diredonna network
logo
Ricetta: Bretzel

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Fiocchi di neve

Salmone al cartoccio

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Bretzel

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 40 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 8 bretzel

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per il lievitino
Per l'impasto
Per decorare
  • Sale grosso
    Q.B.

Bretzel

Conoscete il bretzel? Non ancora? Allora noi vi spieghiamo cos’è! Il bretzel è un pane di origine alsaziana, simbolo della tradizione culinaria tedesca. Ha una forma particolare e possiede un colore ambrato ed un sapore inconfondibile. Infine il bretzel viene cosparso di sale grosso o aromatizzato anche con anice o cumino.

Secondo una leggenda molto diffusa, a diffondere questo tipo di pane furono i monaci del Sud della Francia che li davano come premio ai ragazzi che imparavano a memoria i versetti della Bibbia. Da qui il loro nome! Si, perché il nome bretzel significa proprio ricompensa.

E il loro colore scuro caratteristico sapete a chi è dovuto? Ebbene è dovuto a un fornaio che si dimenticò di sfornarli, facendoli “bruciare”. Seguiteci e scoprite la nostra ricetta.

Quando preparare questa ricetta?

I bretzel si preparano per sostituire il pane a pranzo o a cena.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa preparate il lievitino, quindi versate l’acqua tiepida in una ciotola e scioglietevi il lievito. Unite lo zucchero e mescolate bene il tutto, quindi unite la farina setacciata e mescolate velocemente fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Ponetelo in una ciotola e copritelo con della pellicola trasparente per alimenti. Lasciatelo lievitare per circa 1 ora, fino a che il panetto non avrà raddoppiato il suo volume.

  2. 2.

    A questo punto preparate l’impasto, quindi sciogliete il sale nell’acqua e ponete la farina in una ciotola dopo averla opportunamente setacciata. Unite l’acqua in avrete sciolto il sale, il lievitino, il burro morbido a pezzi e impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

  3. 3.

    Ponete il panetto ottenuto in una ciotola, copritelo con della pellicola e mettetelo in luogo caldo a lievitare per un paio d’ore. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e rovesciatelo su una spianatoia infarinata. Dividetelo in 8 parti uguali e formate dei cordoncini lunghi circa 50 centimetri.

  4. 4.

    Abbiate cura di lasciare le estremità più strette rispetto al centro e piegate le estremità verso il basso. Annodatele incrociandole e ripiegandole sul bordo. Proseguite in questo modo fino a formare tutti i bretzel, quindi disponeteli su un canovaccio infarinato e lasciateli lievitare per altri 20 minuti.

  5. 5.

    Nel frattempo in una pentola mettete a bollire dell’acqua e quando arriverà a bollore unite del bicarbonato. Aiutandovi con una schiumarola, tuffate all’interno i bretzel massimo due per volta. Lasciateli immersi per circa 40 secondi, quindi scolateli e appoggiate ogni bretzel su un canovaccio in modo da farli asciugare bene.

  6. 6.

    Riponete i bretzel su una teglia ricoperta di carta da forno e cospargeteli di sale grosso, quindi infornateli per circa 20 minuti in forno preriscaldato a 220°. Ricordate che dovranno assumere un colore bruno, quindi sfornateli e lasciateli intiepidire. Serviteli in tavola.

Varianti

Bretzel dolci

I bretzel dolci sono un’ottima alternativa a quelli salati. Per prepararli si segue la ricetta dell’impasto originale, sostituendo il sale con lo zucchero, quindi si lascia lievitare per 1 ora e mezza. Trascorso questo tempo si divide in 10 pezzi e si lavora ogni pezzo allungandolo a filoncino.

Successivamente si incrocia fino a ottenere la classica forma e si lasciano lievitare per altri 30 minuti. Nel frattempo si preriscalda il forno a 200° e si mette a bollire l’acqua con il bicarbonato. Si tuffano i bretzel pochi per volta e si scolano dopo 1 minuto circa, quindi si dispongono su una leccarda con della carta da forno.

Si infornano per circa 25 minuti, quindi si sfornano, si lasciano freddare e si servono in tavola.

Bretzel con lievito madre

I bretzel con il lievito madre sono gustosi e si preparano come la ricetta originale ma sostituendo il lievito di birra con il lievito madre. In una ciotola si scioglie il lievito con l’acqua tiepida e il malto, quindi si aggiungono le farine setacciate, il burro e il sale e si lascia incordare l’impasto.

Si trasferisce l’impasto in una ciotola e si lascia riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo si danno due giri di pieghe e si coprono con della pellicola, quindi si lascia a riposare per un’altra ora a temperatura ambiente e successivamente si mette tutto in frigorifero fino al mattino seguente.

Il mattino seguente si prende l’impasto e si lascia per 1 ora a temperatura ambiente, quindi si rovescia su una spianatoia e si divide in pezzi a cui si darà la forma di filoncini. A questi filoncini si dà la forma classica del bretzel e una volta pronti si adagiano su una teglia con un filo d’olio e si coprono con un canovaccio.

Nel frattempo si porta a ebollizione l’acqua con il bicarbonato e si scalda il forno a 190°C. Si tuffano i bretzel e si fanno bollire per circa 40 secondi. Si tolgono con una schiumarola e si fanno asciugare su un canovaccio, quindi si dispongono su una teglia oliata e si infornano in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.

Si sfornano, si lasciano raffreddare e si servono in tavola.

Bretzel Bimby

I bretzel si preparano anche con il Bimby: vediamo insieme come fare. Nel boccale si versano la farina e il lievito e si mescola tutto per pochi secondi a velocità 4.  Si unisce l’acqua, lo strutto e il sale e si mescola tutto per 2 minuti a velocità spiga.

Si lascia lievitare l’impasto ottenuto per 30 minuti e nel frattempo si fa bollire l’acqua con il bicarbonato. Si formano i bretzel e si tuffano nell’acqua bollente per pochi secondi, quindi si scolano e si lasciano freddare.

Si dispongono su una leccarda ricoperta di carta da forno, si cospargono di sale grosso e si infornano a 220° per 20 minuti. Si sfornano, si lasciano freddare e si servono in tavola.

Curiosità e consigli

  • I bretzel vanno lasciati seccare appesi a un filo per evitare che diventino molli.
  • L'impasto può essere congelato e scongelato in frigorifero e, successivamente, fatto riposare 2 ore a temperatura ambiente.
  • Possono essere guarniti con semi di papavero, cumino ecc...