logo
Ricetta: Crema parmentier

Crema parmentier

crema Parmentier

Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

35 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Crema parmentier

La crema Parmentier o potage Parmentier è una crema a base di patate e porri che fa parte della tradizione della cucina francese, una zuppa deliziosa e delicata da servire a cena per iniziare il pasto.

La crema Parmentier è una ricetta della tradizione che è stata inventata da Antoine Parmentier, un farmacista e agronomo francese della seconda metà del settecento che per primo si rese conto che le patate erano un alimento completo e adatto alla nostra alimentazione. Nel Settecento le patate venivano date ai maiali ed erano considerate nocive per l’uomo, Antoine Parmentier, grazie ai suoi studi, capì che in realtà questo tubero aveva delle ottime proprietà nutrizionali e divulgò in tutta la Francia la sua geniale intuizione. Per stimolare la curiosità dei francesi, si narra che Parmentier fece sorvegliare dalle guardie armate i terreni in cui coltivava le patate: ciò fece aumentare l’interesse del popolo, che prima iniziò a rubarle dai suoi orti, e poi a utilizzarle in cucina.

A questo punto non ci tocca che scoprire come preparare in casa la crema Parmentier.

Quando preparare questa ricetta?

La crema Parmentier è un piatto tipico della stagione fredda. La potete preparare in autunno e durante l’inverno, ma anche a inizio primavera quando non fa ancora troppo caldo e una zuppa di patate con i crostini di pane fa ancora piacere.

Preparazione

  1. 1.

    Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a dadini. Pulite i porri, togliete le foglie esterne e la parte con le radici e poi tagliateli a rondelle sottili con un coltello ben affilato.

  2. 2.

    Mettete in un tegame 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e il burro, scaldate e poi mettete i porri, fateli dorare a fuoco medio e poi aggiungete le patate a cubetti, mescolate e fate insaporire.

  3. 3.

    Aggiungete il brodo, mettete il coperchio e abbassate la fiamma, cuocete le verdure per circa 20-25 minuti.

  4. 4.

    Frullate tutto con il minipimer in modo da avere una crema liscia e omogenea, aggiungete quindi la panna e mescolate con un cucchiaio in modo da avere un composto uniforme. Aggiustate di sale e insaporite con un pochino di pepe.

  5. 5.

    Sbollentate il cerfoglio in un pentolino per qualche secondo e poi fatelo asciugare sulla carta da cucina.

  6. 6.

    Servite la crema Parmentier nelle ciotoline monoporzione con un filo di olio e il cerfoglio sbollentato.

Varianti

Crema parmentier con il Bimby

La crema parmentier si può fare con il Bimby: è una valida alternativa perché permette di soffriggere e cuocere le verdure e anche di frullare la vellutata, senza sporcare altri attrezzi da cucina. I crostini di pane, se intendete servirli, meglio cuocerli al forno oppure in padella.

Zuppa di porri e patate

La zuppa di porri e patate è la versione italiana della crema Parmentier francese. Nella tradizione italiana al burro si preferisce l’olio e, di solito, al posto della panna si usano il parmigiano e una noce di burro per mantecare e insaporire la vellutata.

Curiosità e consigli

  • Se volete rendere più leggera la crema parmentier potete far stufare le verdure usando l’olio e il brodo ed eliminare completamente il burro. Per mantecare la zuppa potete sostituire la panna con il latte e poco burro, come si fa con il purè di patate.
  • Per fare questa ricetta potete utilizzare anche le patate a pasta gialla.
  • Potete sostituire il brodo di carne con quello di pollo oppure quello vegetale.