Dettagli ricetta

Preparazione

50 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Ciambella al gelato

La ciambella al gelato è un dolce di nostra invenzione, nato come ricetta svuotafrigo e poi rivelatosi interessante e gustoso. Mettiamo che nel vostro freezer sia avanzato un barattolo di gelato dall’estate scorsa: non è scaduto, tuttavia si è formata della brina, il che rende necessario al tempo stesso sbrinare il freezer e trovare un impiego per il gelato, il cui gusto si è inevitabilmente modificato. Viviamo in tempi in cui evitare lo spreco alimentare è uno dei modi, nel nostro piccolo, di aiutare il pianeta in cui viviamo.

Per quanto riguarda il gelato, abbiamo utilizzato un fiordilatte variegato al pistacchio (per questo noterete dei riflessi verdini nell’aspetto della nostra ciambella al gelato). Potete tuttavia usare un altro qualunque tipo di gelato, meglio se cremoso però, perché il gelato sopperisce all’assenza del burro. Tra gli altri ingredienti due tipi di farina, il lievito istantaneo e un paio di uova, anche questi ingredienti che potreste ritrovarvi ad avere in fine in frigo oppure in dispensa.

Per quanto riguarda le decorazioni, abbiamo usato delle ciliegie candite, anche quelle rimaste da precedenti preparazioni, ma abbiamo voluto liberarcene. Questo per spiegare come in effetti non ci stiano molto bene nel contesto, per cui potete decidere di non usare decorazioni per la superficie oppure scegliere un altro tipo di decorazione, come il più classico zucchero a velo.

Quando preparare questa ricetta?

La ciambella al gelato può essere consumata durante la prima colazione, a merenda o con il tè.

Preparazione

  1. In una ciotola, aiutandovi con uno sbattitore con il gancio, mescolate insieme le due farine e il lievito. Aggiungete le uova e amalgamate.

  2. Fate sciogliere il gelato in un pentolino o nel microonde. Poi aggiungetelo all’impasto, continuando ad amalgamare.

  3. Spennellate con un po’ d’olio di oliva uno stampo a ciambella e rivestitelo con un po’ di farina. Versate l’impasto nello stampo.

  4. Mettete lo stampo in forno e cuocete a forno preriscaldato a 180°C per una quarantina di minuti. Aiutatevi con uno stuzzicadenti lungo per controllare la cottura.

Curiosità e consigli

  • L’assenza del burro e dello zucchero è sopperita dalla presenza del gelato.
  • La parte superiore si può decorare come meglio si preferisce.