Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Cioccolata calda fatta in casa

La cioccolata calda fatta in casa diventa quasi una necessità in inverno. È una bevanda che dà calore, conforto, una coccola che ci si fa da soli, mentre fuori fa freddo, piove o nevica. E rappresenta una sorta di rito, benché la sua realizzazione sia estremamente semplice. C’è perfino chi impara a prepararla da bambino, proprio per questa ragione.

Per ottenere una cioccolata calda fatta in casa, vi basta mescolare in una pentola del cacao amaro in polvere e dello zucchero, per poi versarci del latte a filo e mettere tutto sul fornello a scaldare. Quando il composto giungerà al punto di ebollizione, il livello del composto liquido “salirà”, aumenterà di dimensione: dovete far sì che questo aumento accada per tre volte e poi la vostra bevanda di conforto sarà pronta.

Un ultimo dettaglio non trascurabile. Noi qui vi diamo le istruzioni per una cioccolata calda fatta in casa molto fluida, ma c’è chi preferisce una bevanda più densa, un po’ come le cioccolate calde pronte che si vedono nelle pubblicità in tv. Per aumentare la densità della bevanda, vi basta aggiungere dell’amido di mais al cacao in polvere e allo zucchero prima dell’aggiunta del latte a filo. L’amido dà densità, ma ricordate di non utilizzarne troppo, non funziona esattamente come con la farina.

Quando preparare questa ricetta?

La cioccolata calda fatta in casa è una bevanda che si può consumare a colazione oppure a merenda.

Preparazione

  1. Prendete una pentola e metteteci il cacao e lo zucchero, e mescolateli.

  2. Iniziate a versare il latte a filo mescolando con il cucchiaio.

  3. Quando avete finito, ponete tutto sul fornello a fuoco alto e fate scaldare.

  4. Il latte inizierà a bollire e salirà: abbassate la fiamma, aspettate un minuto e poi rialzatela.

  5. Il latte salirà una seconda volta, per cui abbassate la fiamma, aspettate un minuto e rialzatela ancora.

  6. Quando il latte inizierà a salire per la terza volta, spegnete il fornello e servite calda.

Varianti

Cioccolata calda senza latte

Se il vostro problema è un’intolleranza al lattosio, potete usare al posto del latte vaccino la stessa quantità di latte di mandorle o di cocco. Se il problema non è l’intolleranza, potete optare per la panna fresca.

Cioccolata calda Bimby

Questa variante è identica nelle fasi e negli ingredienti alla ricetta principale, ma lo svolgimento avviene con gli accessori Bimby.

Curiosità e consigli

  • Quando aggiungete il latte a filo, è normale che alcuni grumi di cacao si formino. Niente paura, si scioglieranno del tutto una volta sul fornello.
  • Per rendere la cioccolata calda un po’ più densa, aggiungete a cacao e zucchero anche 50 grammi di amido di mais.