Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Pancake all'avena

I pancake all’avena sono una ricetta interessante da preparare per la prima colazione. Prevede l’utilizzo della farina di avena e dei fiocchi d’avena, più una piccola parte di farina bianca. Tuttavia, per venire incontro a particolari esigenze, la ricetta può accettare sostituzioni, come l’utilizzo di una farina integrale al posto di quella bianca o l’utilizzo esclusivo della farina d’avena.

Inoltre c’è un mondo per preparare i pancake all’avena in modo da non utilizzare né burro, né latte vaccino né uova e quindi ricorrere al latte d’avena e all’olio di semi: questo renderà il pasto adatto a chi soffre di celiachia, a chi è intollerante al lattosio, ai vegani e anche a chi soffre di patologie specifiche che richiedono di non utilizzare determinati alimenti nella dieta quotidiana.

La preparazione dei pancake è semplice e veloce: si prepara un impasto con tutti gli ingredienti indicati, si scalda una piastra o una padella antiaderente e si cuociono cucchiaiate di questo impasto. Va da sé che ognuno può farcire i pancake all’avena come meglio preferisce, quindi ricorrendo al classico sciroppo d’acero, al miele, alla marmellata ma anche alla frutta fresca. I pancake sono quindi una base versatile da poter declinare seguendo i propri gusti e le proprie abitudini alimentari.

Quando preparare questa ricetta?

I pancake all’avena sono frittelle che possono essere servite nel corso della prima colazione.

Preparazione

  1. Rompete le uova in una ciotola e battetele a mano, o con le fruste elettriche, insieme allo zucchero.

  2. Aggiungete il latte a filo, continuando ad amalgamare.

  3. Versate le farine setacciate con il lievito e continuate al amalgamare.

  4. Aggiungete i fiocchi d’avena e mescolate.

  5. Prendete una piastra pre-imburrata e scaldatela. Versate un cucchiaio d’impasto e dategli una forma tonda, cuocendo pochissimi minuti per lato finché la superficie di entrambi diventa dorata.

Varianti

Pancake all’avena senza uova

In questa variante, al posto dell’uovo, si usano nell’impasto 20 millilitri di olio di semi e una bustina di lievito in polvere vanigliato.

Curiosità e consigli

  • Potete farcire i vostri pancake come preferite: con sciroppo d’acero, crema pasticciera, burro e marmellata oppure anche frutta fresca.
  • Potete rendere il piatto più inclusivo preparando la variante senza uova, utilizzando il latte d’avena al posto del latte vaccino, lo zucchero di canna e spennellare la piastra con l’olio anziché imburrarla.