logo
Ricetta: Semifreddo al pistacchio

Semifreddo al pistacchio

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Ingredienti

Semifreddo al pistacchio

Il semifreddo al pistacchio è un classico dessert da fine pasto. A metà tra il gelato e la torta, scegliere il semifreddo come golosa conclusione di un pasto importante è una scelta sempre appropriata. Questo semifreddo al pistacchio può essere anche portato in dono quando si è ospiti.

Sono moltissime le possibilità di scelta tra gusti e ingredienti per realizzare un ottimo semifreddo. Tuttavia, le ricette più apprezzate sono quelle che permettono di abbinare una decisa croccantezza a un dolce che, per definizione, è morbido e al cucchiaio. Ad esempio, realizzare un semifreddo al torrone offre questa possibilità.

Nel caso del semifreddo al pistacchio, l’opportunità da non perdere è quella di avvolgere tutto il dolce in una granella di pistacchio, perché ogni fetta sia accompagnata da una crosticina croccante. Scegliete per questo dolce pistacchi di qualità: se trovate i pistacchi di Bronte non lasciateveli scappare!

Si può preparare questo semifreddo di pistacchi sia partendo dalla crema di pistacchi che dai pistacchi freschi.

La nostra ricetta principale ha come ingrediente la crema, mentre nelle varianti a seguire vi proponiamo un paio di idee alternative per utilizzare i pistacchi.

Quando preparare questa ricetta?

Preparate il semifreddo al pistacchio come dessert per il pranzo della domenica.

Preparazione

  1. 1.

    Separate i tuorli dagli albumi. In una ciotola sbattete con le fruste elettriche i tuorli e lo zucchero fino a renderli spumosi.

  2. 2.

    Aggiungete delicatamente la crema di pistacchi.
    A parte montate la panna.

  3. 3.

    Incorporate la panna al composto delicatamente, per non smontarla.

  4. 4.

    Trasferite tutto nello stampo e lasciate in freezer almeno 6 ore, a solidificare.

    Dopo aver sformato il semifreddo ricopritelo con la granella di pistacchi.

Varianti

Semifreddo al pistacchio e nutella

Il gusto della Nutella si sposa perfettamente con quello del pistacchio. L’abbinamento può essere fatto semplicemente decorando il semifreddo con strisce di Nutella, magari preparate su ogni fetta dopo averla tagliata, oppure inserendo la Nutella all’interno del preparato. In questo caso bisogna prima mettere in congelatore la Nutella in piccoli stampini, come quelli dei cioccolatini o del ghiaccio, e poi inserirli nel semifreddo appena prima di posarlo in freezer, a formarne il cuore.

Semifreddo al pistacchio vegan

Per realizzare un semifreddo vegan bisogna utilizzare una panna vegetale, un formaggio morbido vegetale, come ad esempio la ricotta di soia, e l’agar agar come addensante .

L’agar agar va sempre sciolto in acqua calda e incorporato ancora caldo al composto, perché si solidifica velocemente. Per questo, è meglio preparare prima la panna montata con cura, i pistacchi sbollentati e frantumati e lo zucchero già mescolato alla ricotta, per poi unire tutto piuttosto velocemente e portare in freezer.

Semifreddo al pistacchio Bimby

Per prima cosa, con la farfalla, montate la panna a vel 4 per 1 minuto e mettetela da parte. Nel boccale sciacquato e asciutto mettete tritate i pistacchi, vel. turbo più volte.

Mentre preparate lo sciroppo in un pentolino, con lo zucchero e l’acqua, nel boccale asciutto e pulito montate a neve ferma gli albumi a vel. 4.

Poi, con il Bimby in funzione a vel. 4, versate dal foro sul coperchio prima lo sciroppo poi i pistacchi tritati. Infine, trasferite tutto in una ciotola capiente per incorporare la panna montata, versate nello stampo e lasciate in frigorifero a solidificare.

Curiosità e consigli

  • Con i pistacchi si può realizzare anche un pesto per condire la pasta.