora per preparare questo dolce, sempre che abbiate in casa tutti gli ingredienti.

Non solo. La crema di amaretti può essere utilizzata per liberarsi di un ingrediente che ha passato la scadenza oppure dovete consumarlo perché si è troppo ammorbidito: ci riferiamo proprio agli amaretti che danno il nome alla ricetta, che possono essere consumati anche oltre la data di scadenza, ma la loro croccantezza non sarà al top. Tuttavia in un dessert in cui si ammorbidirebbero comunque in maniera naturale, tra la crema e il freddo del frigorifero, gli amaretti scaduti ci possono stare: non sono assolutamente andati a male.

Per preparate la crema di amaretti, che la realizziate con le uova o no, fondamentale è l’utilizzo del mascarpone, mescolato o meno con della panna montata. Si tratta di un topos della cucina regionale italiana in tema di dessert diffuso praticamente in ogni zona del Belpaese, una nazione unita, passateci l’iperbole culinaria, sotto il segno del mascarpone.

Quando preparare questa ricetta?

La crema di mascarpone è un dessert al cucchiaio che si può consumare a fine pasto, quindi a pranzo o cena.

Preparazione

  1. Rompete l’uovo in una ciotola e sbattetelo con lo zucchero e la farina.

  2. Tagliate a scaglie il cioccolato e tritate finemente una metà degli amaretti.

  3. Aggiungete il latte al contenuto della ciotola e amalgamate. Versate anche il cioccolato e gli amaretti, mescolando il tutto.

  4. Versate nel composto il mascarpone poco per volta e continuate ad amalgamare.

  5. Versate la crema nei bicchieri, farcendo e inframmezzando con gli amaretti rimasti.

  6. Posate i bicchieri in frigo e attendete almeno un’ora prima di servirli.

Varianti

Crema di amaretti senza uova

In questa variante non si usano né le uova né la farina e neppure lo zucchero semolato della ricetta principale. Ai 150 grammi di mascarpone, più 100 grammi di zucchero a velo, vanno aggiunti gli amaretti sbriciolati e anche 150 grammi di panna montata, da mescolare con il mascarpone da sotto in su, affinché la panna non si smonti.

Curiosità e consigli

  • Gli amaretti che sono posti internamente alla crema, possono essere bagnati lievemente con caffè o latte al cioccolato.
  • Sulla superficie può essere aggiunto anche qualche fiocchetto di panna montata con la sac a poche per i più golosi.