Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Namelaka al cioccolato bianco

La namelaka è una crema a base di cioccolato bianco dalla consistenza setosa e dal sapore avvolgente. La ricetta nasce dalla collaborazione tra il cioccolatiere Valrhona e un pasticciere giapponese.

Il termine namelaka, infatti, proviene dalla lingua giapponese e sta a indicare un alimento estremamente cremoso. Delicata e sorprendente, è molto simile a una ganache o una mousse al cioccolato. Non contiene né uova né farina, e si prepara in pochissimi minuti grazie all’utilizzo di glucosio liquido e gelatina in fogli.

La namelaka al cioccolato bianco deve essere conservata almeno 12 ore in frigorifero prima di essere servita. Ma, già dal primo morso, capirete che ne è valsa la pena attendere.

Se amate il cioccolato in ogni sua forma, vi riproponiamo la ricetta della deliziosa torta al doppio cioccolato:

Torta al doppio cioccolato

Quando preparare questa ricetta?

La namelaka al cioccolato bianco è un dolce ideale per stupire gli ospiti più golosi.

Preparazione

  1. Cominciate a sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria o qualche minuto nel microonde.

  2. Mettete i fogli di gelatina in acqua fredda per farli sciogliere per circa 10 minuti. Nel frattempo, scaldate in una pentola alta il latte e la glucosio liquido.

  3. Aggiungete la gelatina nella pentola alta e mescolate. Versate tutto sul cioccolato bianco fuso e continuate a mescolare.

  4. Montate la panna e aggiungete anche quella al composto un po’ alla volta, aiutandovi con un frullatore ad immersione. Coprite con pellicola trasparente e lasciate raffreddare la crema per 24 ore prima dell’uso.

Varianti

Namelaka al cioccolato bianco Bimby

La namelaka al cioccolato bianco con il Bimby è ancora più semplice da preparare. Fate sciogliere il cioccolato nel boccale, dopo averlo tritato per 10 sec. a Vel.8, mettete a 50° Vel.3 per 5 minuti.

Nel frattempo, a parte, fate sciogliere la gelatina in acqua fredda e scaldate il latte portando a bollore.

Mettete all’interno del boccale la gelatina, mescolate a Vel. 3 per 5 minuti e contemporaneamente versate il latte, un poco alla volta. Sempre alla stessa velocità, continuate per qualche altro minuto aggiungendo nel boccale la panna montata.

Mettete la crema in un contenitore coperto con pellicola trasparente e lasciate in frigorifero per una notte.

Curiosità e consigli

  • La namelaka può essere aromatizzata agli agrumi. Vi basterà aggiungere la scorza di arancia nel latte, lasciandola in infusione.
  • La namelaka può essere personalizzata anche con l’aggiunta di spezie che renderanno la crema ancora più particolare.