Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Panna cotta al pistacchio

La panna cotta al pistacchio è un dessert al cucchiaio molto semplice da preparare. Esso si fonda sulla casistica dei dolci a base di ingredienti liquidi che diventano solidi grazie all’ausilio di un addensante come in questo caso la gelatina in fogli, ma anche la fruttapec o la polvere di agar agar. Questi ultimi due ingredienti sono vegan: ma se volete preparare la versione integralmente vegan di questo dessert, dovete ricorrere alla panna vegetale, anziché alla panna fresca di provenienza vaccina.

Realizzare la panna cotta rappresenta il procedimento perfetto a coronamento di un pasto complesso. Il fatto che la ricetta non richieda particolari doti culinarie – giusto la capacità di non far “impazzire” il composto, cosa molto difficile anche per i principianti – e il fatto che si prepari per consolidarsi in frigorifero, candidano la panna cotta al pistacchio a essere la conclusione di un pranzo o una cena con portate molto più composite.

C’è poi la questione del colore da affrontare. La panna cotta al pistacchio può venirvi più o meno verde. Accade in base alla quantità di crema al pistacchio usata nel composto: se la volete più chiara, diminuite la quantità indicata, ma se la volete più scura aumentatela invece. Di conseguenza dovrete modificare le quantità di zucchero, che sono inversamente proporzionali alla crema di pistacchio.

Quando preparare questa ricetta?

La panna cotta al pistacchio è un dessert al cucchiaio che può concludere un pasto, quindi può essere consumata a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Mettere a bagno in una ciotola con acqua a temperatura ambiente per un quarto d’ora i fogli di gelatina affinché si ammorbidiscano.

  2. Versare la panna fresca in un pentolino e aggiungere la crema al pistacchio.

  3. Mettere il pentolino sul fornello e amalgamare i due ingredienti, aggiungendo quindi lo zucchero e lasciandolo sciogliere.

  4. Quando il tutto giunge a ebollizione, aggiungete la gelatina dopo averne strizzato i fogli, rivoltando l’amalgama con un cucchiaio.

  5. Quando il composto si è addensato, versare in bicchieri e formine.

  6. Porre in frigorifero per almeno 3 ore e farcire con i frutti di bosco.

Varianti

Panna cotta al pistacchio Bimby

In questa variante, l’amalgama avviene con gli accessori Bimby. Ingredienti e fasi restano le stesse.

Panna cotta al pistacchio e cioccolato

In questa variante usiamo 40 grammi di crema al pistacchio e 40 grammi di crema al cacao. Le mescoliamo alla panna fresca come faremmo nella ricetta principale con la sola crema di pistacchio. Per il resto la ricetta resta identica.

Curiosità e consigli

  • Per farcire si possono usare numerosi ingredienti a piacimento, dalle gocce di cioccolato alla granella di pistacchio.
  • Al posto della gelatina in fogli si può usare la polvere di agar agar o il fruttapec, ma il piatto non diventa vegan, a meno che non utilizziate panna vegetale al posto della panna vaccina.