logo
Ricetta: Involtini primavera

Involtini primavera

Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 8/10 involtini

Stagioni

Ingredienti

Per la farcitura:
Per friggere:

Involtini primavera

Gli involtini primavera sono uno dei piatti più conosciuti della cucina tradizionale orientale. Sono talmente famosi che ogni paese in Asia ne può vantare una versione propria.

Devono il loro nome alla Festa di primavera, da noi più conosciuta come Capodanno Cinese. Originariamente, infatti, erano uno dei piatti principali preparati appositamente per le due settimane di festeggiamenti.

Gli involtini primavera sono facili e divertenti da preparare in casa. Proposti agli ospiti, rappresentano una valida alternativa ai più classici antipasti all’italiana.

Realizzare gli involtini primavera richiede tanta fantasia per preparare il ripieno e solo un po’ di manualità: forse i primi che realizzerete non avranno una forma perfetta, ma saranno sicuramente deliziosi e colorati.

I tradizionali involtini cinesi sono farciti con verdure, germogli e un trito di maiale o di gamberi, e vengono accompagnati dall’immancabile salsa di soia.

Per tenere fede alla tradizione asiatica, tutti gli ingredienti cotti andrebbero saltati nel wok, il tegame in ferro o ghisa dai bordi molto alti e dal fondo stretto.

La cottura tradizionale degli involtini primavera è la frittura. Sono ottimi anche a crudo oppure cotti al vapore, in padella o  nel forno, per ottenere versioni più light.

Se non conoscente ancora il cestino in bamboo per la cottura al vapore di piatti asiatici tradizionali leggete qui:

 

 

Quando preparare questa ricetta?

Gli involtini primavera sono ottimi per una cena dal sapore orientale, o per festeggiare insieme il capodanno cinese.

Preparazione

  1. 1.

    In una ciotola unite le farine, un pizzico di sale e aggiungete l’acqua a poco a poco, man mano che mescolate con una frusta per evitare che si formino grumi.
    Lasciate quindi riposare la pastella coperta dalla pellicola trasparente.

  2. 2.

    Pulite con cura le carote, i cipollotti e le verza e tagliate tutto a striscioline sottili.

    Fate quindi saltare le verdure nel wok con poco olio di semi e la salsa di soia. Bastano pochi minuti perché devono risultare croccanti. Tenete da parte.

     

  3. 3.

    Mondate i gamberi e tagliate la polpa a cubetti sottili. Potete utilizzare tutti gli scarti per preparare un ottimo fumetto di pesce da utilizzare, ad esempio, per un risotto.

    Saltate nel wok i gamberi con un goccio di salsa di soia. Basteranno pochi minuti per cuocerli, e quando saranno pronti aggiungete i germogli di soia.

  4. 4.

    Fate scaldare in una padella antiaderente, meglio ancora in una padella per crepes, pochissimo olio di semi e cuocete la pastella realizzando sfoglie il più sottile possibili, se riuscite fatele talmente sottili da risultare quasi trasparenti. Dovrebbero essere rotonde e avere un diametro di circa 20 cm.

  5. 5.

    Farcite ogni foglio di pasta con un cucchiaio di verdure e uno di gamberi e germogli.

    Chiudete l’involtino dandogli la tipica forma allungata e sigillate i bordi utilizzando un pennellino intinto d’acqua.

  6. 6.

    Infine scaldate abbondante olio di semi nel wok e friggete con cura gli involtini. Saranno pronti quando saranno dorati e croccanti.

    Serviteli con la salsa di soia a parte.

Varianti

Involtini primavera Bimby al vapore

Il Bimby è lo strumento ideale per la preparazione degli involtini primavera perché può essere utilizzato per la preparazione dell’impasto, per il ripieno e anche per la cottura al vapore.

  • Per l’impasto dovete solo inserire nel boccale tutti gli ingredienti e azionare a velocità 5 per 1 minuto. Mettere quindi la pastella in una ciotola coperta da pellicola.
  • Dopo aver pulito e tagliato le verdure, inseritele nel boccale con poco olio di semi e la salsa di soia, temperatura 100°C, velocità 2 antiorario, per 5 minuti.
  • Unite quindi i dadini di gamberi e azionate per altri 3 minuti.
  • Aggiungete come ultimo ingrediente i germogli di soia, sempre a 100°C per 1 minuto. Non dimenticate l’antiorario!
  • Realizzate le crepes in padella e poi farcitele.
  • Provate la cottura a vapore con il Varoma: riempite il boccale di acqua e posizionate gli involtini nel Varoma. Azionate poi il Bimby con temperatura Varoma, velocità 1, e cuocete per 30 minuti circa.

Involtini primavera al forno

Gli involtini primavera posso anche essere cotti al forno.

Perché risultino dorati dovete spennellarne la superficie con olio, o se preferite con un uovo sbattuto.

Cuociono a 180°C in circa 30 minuti.

Involtini primavera vegetariani

Per una versione vegetariana potete sbizzarrirvi e sostituire i gamberi con le zucchine, con le taccole, ma anche con i pomodori o il sedano.

Tagliate le verdure a pezzettini piccoli per cuocerle velocemente nel wok e farcite i vostri fogli di pastella secondo i vostri gusti.

Curiosità e consigli

  • In alcune zone della Cina gli involtini primavera vengono farciti con un composto preparato con fagioli azuki fatti bollire con lo zucchero. Sono quindi serviti come dolci.
  • Per ottenere una variante gluten free è possibile preparare l'impasto solo con farina di riso e sale. Un'alternativa ancora più sicura è l'acquisto di fogli di riso già pronti, reperibili in molti supermercati o nei negozi di specialità asiatiche.