Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Risotto al basilico

Il risotto al basilico è una ricetta fresca e leggera da preparare quando si preferisce: certo, come per tutti i risotti, il procedimento può apparire un po’ lungo, ma è solo apparentemente tale.

Tutti i risotti si fondano su una sorta di procedimento-cliché: si fa il soffritto (anche se in alcuni casi questo step si omette), si tosta il riso e infine lo si fa cuocere con il brodo, che in questo caso è vegetale, stando ben attenti a che il liquido non si asciughi troppo in cottura, ma al tempo stesso facendo sì che alla fine il piatto non risulti troppo liquido.

Nella versione che proponiamo il risotto al basilico è un piatto vegan all’origine: l’unico ingrediente non sempre cruelty free può risultare il vino bianco, che a volte può contenere elementi che provengono da un animale, come il calcio. Se il vino bianco scelto ha però le bollicine, andate invece sul sicuro: prosecco, spumante, Champagne e simili sono sempre completamente cruelty free per via di una questione che riguarda il processo di vinificazione.

A proposito di vino: quale bevanda è meglio abbinare al risotto al basilico? Un buona birra artigianale bianca o ambrata potrebbe essere la soluzione, altrimenti va bene del vino bianco fresco ma al tempo stesso corposo come uno Chardonnay o un Sauvignon Blanc.

Quando preparare questa ricetta?

Il risotto al basilico è un primo piatto o un piatto unico fresco e leggero. Si può preparare sia a pranzo che a cena e può risultare molto gradevole in estate.

Preparazione

  1. Mettete da parte alcune foglie di basilico per decorare il piatto completo. Il resto del basilico va nel pestello con un po’ d’olio, per essere appunto pestato.

  2. Pulite e tritate il cipollotto. In una pentola con un fondo d’olio preparate il soffritto.

  3. Aggiungete il riso e tostatelo per qualche minuto.

  4. Versate un po’ di brodo vegetale, rivoltando il riso di tanto in tanto perché non si attacchi sul fondo. Continuate a versare a piccole dosi il brodo per proseguire con la cottura del riso.

  5. A metà cottura versate il pesto di basilico e i pinoli e continuate ad aggiungere brodo se occorre.

  6. Verso fine cottura sfumate con il vino.

  7. Quando impiattate, decorate con le foglie di basilico che avevate messo da parte.

Varianti

Risotto al basilico Bimby

La variante del risotto al basilico con il Bimby è pressoché la stessa della ricetta classica, con gli stessi ingredienti e gli stessi passaggi, ma si avvale delle funzionalità del Bimby.

Risotto al basilico e nociI

In questa variante, i pinoli sono sostituiti dalle noci pulite e sgusciate.

Curiosità e consigli

  • I risotti presentano tutti una base comune: si tosta il riso con olio e cipolla (o cipollotti o scalogno).
  • Per fare il pesto di basilico manualmente vi serve un pestello.
  • Si può preparare mantecato o non mantecato (come nella ricetta che vi mostriamo). Per ottenere un risotto mantecato basta aggiungere a fine cottura del burro e del parmigiano.