Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

Non disponibile

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Torta caprese al pistacchio

La torta caprese al pistacchio rappresenta un’evoluzione della torta caprese tradizionale, con l’aggiunta della farina di pistacchi e dei pistacchi per guarnire. Il dessert è molto interessante e di gran moda nel mondo della culinaria. Però se lo servite ad amici e parenti dei quali non conoscete a fondo gusti e storia alimentare, informateli prima: i pistacchi non sono graditi da tutti e inoltre la frutta secca è motivo di allergie e intolleranze per tantissime persone.

Preparare la torta caprese al pistacchio è davvero molto semplice, perché si deve realizzare un impasto con il lievito, partendo prima dai “fluidi”, ossia sbattendo le uova con lo zucchero, per poi aggiungere il burro sciolto e le “polveri” setacciate. I pistacchi, frullati finemente, diventano una suggestiva decorazione che segue la cottura in forno. La fecola nell’impasto serve a mantenere l’interno della torta morbido, mentre l’esterno è croccante, esattamente come nella torta caprese tradizionale napoletana.

Cosa accompagnare alla torta caprese al pistacchio? Naturalmente la bevanda dipende dal contesto: se la state consumando a colazione o a merenda, vanno bene latte, caffè, o tè, quest’ultimo possibilmente aromatizzato agli agrumi o allo zenzero. Se consumate questo dessert a fine pasto e siete adulti, potete optare per un bicchierino di vino dolce oppure per un liquore verde, come la crema di pistacchio o, se lo avete, un elisir al finocchietto selvatico preparato in casa.

Quando preparare questa ricetta?

La torta caprese al pistacchio può essere consumata a colazione, a merenda o a fine pasto, quindi a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Rompete le uova, mettendo in una ciotola gli albumi e in un’altra i tuorli. Montate gli albumi a neve e battete i tuorli con lo zucchero.

  2. Aggiungete il burro, dopo averlo sciolto in un pentolino o nel microonde, nei tuorli con lo zucchero. Versate anche la farina e la fecola di patate con il lievito setacciati. Amalgamate il tutto.

  3. Versate gli albumi montati a neve e mescolate da sotto in su.

  4. Versate il composto ottenuto in una teglia a cerniera precedentemente imburrata e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti. Lasciate raffreddare e togliete dalla teglia.

  5. Frullate i pistacchi e spolverizzate con essi la superficie superiore della torta.

Varianti

Torta caprese

Qui trovate la ricetta tradizionale della torta caprese.

Caprese al pistacchio e cioccolato fondente

In questa variante, potete aggiungere nell’impasto 100 grammi di cioccolato fondente tritato. Per il resto la ricetta resta identica.

Caprese al pistacchio senza burro

In questa variante, al posto del burro potete usare 250 grammi di yogurt bianco. Anche qui, a parte questo, la ricetta resta identica alla principale.

Curiosità e consigli

  • Potete spolverizzare la superficie anche con dello zucchero a velo.
  • Nell’impasto può entrare un bicchierino di un superalcolico molto aromatico, come rum, grappa o sambuca.