Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Polpette di erbette e patate

Le polpette di erbette e patate sono un piatto vegetariano che può fungere da antipasto o aperitivo. Può essere mangiato quindi da coloro che sono vegetariani, da coloro che hanno abbracciato un’alimentazione onnivora e da coloro che non sono allergici o intolleranti al singolo ingrediente. Si tratta di un piatto simpatico e divertente, quindi queste polpette potranno essere gradite dagli adulti, ma anche i bambini potrebbero adorarle.

Per preparare le polpette di erbette e patate, dovete far bollire le patate, pelarle e schiacciarle, per poi amalgamarle insieme all’uovo, al formaggio grattugiato e naturalmente alle erbette. Noterete che il sapore è davvero stupefacente, in particolare quello della menta fresca. Per quanto riguarda il mix di spezie, potete usare quello per arrosti (è un ingrediente che sta molto bene con i piatti a base di patate), sia che lo compriate al supermercato, sia che lo prepariate in casa.

Le polpette di erbette e patate si cuociono in forno dopo essere state rivoltate nel pangrattato e con l’aggiunta di un fiocco di burro. Ma possono essere anche cotte in padella, sotto forma di frittelle di erbette e patate: con lo stesso impasto, si preparano infatti delle schiacciatine, che vengono fritte in abbondante olio di semi. Quindi scegliete il tipo di cottura che vi è più congeniale.

Quando preparare questa ricetta?

Le polpette di erbette e patate sono un antipasto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Bollite le patate in una pentola con abbondante acqua. Scegliete le più piccole del vostro pacco, oppure tagliatele a metà o in 4 parti se sono grandi. Quando hanno terminato la cottura (fate il controllo con una forchetta), scolatele, lasciatele raffreddare e sbucciatele.

  2. In una ciotola, schiacciate le patate con uno schiacciapatate o con una forchetta. Aggiungete il formaggio, un uovo, un cucchiaino di sale, il mix di erbe aromatiche, il prezzemolo e la menta lavati e tritati. Amalgamate bene tutto, per ottenere un impasto che si può modellare.

  3. Formate delle polpette, rivoltatele nel pangrattato e mettetele in una teglia che avrete imburrate. Le polpette vanno poste distanziate ma non troppo.

  4. Aggiungete un fiocchetto di burro su ogni polpetta.

  5. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per una ventina di minuti. Servite calde.

Varianti

Frittelle di erbette e patate

In questa variante, aggiungete anche 50 grammi di farina nell’impasto. Appiattite le polpette che ottenete con l’impasto della ricetta principale arricchito di farina, e friggetele in una padella con abbondante olio di semi. Scolatele su un foglio di carta assorbente e servitele calde.

Curiosità e consigli

  • I ghiottoni possono decidere di mettere un cubetto di emmenthal bavarese o fontina all’interno di ogni polpetta prima di cuocerla.
  • Potete usare sia le patate a pasta bianca sia quelle a pasta gialla. Otterrete risultati diversi, ma scegliete secondo le vostre preferenze, sperimentando.
  • Nell’impasto, un pizzico di noce moscata è consigliato ma è opzionale.