Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Linguine ai frutti di mare

Le linguine ai frutti di mare sono un primo piatto estivo che contiene diversi ingredienti di origine marina. Noi ne abbiamo indicati alcuni, che possiedono tempi di cottura e dinamiche differenti, ma potete sceglierne degli altri che abbiano tempi di cottura simili o seguendo le vostre preferenze, in modo da velocizzare la preparazione. Si tratta di un grande classico della cucina italiana, ma al tempo stesso, accanto alla tradizione, questo primo piatto è assai versatile.

In pratica, per ottenere le linguine ai frutti di mare, si cuociono i vari ingredienti in modo separato. Si bollono le linguine seguendo i tempi di cottura. Si bollono i moscardini a parte con acqua per molto tempo, affinché si ammorbidiscano al punto giusto. Si lasciano aprire i molluschi in cottura con poca acqua, anche per vedere quali tra essi sono ancora da mangiare e quali potrebbero essere pericolosi (perché non si aprono), in modo da scartarli. Si prepara un sugo a base di pomodorini freschi, aromatizzato all’aglio e con l’aggiunta di gamberi scottati.

Sul fronte delle spezie non c’è molto da aggiungere: il pepe va bene ma può essere compresente con il peperoncino, oppure con un mix di spezie cajun, che con i frutti di mare stanno sempre molto bene. Potete utilizzare anche il prezzemolo, ma solo se vi piace.

Articolo originale pubblicato il Luglio 29, 2022

Quando preparare questa ricetta?

Le linguine ai frutti di mare sono un primo piatto che può essere consumato a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Pulite bene le cozze. Mettetele in una pentola con poca acqua insieme a fasolari e vongole. Cuocete a fuoco vivace finché non si aprono tutte. Eliminate quelle che, eventualmente non si sono aperte, scolate e mettete da parte.

  2. Fate bollire i moscardini in una padella con acqua per 40 minuti.

  3. Pulite e schiacciate l’aglio. Fatelo rosolare in una padella con un fondo d’olio.

  4. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e aggiungeteli. Sciacquate i gamberetti, privateli della testa e mettete anche quelli. Cuocete per pochi minuti, finché i gamberetti sono pronti e i pomodori appassiti.

  5. Aggiungete i moscardini, le vongole, le cozze e i fasolari che avete messo da parte. Sfumate col vino. Aggiustate di sale e pepe.

  6. Fate bollire le linguine in abbondante acqua salata seguendo la tempistica indicata sulla confezione.

  7. Scolate le linguine e conditele con il sugo ai frutti di mare. Servite calde.

Varianti

Linguine ai frutti di mare al cartoccio

In questa variante, si bollono le linguine e si scolano, per poi condirle con un po’ di normale sugo di pomodoro. In una teglia con abbondante carta forno, si appoggiano le linguine, i gamberetti sciacquati e privati della testa, e poi cozze, vongole e fasolari privati delle valve. Si chiude la carta forno e si cuoce a forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.

Curiosità e consigli

  • In alternativa o in aggiunta, potete usare altri frutti di mare, come lupini e calamari.
  • Tra le spezie, sono opzionali il prezzemolo e il peperoncino. Potete usare anche un mix di spezie cajun se lo avete sottomano.