Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 30 minuti

Difficoltà

Cottura

45 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Torcolo umbro

Il torcolo umbro è una torta morbida e gustosa, a base di canditi, uvetta, pinoli. Realizzata in occasione delle festività pasquali, è un dolce tipico a forma di ciambellone, composto da pinoli, uvetta, cedro candito, scorze di limone. Ha un sapore semplice, ma al tempo stesso molto rustico.

Ideale sia per colazione che per merenda, il torcolo umbro è disponibile in diverse varianti, a seconda della zona e delle tradizioni tramandate di famiglia in famiglia.

Ad esempio, a Perugia il Torcolo viene realizzato in occasione di San Costanzo, il 29 gennaio. Ogni anno, in occasione della rievocazione storica e della processione per il santo patrono, viene preparato e portato nella Basilica di San Costanzo insieme a foglie di alloro, candele, incenso e vinsanto.

Secondo altre leggende, invece, si abbina il torcolo al simbolo dell’anello di fidanzamento. Infatti, si narra che le giovani non sposate realizzassero questo dolce portandolo davanti al ritratto del Santo per chiedergli di sposarsi.

Se amate la cucina umbra e volete regalare ai vostri commensali un pranzo a tema, vi riproponiamo anche un’altra ricetta, quella del Brustengo, una frittella tipica dell’Umbria, semplice da preparare e da farcire con ingredienti gustosi e squisitamente locali:

Brustengo

Quando preparare questa ricetta?

Il torcolo umbro è una torta ideale per colazione o un fine pasto tra amici e parenti.

Preparazione

  1. Cominciate ad ammorbidire il burro. In una ciotola unite zucchero, uova, latte e montate con una frusta.

  2. Setacciate la farina e aggiungetela al composto, continuando a mescolare.

  3. Aggiungete il lievito all’acqua tiepida. Versate tutto nel composto e impastate per qualche minuto con le mani.

  4. Mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta d’olio e coprite con uno strofinaccio pulito, lasciando a lievitare per circa un’ora.

  5. Riprendete l’impasto e aggiungete un pizzico di sale, uvetta, pinoli, cedro candito, i semi di anice e un po’ di scorza di limone. Impastate nuovamente e lasciate lievitare per un’altra mezz’ora.

  6. Stendete l’impasto su una superficie infarinata e formate un anello spennellandolo con un tuorlo d’uovo. Accendete il forno a 180° e cuocete per circa 45 minuti.

Varianti

Torcolo umbro al cioccolato

Il torcolo umbro può essere realizzato anche al cioccolato. Potete aggiungere alla ricetta proposta anche 80 grammi di cacao. Potrete poi spolverare la torta con zucchero a velo.

Torcolo umbro senza burro

Il torcolo umbro senza burro è una variante un po’ più light. Potete sostituirlo con olio di semi di girasole, oppure aumentando la dose di latte della ricetta che vi abbiamo proposto.

Torcolo umbro Bimby

Il torcolo umbro può essere realizzato anche nel Bimby.

Mettete nel boccale zucchero e uova per 10 secondi Vel. Turbo.
Aggiungete farina, un pizzico di sale, il latte, il burro ammorbidito, il lievito e mescolate per 2 minuti Vel. 5

Estraete l’impasto dal boccale e fatelo lievitare per circa un’ora.
Dopo aggiungete uvetta, pinoli, cedro candito, semi di anice, scorza di limone.
Impastate con le mani e lasciate lievitare ancora.

Dopo un’ora infornate e il vostro torcolo sarà pronto.

Curiosità e consigli

  • Il torcolo può essere accompagnato a fine pasto da un vino dolce liquoroso.
  • Non dimenticate di ammorbidire l’uvetta in un bicchiere d’acqua prima di aggiungerla all’impasto.
  • A Todi si prepara il Torcolo di San Fortunato. Questa ciambella viene spesso preparata in occasione delle feste dei Santi Patroni.