Dettagli ricetta

Preparazione

5 ore e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Biscotti del lagaccio

I biscotti del lagaccio sono una specialità ligure. Questo dessert prende infatti il nome da un quartiere di Genova. Si tratta di qualcosa a metà tra biscotti e fette biscottate, perché si preparano come fossero fette biscottate (e quindi prevedono una doratura in forno), ma sono gustosi come biscotti grazie alla presenza del burro (o dell’olio di semi, possibilmente di arachidi o al massimo di girasole in una variante).

Questi biscotti sono davvero interessanti, perché sono rustici, hanno quel che di casereccio, ma hanno anche un sapore potente. La ricchezza in termini di gusto dei biscotti del lagaccio risiedono soprattutto nel fatto che l’impasto viene sottoposto a due lievitazioni consecutive, una più lunga e una più breve ma più decisiva. Il tutto viene poi aromatizzato con del liquore di anice oppure semi di finocchio, che sono tradizionali per questa preparazione.

Potete decidere di inzuppare nel latte o nel tè (ma anche nel vino, a fine pasto) i biscotti del lagaccio, oppure spalmarci sopra una crema o la marmellata. E qualunque momento della giornata è giusto per consumarli: dalla prima colazione del mattino allo spuntino fino alla merenda. Questo perché non sono impegnativi, ma sembra quasi di consumare un piccolo snack sano. Piaceranno sia ad adulti che a bambini.

Quando preparare questa ricetta?

I biscotti del lagaccio possono essere consumati a colazione, ma anche come spuntino o merenda.

Preparazione

  1. Impastate insieme le due farine, il lievito di birra sciolto in un po’ di acqua tiepida, lo zucchero e il burro sciolto. Aggiungete mano a mano acqua tiepida: il fine è ottenere un impasto morbido ed elastico ma non molle. Coprite con una pellicola e una coperta di lana e lasciate lievitare per almeno 3 ore.

  2. Riprendete l’impasto, lavoratelo un po’ e aggiungete l’anice. Dividete in 2-3 panetti e copriteli ancora una volta con pellicola e coperta di lana fino a che non raddoppiano il proprio volume.

  3. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per una ventina di minuti. Lasciate raffreddare completamente, possibilmente su un ripiano in marmo.

  4. Tagliate a fette i panetti e mettetele a dorarsi in forno per un massimo di 5 minuti a 200°C.

Varianti

Biscotti del lagaccio senza burro

In questa variante, al posto del burro si usano 250 millilitri di olio di semi di arachide.

Biscotti del lagaccio Bimby

In questa variante, ingredienti e fasi restano invariati: tutto avviene però attraverso gli accessori Bimby.

Curiosità e consigli

  • Potete aggiungere nell’impasto anche dei semi di finocchietto, ma solo nell’ultima lavorazione.
  • Possono essere usati sia come biscotti sia come fette biscottate.