Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Autunno Inverno Primavera Estate

Baccalà in casseruola

Il baccalà in casseruola è una ricetta semplice da preparare, come accade molto spesso quando si tratta di ricette a base di pesce. L’unico fastidio del cucinare il baccalà consiste nel fatto che non sempre viene venduto già dissalato. Questo significa che quando lo portate a casa dovete metterlo a bagno in acqua a temperatura ambiente per un po’ di ore, e ogni mezz’ora dovrete cambiare l’acqua. E solo dopo potrete procedere con la preparazione della pietanza.

Nella casseruola metterete tutti gli ingredienti che servono e li cuocerete, ottenendo un piatto delicato e al tempo stesso pieno di gusto. Ricordate che, come sempre, se offrite la pietanza ad altri, fate attenzione a che non siano allergici o intolleranti al singolo ingrediente, soprattutto se aggiungete insieme altri ingredienti non previsti (come crostacei e molluschi), per i quali le allergie sono molto diffuse.

Potete usare il baccalà in casseruola per i vostri pranzi e cene delle feste natalizie, in particolare in occasione delle vigilie, quando si mangia “di magro”. Il baccalà infatti, soprattutto nella tradizione culinaria campana e napoletana, è un ingrediente perfetto per diversi piatti. È molto saporito, ma ricordate anche che può risultare ad alcuni un po’ troppo pesante.

Quando preparare questa ricetta?

Il baccalà in casseruola è un secondo piatto che si può consumare a pranzo oppure a cena.

Preparazione

  1. Pulite la cipolla e tritatela finemente.

  2. Fate rosolare in una casseruola con un fondo d’olio la cipolla tritata, aggiungete il baccalà e la polpa di pomodoro.

  3. Abbassate la fiamma e coprire la casseruola con un coperchio.

  4. Dopo aver cotto il baccalà per una ventina di minuti, sfumate con il vino bianco, aggiustate di sale e di pepe, aggiungete capperi e olive nere.

  5. Continuate a cuocere per un’altra ventina di minuti. Servite caldo.

Varianti

Baccalà in casseruola in bianco

In questa variante, al posto della polpa di polpa di pomodoro, ci vanno 250 grammi di fungi champignon puliti e tagliati a fette. La ricetta resta per il resto identica a quella principale.

Insalata di baccalà alla siciliana

Si tratta di un modo interessante per consumare il baccalà freddo.

Baccalà con peperoni cruschi

Questa ricetta di baccalà, tipicamente lucana, assume il colore dai peperoni cruschi che vengono usati tra gli ingredienti.

Polpette di baccalà

In questa ricetta si possono creare delle polpette con la carne del baccalà.

Curiosità e consigli

  • Comprate il baccalà già dissalato, altrimenti lo dovete dissalare in casa, tenendolo in acqua per alcune ore (5 o 6 in media) e cambiando l’acqua ogni mezz’ora.
  • Potete aggiungere all’insieme, quando versate i capperi e le olive, un peperoncino piccante sottaceto tagliato a rondelle, o anche due se vi piacciono i sapori piccanti.