Ricetta Giardiniera di verdure - Roba da Donne

Giardiniera di verdure

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

Non disponibile

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ingredienti

Carote
200 g
Sedano
2 gambe
Aceto
150 g
Zucchero
120 g

Giardiniera di verdure

La giardiniera di verdure è un piatto classico della cucina tradizionale italiana, soprattutto del Piemonte, tanto che qualcuno la conosce anche come antipasto piemontese. Si tratta di uno dei metodi più conosciuti ed utilizzati per conservare le verdure in vasetto.

La scelta delle verdure che vanno a comporre la giardiniera dipende molto dalla stagione in cui la si realizza. L’importante è riuscire a realizzare un bel mix di ortaggi colorati che ricordino, una volta sotto vetro, un bel giardino in primavera. La ricetta infatti, nata in campagna per non sprecare nulla nei momenti di maggior raccolto, non è codificata con precisione.

Ciò che va rispettato, e che caratterizza la vera giardiniera di verdure, è il metodo di preparazione, molto più che la lista di ingredienti adottati. L’aceto, grande protagonista della preparazione, va utilizzato sia per la cottura che per la conservazione e contribuisce al gusto tipicamente agrodolce di questo antipasto.

Se la si realizza con l’intento di conservarla, anche fino all’anno dalla data di produzione, è di fondamentale importanza la sterilizzazione dei vasetti sia vuoti che poi riempiti, per creare il sottovuoto.

La giardiniera di verdure può anche essere preparata e consumata in pochi giorni: in questo caso, un contenitore a chiusura ermetica risposto in frigorifero è sufficiente.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate la giardiniera di verdure in estate, quando avete a disposizione tante verdure fresche da conservare.

Preparazione

  1. Lavate e pulite tutte le verdure, poi tagliatele a pezzi più o meno grossi, secondo il vostro gusto.

  2. Versate in una pentola l’olio e l’aceto con lo zucchero. Portate a bollore, poi inserite le verdure. Lasciate cuocere 7 o 8 minuti, per avere verdure croccanti, o più tempo se le preferite più morbide.

  3. Nel frattempo, sterilizzate i vasetti: lavateli insieme ai tappi e anche alle eventuali guarnizioni. Quindi, riponeteli in una pentola capiente, distanziandoli con dei canovacci (altrimenti potrebbero rompersi sbattendo gli uni contro gli altri).

  4. Riempite con acqua fino a coprire i vasetti, poi fate bollire per circa 20 minuti. Spegnete il fuoco, lasciateli raffreddare nell’acqua, poi fateli asciugare bene, capovolti, prima di riempirli.

  5. Salate, scolate e versate la vostra giardiniera nei vasetti, dopo averli sterilizzati, riempiendoli fin quasi all’orlo. Chiudeteli poi ermeticamente.

Varianti

Giardiniera di verdure sott'olio

Se volete una conserva sott’olio, fate bollire le verdure in acqua e aceto, senza zucchero, per pochi minuti. Dopo averle scolate, asciugatele su un panno e inseritele nei vasetti sterilizzati, premendo. Ricoprite poi il tutto con l’olio e chiudete i vasetti.

Giardiniera di verdure sott'aceto

Per la conserva sotto aceto, invece, versate nei vasetti le verdure cotte e raffreddate, poi ricoprite con l’acqua di cottura, realizzata dal mix di acqua e aceto.

Curiosità e consigli

  • Potete aggiungere alla giardiniera delle spezie: bacche di ginepro, chiodi di garofano, oppure della cannella.
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...